Recensione Il Duca e io di Julia Quinn

Con la recensione Il Duca e io di Julia Quinn iniziamo a parlare della sua serie più famosa: I Bridgerton con il primo libro con protagonista Daphne. Le vicende si svolgono per lo più a Londra, tra il 1815 e il 1830 ca.

La famiglia Bridgerton è famosa non solo perché è una famiglia alquanto numerosa, ma soprattutto perché ogni figlio ha il nome che inizia con la lettera dell’alfabeto in sequenza al fratello più grande. Abbiamo quindi Anthony, Benedict, Colin, Daphne, Eloise, Francesca, Gregory e Hyacinth.

Recensione Il Duca e io di Julia Quinn

Titolo: Il Duca ed io Link Amazon Titolo originale: The Duke and I Serie: Bridgerton # 1
Autore: Julia Quinn Editore: Mondadori
Data Uscita: 2000
Pagine: 312
Narrazione: Prima persona, doppio pov
Finale: conclusivo  

Serie Bridgerton:
01. Il Duca e io ❤Daphne&Simon❤
02. Il visconte che mi amava ❤Anthony& Kate❤ Recensione
03. La proposta di un gentiluomo ❤Benedict&Sophie❤ Recensione
04. Un uomo da conquistare ❤Colin&Penelope❤ Recensione
05. A Sir Phillip, con amore ❤Eloise&Phillip❤ Recensione
06. Amare un libertino ❤Francesca&Michael❤ Recensione
07. Tutto in un bacio ❤Hyacinth&Gareth❤ Recensione
08. Il vero amore esiste ❤Gregory&Lucinda❤ Recensione

Recensione di Gabriella
Recensione di Anna
Recensione di Giulia

Sinossi

Simon Basset, duca di Hastings, è perseguitato da genitrici indaffarate a combinare matrimoni. Daphne Bridgerton è assillata dalla madre, decisa a ogni costo a trovarle il marito perfetto. Entrambi darebbero qualsiasi cosa per prendersi una tregua dal mercato matrimoniale, così escogitano un piano perfetto: fingersi fidanzati. Senza aspettarsi che la passione li condurrà davvero a ciò che volevano evitare.

Recensione di Gabriella

Con la recensione de Il duca e io di Julia Quinn, finalmente arrivo anche io (sempre meglio tardi che mai) a iniziare questa serie ormai famosissima grazie anche alla nuova serie che è sbarcata su Netflix e che ho promesso di non iniziare se non prima di aver letto i libri. Quindi eccoci qui!

Simon ha un passato abbastanza doloroso alle spalle dovuto a un cattivo rapporto con il padre che, purtroppo, non lo riteneva degno di essere suo figlio ed erede del ducato.
Daphne invece ha avuto un’infanzia molto serena grazie alla sua numerosa famiglia formata dalla madre e dai suoi 7 tra fratelli e sorelle.
La cosa che le va stretta è che un giornaletto gira tra le case dei nobili di quel periodo, di cui, nonostante non si sa da chi sia scritto, parla delle famiglie della nobiltà che riempiono le feste nelle casate.
Dopo che Daphne e Simon si incontrano, decidono di comune accordo di far credere a tutti che siano interessati reciprocamente, così Simon verrà lasciato in pace e Daphne finalmente verrà considerata come possibile moglie. Ma le cose andranno come previsto?

Ho iniziato questo libro assolutamente senza pregiudizi e, non conoscendo bene la trama, mi sono proprio fatta trasportare dalla curiosità su questa serie di cui tutti parlano. Direi che è andata molto bene. Ho trovato il libro di una leggerezza e di una semplicità incredibile. Come non mi capitava ormai da tempo, ho letteralmente divorato il libro non riuscendo a staccarmi dalla lettura.

<<È buffo come io venga considerata troppo giovane per incontrare gli amici di Anthony e troppo vecchia quando non sperate più di trovarmi un buon marito>> rise la figlia, ma aggiunse: <<Eppure so che mi volete bene.>>
Violet passò un braccio attorno alle spalle della ragazza. <<Dio solo sa quanto!>>

Daphne mi è piaciuta tantissimo. Fresca senza drammi e con la sua ingenuità data dal non conoscere determinate cose della vita come ad esempio l’intimità in cui si ritrovano marito e moglie. Quella parte è stata assolutamente spassosa.

Simon guardò Anthony e gli fece un cenno d’assenso. Poi si rivolse di nuovo a lei: <<Se nella mia vita potesse esserci una donna, Daff, saresti tu. Lo giuro.>>

Bellissimo il rapporto che ha la famiglia Bridgerton, per essere una famiglia di epoca regency, c’è un bellissimo rapporto tra tutti i componenti, che non sempre si trova.

Cosa che mi è piaciuta è stato questo mistero su chi scrive questo giornale… io non ci sono proprio arrivata, quindi mi toccherà andare avanti!

Consiglio questo libro a tutte le amanti del genere e… non solo!

Nove

Recensione di Anna

Il Duca ed Io, è il primo volume della serie Bridgerton, questa serie ci porta indietro nel tempo, dove balli, abiti da sogno ed etichetta del bon-ton fanno da protagoniste.
Questo primo libro ci fa conoscere Daphne che con il suo debutto in società spera di trovare un buon marito. Durante una situazione alquanto compromettente, fa la conoscenza di Simon Arthur Henry Fitzranulph Basset, duca di Hastings. Simon è il miglior partito sul marcato, quindi è sempre circondato da madri e dalle loro figlie in età da marito. Così, stanco da tutto ciò, decide di proporre alla nostra Daphne un accordo. Decidono di far finta di essere interessati l’uno all’altro, in modo da essere lasciati in pace. Ma si sa, i sentimenti non seguono una logica, e quello che prima era iniziato come una finzione, finisce per diventare realtà. 

Tuttavia, mentre saliva per la collina, non pensava alla sua famiglia, nè all’Osservatorio, nè alla longitudine. Si chiedeva perchè sentiva quell’irrefrenabile necessità di abbracciare il duca e non lasciarlo mai più.

I nostri due protagonisti, nonostante la grande alchimia, vogliono cose differenti dalla vita; mentre la nostra Daphne vuole sposarsi e avere una famiglia, il duca rifiuta tutto ciò che implica il matrimonio. Ma il destino ha in serbo per loro piani differenti, e quando scoppia la passione, Simon deve decidere se scappare o fare ammenda.

Perché non vuoi sposarmi? – gli chiese dolcemente – so che mi vuoi. Che ti succede? Simon nascose il viso tra le mani e cominciò a stringersi le tempie tra le mani. Gli faceva male la testa. E Dafne, Dio non smetteva di avvicinarsi sempre di più. Lei alzò una mano e gli accarezzò la spalla, la guancia. Simon non aveva la forza di resistere. Non ci sarebbe riuscito! – Simon- lo implorò – salvami. E lui fu perso.

In mezzo a tanti guai troviamo loro, i fratelli Bridgerton, tutti hanno una personalità molto forte, sono impiccioni e molto rumorosi e, diciamocelo, non sono la classica famiglia perfetta! Julia Quinn è stata brava a farci amare ogni singolo personaggio. Tra dialoghi scoppiettanti e situazione da batticuore amerete questo libro proprio come ho fatto io! Vi lascio con la dichiarazione d’amore di Simon per la sua Daphne.

Prese Daphne e la portò all’altro lato dell’anticamera per parlarle in privato. Gli sarebbe piaciuto andare in un’altra camera, ma era sicuro che quei tre l’avrebbero seguiti. – Mi dispiace molto per i miei fratelli – disse lei, in tono dispiaciuto. – sono degli idioti e non avevano nessun diritto di invadere la tua casa. Se potessi rinnegarli, lo farei, te lo giuro. E dopo questo, capirò perfettamente se tu non volessi avere mai dei figli. Simon la fece tacere mettendole un dito sulle labbra. – Per prima cosa, é la nostra casa, non la mia. E in quanto ai tuoi fratelli, mi fanno impazzire, ma lo fanno solo perché ti amano -.

Si abbassò un po’ verso di lei, abbastanza affinché Daphne potesse sentire il suo respiro sulla pelle.. – E chi può incolparli? A Daphne le si fermò il cuore. Simon si avvicinò ancora di più, fino a che il suo naso sfiorò quello di lei. – Ti amo, Daphne – sussurrò. Daphne sentì i battiti impazziti del suo cuore. – Davvero? Simon annuì, accarezzandola col naso. – Non posso evitarlo. Daphne sorrise. – Questo non è molto romantico. – E’ vero – disse stringendosi nelle spalle. – sai meglio di tutti che io non volevo tutto ciò. Non volevo una moglie, non volevo una famiglia e, soprattutto, non volevo innamorarmi -. Le diede un lieve bacio sulle labbra, provocando in tutti e due dei tremori. -Ma ho scoperto,- la baciò di nuovo, – per mia disgrazia, – la baciò ancora, – che è quasi impossibile non amarti.

Recensione di Giulia

Con la recensione di Il duca e io di Julia Quinn conosciamo la protagonista di questo libro: Daphne, la quartogenita quasi 20enne e ancora disperatamente single. Gli uomini la trovano così affabile e divertente che la ritengono tutti più loro amica che potenziale moglie. La madre quindi cerca di farla accalappiare al migliore offerente, essendo anche la sua figlia femmina più grande. Finché non arriva Simon Basset, migliore amico di Anthony, che trova in lei un buon modo per allontanare le sue pretendenti e le loro madri.

«Sono lusingata che mi abbiate considerato meritevole di tale magnifica esibizione di ducale scostumatezza»

Daphne e Simon decidono infatti di frequentarsi per finta in modo da avere un po’ di pace dalle insistenze di lady Violet e delle altri madri borghesi, ma alla fine la finzione prende il posto della realtà. Le dinamiche tra i due saranno spesso molto divertenti a causa dei continui battibecchi.

«Il viso di lui le riempì gli occhi e per un momento dimenticò tutto quello che c’era stato tra loro, eccetto che lo amava e che lui era lì e faceva andar via il dolore.»

«Simon scosse la testa e nei suoi occhi apparve una luce strana, quasi magnetica. – Non siete banale. E sono contento che siate felice. Non ho incontrato molte persone felici – disse in un bisbiglio. Daphne lo guardò negli occhi e si accorse che le si era avvicinato di più. Dubitò che se ne fosse reso conto, ma il suo corpo si tendeva verso di lei e Daphne non riuscì a distogliere lo sguardo dal suo.»

Ho amato ogni singola pagina di questo libro che ho trovato davvero molto scorrevole e mai noioso, anzi la storia ti prende sempre di più grazie anche alle vicende passate di Simon con suo padre e sui suoi sentimenti riguardo tutto ciò. Essendo il primo, si conoscono già gli altri membri della famiglia e si possono già indovinare i loro caratteri e come sarà poi leggere il loro libro. Non posso quindi che dargli quasi il massimo dei voti!

Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato Facebook – Instagram

Torna alla HomeTorna a Recensioni 

Anche noi siamo affiliate Amazon, acquistando tramite il nostro link non ci fai diventare ricche e a te non cambierà il prezzo, ma ci aiuti a farti avere sempre delle nuove recensioni.

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.