Recensione Sinceramente tua di Sara Ney & Meghan Quinn

Sinceramente tua di Sara Ney e Meghan Quinn

Con la Recensione di Sinceramente tua di Sara Ney & Meghan Quinn vi presentiamo un libro scritto non a due mani bensì a quattro. Andiamo a vedere di cosa parla!

Titolo: Sinceramente tua Link Amazon
Titolo originale: Love, Sincerely, Yours
Autore: Sara Ney, Meghan Quinn Editore: Newton Compton
Data uscita: 27 Aprile 2020 Pagine: 250
Narrazione: prima persona, doppio pov
Finale: conclusivo

Sinossi

Peyton ha una gigantesca cotta per il suo capo. A lei non importa che sia considerato un bastardo arrogante, il sadico dell’ufficio. Semplicemente non riesce a resistere al fascino magnetico dei suoi occhi. Ed è convinta che fuori dal posto di lavoro ci sia un uomo affascinante, tutto da scoprire. Così, dopo una notte ad alto tasso alcolico, invia una e-mail anonima, confessando i suoi sentimenti… focosi. Quando Rome riceve il messaggio, non sa cosa pensare. Naturalmente è inappropriato, e poi è probabile che sia uno scherzo. Ma ne è davvero sicuro? Una parte di lui vorrebbe andare a fondo, perché, anche se fatica ad ammetterlo, è intrigato. Era da tanto tempo che qualcuno non riusciva a farlo sorridere. Chiunque sia questa donna, vuole trovarla. Anche se sa che risponderle potrebbe essere un grandissimo errore…

Recensione di Gabriella

Recensione Sinceramente tua di Sara Ney & Meghan Quinn. Quando lessi la trama mi ispirò subito, lei che ha una cotta per il suo capo, lui emerito stronzo che pensa solo al lavoro; speravo in un libro accattivante che fosse brillante, all’altezza delle aspettative e con cui avrei riso parecchio… niente di più lontano purtroppo.  

“VIVIAN: Oddio, perché è così stronzo?””Cosa fai in ufficio tutto il giorno? Guardi fuori da quella maledetta finestra in attesa di ispirazione? Ti voglio là fuori, accidenti. Vai a scalare una montagna. La nostra azienda si occupa di avventure all’aria aperta, per l’amor del cielo. Esci all’aperto!”  

Lui, Rome, l’ho trovato pomposo e arrogante. Freddo e quando viene definito maschio alfa mi viene da ridere, perché con lei è l’esatto opposto.  

“Merda, quando ho visto il suo nome sul calendario degli appuntamenti, ho pensato che a varcare la mia soglia sarebbe stato un uomo. Immaginate la mia sorpresa quando ho scoperto che l’esile polso che ha bussato delicatamente allo stipite apparteneva a una delle donne sedute al tavolo della sala riunioni questa mattina.”  

Lei, Peyton, ha decisamente molto più polso e carattere di lui. La trama l’ho trovata carente, penso che poteva essere gestita molto meglio e strutturata in maniera diversa.  Mi aspettavo molto più polso da lui, la parte riguardante allo scoprire chi è realmente la mittente delle mail un po’ più articolata, ma niente…

“Non sai quanto mi innervosisce scriverlo, ma devo dirlo. Perché non ce la faccio più. Non posso stare un altro giorno senza farti sapere cosa provo quando mi passi accanto. Ma… per dovere di cronaca, voglio informarti che ho bevuto un’adeguata quantità di alcol per stordirmi stasera… 
…. Ho così tanta voglia di sbatterti che ne sento il sapore. Tua.”

La cosa però finisce qui, la trama l’ho trovata lenta, senza niente di particolare. Le potenzialità erano tante ma sono sfumate totalmente.  

Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato Facebook – Instagram

Torna alla Home – Torna a Recensioni

Anche noi siamo affiliate Amazon, acquistando tramite il nostro link non ci fai diventare ricche e a te non cambierà il prezzo, ma ci aiuti a farti avere sempre delle nuove recensioni.

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.