Recensione Non pensavo fosse amore di Brittainy C Cherry

Non pensavo fosse amore di Brittainy C. Cherry

Con la Recensione di Non pensavo fosse amore di Brittainy C Cherry, pubblicato il 3 Giugno 2019, dall’editore Newton Comptonsi tratta di un romanzo stand-alone, andiamo a conoscerlo.

Recensione Non pensavo fosse amore di Brittainy C Cherry

Titolo: Non pensavo fosse amore Link Amazon
Titolo originale: Disgrace
Autore: Brittainy C. Cherry
Editore: Newton Compton
Data Uscita: 3 Giugno 2019
Pagine: 383
Narrazione: prima persona, doppio pov
Finale: conclusivo  

Sinossi

Quando mio marito mi ha lasciato, ho desiderato ogni notte che tornasse. Dopo quindici anni insieme, non riuscivo a sopportare l’idea che se ne fosse andato tra le braccia di un’altra. Ero confusa, smarrita, e ho cominciato a dubitare di me stessa. Volevo soltanto riaverlo con me. Ma poi è arrivato Jackson Emery: la distrazione di cui avevo disperatamente bisogno. Un divertimento estivo. Eravamo perfetti, perché entrambi sapevamo che non saremmo durati, insieme.

Jackson, con la sua cinica diffidenza verso le relazioni, e io che non osavo più sperare nell’amore. Tutto procedeva secondo i piani, fino alla notte in cui il mio cuore ha sussultato. Non mi sarei mai aspettata che avesse un’anima tanto tormentata. E da quell’istante l’ho visto sotto una luce diversa. Lentamente i miei pensieri hanno cominciato a concentrarsi su Jackson. L’uomo più diverso al mondo da quello che credevo di volere. Desideravo che Jackson fosse mio, anche se sapevo che non era fatto per amare.

Recensione di Ines
Recensione di Giulia
Recensione di Anna
Recensione di Gabriella

Recensione di Ines

Partiamo con il dire che ho iniziato a leggere questo libro per una lettura di gruppo e che non sarebbe stato proprio il periodo giusto per iniziarlo perché conoscendo lo stile di scrittura della Cherry sapevo un po’ a cosa andavo incontro. Pagina dopo pagina mi sono immedesimata in questo fantastico libro. La scrittura della Cherry è meravigliosa. Ti trasporta dentro le pagine. Ti fa provare gli stessi sentimenti dei protagonisti e poi parla di vita vera. Forse è proprio questo il punto, ci si immedesima.  

“Perfino quando il mondo era oscurità, esistevano le parole nei libri. Sapevo quindi che ci sarebbe sempre stata luce intorno a me, anche nei giorni più bui. Spesso mi chiedevo se anche Jackson leggesse molto per lo stesso motivo: per avere qualche sprazzo di luce.”  

Ho amato Jackson fin dalla prima riga, forte e duro fuori con una dolcezza infinita all’interno. Che dire di Grace? All’inizio può sembrare scialba e con poco carattere ma con il susseguirsi degli eventi viene fuori tutta la sua forza d’animo e il suo carattere.    

«Che stai facendo?», chiesi. «Ti parlo di me». «Sì, ma perché?». Si passò una mano sulla nuca. «Così non sarò più uno sconosciuto e potrai parlare con me». Oh, Jackson…Acido all’inizio, poi di una dolcezza sconcertante. Il mostro gentile.” 

Alla fine sono riuscita ad innamorarmi un po anche dei personaggi che ho odiato, tutti tranne lo stronzo che a prescindere non nomino. Non è lasciato niente al caso è stato descritto tutto e tutti nei piccoli dettagli. Una storia di rinascita ed è proprio vero, per farsi amare dagli altri, prima dobbiamo noi stessi amarci ed essere forti. E’ un inno all’amicizia e all’amore sia tra persone che con gli animali che stanno al tuo  fianco nonostante tutto. Anche se tu non sei perfetto, ai loro occhi sei indispensabile.

“Eravamo gli opposti perfetti per la tempesta perfetta e lei mi stava chiedendo di essere il suo prossimo errore, il suo sbaglio più grande.”

Consigliatissimo come tutti i suoi libri.

Recensione di Giulia

Premetto che ho letto e amato tutti i libri usciti finora di quest’autrice, ma probabilmente questo è stato il libro più bello letto quest’anno. La Cherry qui ha toccato degli argomenti davvero molto delicati ma l’ha fatto in maniera sublime. Come sempre c’è da commuoversi ma anche da ragionare sul ruolo della donna nella vita in generale e accanto ad un uomo. Non ho davvero parole per descrivere le emozioni che mi ha fatto provare leggendolo. Grace è una donna fragile in apparenza, ed è per questo che si sente isolata appena torna nella sua città Natale.

«Perché ti impegni tanto per farmi aprire?», chiese.«Perché, anche se tu non lo vedi, abbiamo delle cose in comune. E poi sei l’unica persona in città con cui non mi sento obbligata a fingere di essere qualcosa che non sono».«E cosa fingi di essere?». Deglutii e alzai la spalla sinistra. «Perfetta».

Jackson, invece, riesce a tirar fuori la donna forte che in realtà è sempre stata e a fargli capire che la vita va’ vissuta così come viene. E lui lo sa bene, a causa di un passato e di un presente non troppo facili. I due, pian piano legano guardando dietro le maschere che portano, facendo nascere uno di quegli amori da favola. Certo non guasta il fatto che lui sia un figo pazzesco!!!

«Tu cosa fingi di essere?», chiesi. «Arrabbiato». «E cosa sei in realtà?» «Perso.»

Personalmente, amo ogni singolo libro che ho letto della Cherry, ma questo resterà un pochino di più nel mio cuore. Consigliatissimo!

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è ab4f2-10.jpg

Recensione di Anna

Libro stupendo, scritto in maniera divina, la Cherry ha la capacità di trasmettere così tante emozioni da lasciarti devastata. L’ho letto in un periodo particolare della mia vita, dove mi stavo smarrendo, ed è proprio vero quando si dice che un buon libro ti salva da tutto, perfino da te stessa… Mi ha aiutata a ritrovarmi e a capire che le cose brutte accadono indipendentemente da noi.

Ho  amato ogni singolo dettaglio, avevo proprio bisogno di una storia così forte, che ti scombussola tutto l’universo. Talvolta bisogna cadere, attraversare l’inferno ma non mollare mai, perché non si sa cosa ci riserva la vita; avvolte la felicità la si trova  nelle piccole cose e in maniera inaspettata. Andare avanti.. Sempre sempre!

«Duro il matrimonio» «Più duro di quanto pensassi», concordai. «È proprio finita?». Risi sotto i baffi. «Sta con la mia migliore amica, papà. Penso sia più finita che mai». «Sì, lo capisco, ma il tuo cuore… per il tuo cuore è completamente finita? O c’è una piccola parte che lo rivorrebbe indietro?». …. «Non c’è niente di cui vergognarsi, Grace», disse quasi leggendomi nella mente. «Non c’è niente di male ad amare qualcuno anche quando ci fa un torto. Non puoi fingere che i tuoi sentimenti non esistano perché hai paura di cosa possano significare. A volte, la cosa più difficile al mondo è amare qualcuno che ti ha spezzato il cuore».
«Siamo stati creati per provare emozioni, Grace. Solo che a volte le emozioni ci confondono. È sorprendente come il tuo cuore un momento batta per amore e quello successivo lascia che si insinui l’odio. Qualsiasi cosa tu stia provando, non è sbagliata».

La Cherry ha il potere di emozionare come le mie amiche la Stra-consiglio!

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è ab4f2-10.jpg

Recensione di Gabriella

Libro bellissimo! Non avevo mai letto nulla di questa scrittrice e sicuramente non sarà solo il primo dei suoi libri che leggerò. All’inizio Grace mi è sembrata proprio la classica donna zerbino, dipendente dal marito con cui è stata insieme una vita e con cui ha sempre fatto tutto con il suo consenso e quello dei genitori, ma mai come questa volta sono dovuta ricredere e rendere conto di quanto una protagonista femminile possa essere forte.

Jackson il classico duro e tormentato che non si piega mai con un passato molto tormentato che non prova nemmeno a crearsi una vita differente da quella che ha. Improvvisamente però queste due anime si trovano, si scontrano e fanno faville! Due protagonisti che una volta che fanno partire la scintilla e stare insieme fanno faville. Tra di loro riescono a darsi talmente tanta forza da riuscire a uscire dalla loro routine distruttiva e trovarne una totalmente positiva. Intenso e commovente, la trama diventa intricata fino a che ogni segreto verrà svelato.

Consigliatissimo!

“Perché amarsi – amarsi davvero – non vuol dire pensarla sempre allo stesso modo. Non significa essere sempre della stessa opinione su ogni argomento. Amarsi davvero significa comprendersi a vicenda. Avere rispetto dei sogni, delle speranze, dei desideri e delle paure dell’altro.”

Questa frase penso che sia verissima!

Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato Facebook – Instagram

Torna alla Home – Torna a Recensioni

Anche noi siamo affiliate Amazon, acquistando tramite il nostro link non ci fai diventare ricche e a te non cambierà il prezzo, ma ci aiuti a farti avere sempre delle nuove recensioni.

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.