Recensione Sergio di Natasha Knight

Con la recensione di Sergio di Natasha Knight continuiamo con la serie Benedetti Brothers, con il secondo volume di questa bella serie. Ma preparatevi, il finale non sarà da “e vissero tutti felici e contenti”.

Recensione Sergio di Natasha Knight

Titolo: Sergio Link Amazon
Titolo originale: Sergio
Serie: Benedetti Brothers # 2
Autore: Natasha Knight
Editore: Quixote Edizioni
Data Uscita: 17 gennaio 2020
Pagine: 232
Narrazione: Prima persona, doppio pov
Finale: conclusivo   

Serie Benedetti Brothers:
01. Salvatore Recensione
02. Sergio
03. Dominic Recensione
04. Killian Recensione
05. Giovanni

Sinossi

Sono il primogenito del re della Mafia. Il prediletto. Destinato a comandare, un uomo pericoloso, senza pietà. Ma nel mio mondo, devi esserlo. Poi Natalie è entrata nella mia vita. Posto sbagliato. Momento sbagliato. Due volte il fato l’ha messa sulla mia strada. Due volte il fato ha messo l’innocente pecorella nelle fauci del lupo. Le ho dato la possibilità di andarsene. Le ho detto che sarebbe stato meglio per lei se lo avesse fatto. Ma non mi ha ascoltato. E ora è troppo tardi. Perché non sono buono.

Non ho mai voluto esserlo. E non la lascerò più andare via. Vedete, io non sono l’eroe. Quando la tocco, lo faccio con mani sporche. So che la resa dei conti sta arrivando anche per me. So che brucerò per le cose che ho fatto, per i peccati che ho commesso. E non nego di meritare l’inferno, ma prima voglio il mio tempo. Voglio il mio tempo con lei. Lei è mia. Per sempre. Niente può cambiarlo.  

Recensione di Giulia
Recensione di Ines

Recensione di Giulia

AVVISO: Se non avete letto “Salvatore” non leggete questa recensione, in quanto contiene spoiler!  

Quando ho iniziato il primo libro di questa serie, non mi sono andata molto ad impicciare sui libri dopo. Ho semplicemente pensato di ritrovare alcuni personaggi che ho incontrato nella prima storia. Vorrei averlo fatto! Ho iniziato a leggere questo libro con la consapevolezza che il finale, per una volta, non fosse felice e da favola. Ma, avendo già sentito nominare Sergio nel libro su Salvatore, non potevo non sapere come fosse il fratello maggiore della famiglia Benedetti.

Come è nato il suo amore per Natalie e come lei abbia potuto affrontare quel finale tragico della sua storia d’amore. Devo dire che non sono rimasta per nulla delusa. Anche Sergio è un uomo duro, che ha vissuto sotto l’influenza di un padre mafioso e quindi severo, ma come per suo fratello, anche Sergio si arrenderà all’amore.

“-Sai cosa non avevo intenzione di fare? Non avevo intenzione di innamorarmi di te.-“

Ho sinceramente amato entrambi i personaggi. Finora, Sergio è il mio preferito, forse per il fatto che sia morto senza nemmeno riuscire a vedere il viso del suo bambino o perché fino all’ultimo ti fa’ sperare che in realtà non è morto davvero. Natalie, d’altro canto, riesce a convivere con questa tragedia e a diventare forte, anche se le ultime scene di lei mi hanno straziato il cuore.

“La amo troppo per lasciarla andare. Sono un’egoista e, qualche volta, quello che provo per lei mi sovrasta. Mi travolge emi trascina in fondo così che non possa respirare.”

  Sebbene abbia pianto parecchio e mi vengano ancora gli occhi lucidi a pensarci, non posso pentirmi di averlo letto. Ho amato quel poco che ho potuto leggere di lui. Stavolta lo consiglio solo se si è in uno stato d’animo tranquillo perché è davvero intenso.

voto nove

Recensione di Ines

ATTENZIONE: Leggere la recensione solo se avete letto Salvatore altrimenti vi spoilerate. A vostro rischio e pericolo!

Parlare di questo libro per me non è semplice. Ho aspettato più di una settimana per buttare giù la recensione, per vedere se i sentimenti provati fossero scemati ma appena la mia mente torna qui gli occhi iniziano a inumidirsi e il mio cuore a battere più forte. 
Già nella lettera di spiegazioni iniziali di Natasha mi sono commossa e non potete capire nella lettera finale come stavo. 

«Sono solo un uomo, Natalie.» Rimane in silenzio. «Carne e ossa.» Le faccio scorrere una mano lungo la schiena e mi fermo solo quando raggiungo la sua nuca. A quel punto, le infilo le dita nei capelli e li afferro, tirandole la testa indietro. «E tu mi fai volere di più.»

Mi viene solo un aggettivo per descrivere la storia di Sergio e Natalie: INCREDIBILE. Sia in senso positivo che negativo. 
Nel primo caso l’attrazione che provano, il destino che ha messo nella stessa strada per ben due volte queste due persone, la passione e l’amore che cresce tanto in fretta ha un che d’incredibile. 
Nel secondo caso invece è incredibile come in un attimo tutto possa finire, si può programmare tutto nei minimi particolari,  si può essere onesti con se stessi, vivere le proprie paure e sapere che la propria vita sarà breve per quello che si è fatto e che tutt’ora si fa, ma il destino e (non me lo leva dalla testa nessuno) il TRADIMENTO di qualcuno a te vicino incredibilmente sconvolgerà tutto. 

«Perché non dormi la notte?» Distoglie lo sguardo da me. Si gira sulla schiena e fissa il soffitto. «Sergio?» Gira la testa, mi studia a lungo prima di rispondere. «Perché il tempo sta finendo.»

Ho divorato questo libro in meno di un giorno, ho provato le emozioni dei protagonisti e mi sono sentita spaventata, tradita e con il cuore a pezzi come Natalie. 
Questa storia naturalmente sapevo già che non aveva un lieto fine, perché nel libro di Salvatore se ne parla, ma ho provato tutte le emozioni come se non sapessi niente. Va’ dato il merito di questo alla bravura della scrittrice che con maestria è riuscita a trasportarmi dentro alla storia non come esterna, ma proprio come la protagonista. 
Quindi munitevi di fazzoletti e di una bella tazzona di camomilla ma non potete assolutamente perdervi questa storia d’amore. 

10.jpg

Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato Facebook – Instagram

Torna alla Home – Torna a Recensioni

Anche noi siamo affiliate Amazon, acquistando tramite il nostro link non ci fai diventare ricche e a te non cambierà il prezzo, ma ci aiuti a farti avere sempre delle nuove recensioni.

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.