Recensione Quello giusto per me di Natasha Madison

Con la Recensione di Quello giusto per me di Natasha Madison, parleremo della nuova serie dell’autrice che è incentrata sull’Hockey, quindi amanti degli sport romance non potete perdervela.

Recensione Quello giusto per me di Natasha Madison

Titolo: Quello giusto per me Link Amazon
Titolo originale: Something so right
Serie: Something so # 1
Autore: Natasha Madison
Editore: Quixote Edizioni
Data Uscita: 22 settembre 2017
Pagine: 336
Narrazione: prima persona, pov alternato
Finale: conclusivo  

Serie Something so:
01. Quello giusto per me ❤Cooper&Parker❤
02. Lui è perfetto per me ❤Matthew&Karrie❤
03. Irresistibile ❤Max&Allison❤

Sinossi

Il momento in cui tutto è cambiato non è stato come un fuoco d’artificio, bensì un incubo. Ho beccato mio marito, il mio fidanzato del liceo, il padre dei miei figli, coinvolto in una sordida relazione.   È stato in quel momento che ho deciso di rinunciare agli uomini e all’amore. Non ho però tenuto conto del ragazzo d’oro dell’NHL, il bellissimo e arrogante Cooper Stone, che ha sconvolto la mia vita e il mio lavoro da cima a fondo. I miei figli sono l’unica ragione per la quale mi sveglio al mattino. L’hockey è la ragione di vita di Cooper. Arriviamo da mondi e luoghi diversi, ma quando i nostri cuori si sono scontrati, qualcosa di totalmente sbagliato si è trasformato nella cosa giusta. Lui è quello giusto per me.

Recensione di Giulia
Recensione di Gabriella

Recensione di Giulia

Parker è di nuovo single dopo che ha beccato suo marito tradirla con la segretaria. Così si ritrova a doversi occupare di due figli di 15 e 5 anni e di un palaghiaccio si allenano e fanno fisioterapia i giocatori di hockey sul ghiaccio, oltre che le lezione vere e proprie. Cooper Stone è uno dei migliori giocatori dell’NHL, ma a causa di un infortunio al ginocchio, deve riuscire a ristabilirsi in tempo per l’inizio del campionato e lo farà proprio nella struttura di Parker. I due così si ritroveranno a lavorare insieme, anche se all’inizio ci saranno degli screzi che finiranno per diventare fuochi d’artificio nel letto.  

“Fai in modo che quello zuccone capisca che io sono qui in giro,” dice indicando Sam con un gesto del mento. “Beh, dopo questo bacio penso che tutti sappiano che sono tua. Adesso, se mi vuoi scusare, vado a sciacquarmi la gamba sulla quale hai pisciato.”  

La storia non mi ha entusiasmata più di tanto, in molti punti è abbastanza frettolosa mentre di certo non mancano le scene di sesso di cui il libro ne è pieno.. forse anche troppo, dando meno spazio così alla storia vera e propria di loro due. Infatti, durante il prologo, viene anticipata una scena di un misunderstanding tra i due che poi ritroveremo quasi alla fine del libro ma che verrà risolta in pochissime pagine dando di nuovo spazio a scene di sesso.  

“Ho avuto molti anni di baci sfiorati, ma nessuno mi ha mai fatto battere il cuore come quelli che mi dai tu, nessuno di loro mi ha mai lasciato senza fiato, e non ho mai bramato di ricevere nessuno di loro. Ti voglio, e voglio questo.”  

Per rimanere in tema “sesso” non ho nemmeno mai letto un libro dove ci sia scritta la parola “clitoride” più che in questo qui.. ad un certo punto ho creduto fosse un terzo protagonista! Negli ultimi capitoli la storia si risolleva finalmente ed il finale mi è anche piaciuto! Peccato per il resto… comunque una sufficienza se la merita soprattutto per il modo di scrivere, il libro si legge bene e non ci sono punti troppo ripetitivi (a parte le sopra citate scene di sesso).

voto sei

Recensione di Gabriella

Come buona parte dei romance, parte con un bel tradimento da parte del marito della protagonista, Parker, e questo porta la protagonista a dire addio agli uomini e all’amore. Naturalmente a minare questa proposta arriva il ragazzo d’oro del momento dell’NHL che non solo le farà perdere questa proposta, ma le farà anche tremare le gambe. Lui primo giocatore di hockey su ghiaccio degli ultimi anni si fa male e deve fare riabilitazione da lei che è proprietaria di un campo di pattinaggio su ghiaccio e la sua azienda fa anche riabilitazioni.

“Riesco a voltarmi appena in tempo per vederlo scendere dal suo fuoristrada e rimango stupita da quanto sia sexy. I jeans blu che indossa gli calzano a pennello, adattandosi a ogni parte del suo corpo come un guanto, e quando dico ogni parte del suo corpo intendo il pacco. La maglietta bianca è aderente al torace e alle spalle squadrate. A quel punto alzo lo sguardo sul suo viso. Ha i capelli scuri e lunghi dietro alla testa, quel tanto che basta per potermici aggrappare mentre il suo viso è piantato nella mia vagina. Umm, ma che cazzo? Mi sono appena immaginata la sua faccia in messo alle mie gambe? Questa cosa è nuova. Il suo viso è adombrato dalla barba di un giorno, cosa che so già mi farà prendere fuoco le cosce. Calma, non ci pensare nemmeno. È più che ovvio che devo scopare.”

Sicuramente è un libro che fa ridere. All’inizio, per  come lei riesce a tenere testa a lui fa, idem per come lui se la prende per le risposte di lei. Ma lui sinceramente mi è sembrato un po’ un “padre-padrone” che non permette di fare le cose in modo diverso rispetto a come le vuole lui.

“«Quando te lo ficcherai in quella testolina che non si tratta più di una storia passeggera come continui a ripetere che sia? Io voglio conoscerti, sapere tutto di te, tutto su di te. Cosa ti fa sorridere, cosa ti rende triste, le tue parole, le tue speranze, i tuoi sogni. Io voglio tutto. E voglio che tu lo dia a me. Non me ne frega un cazzo se hai un figlio o dodici, quello che mi importa è essere qui con te. Ci siamo capiti?»”

Ce la farà lui a farsi accettare nella sua vita e quindi farne parte? Libro carino senza troppe pretese.  

voto sette

Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato Facebook – Instagram

Torna alla Home – Torna a Recensioni 

Anche noi siamo affiliate Amazon, acquistando tramite il nostro link non ci fai diventare ricche e a te non cambierà il prezzo, ma ci aiuti a farti avere sempre delle nuove recensioni.

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *