Recensione Le lacrime della giraffa di Alexander McCall Smith

Le lacrime della giraffa di Alexander McCall Smith

Con la recensione di Le lacrime della giraffa di Alexander McCall Smith, parliamo del secondo libro della serie Ladies’ Detective Agency, uno scrittore e giurista britannico di origini scozzesi. Le sue ambientazioni della serie sono dovute all’aver vissuto in Zimbabwe prima di trasferirsi in Scozia per studiare diritto all’università di Edimburgo.

Recensione Le lacrime della giraffa di Alexander McCall Smith

Titolo: Le lacrime della giraffa Link Amazon
Titolo originale: Tears of the giraffe
Serie: Ladies’ Detective Agencie N. 1 # 2
Autore: Alexander McCall Smith
Editore: Tea Edizioni
Data Uscita: 21 ottobre 2004
Pagine: 235
Narrazione: Terza persona
Finale: conclusivo 

Serie Ladies’ Detective Agencie N.1:
01. Precious Ramotswe, detective
02. Le lacrime della giraffa
03. Morale e belle ragazze
04. Un peana per le zebre
05. Il tè è sempre una soluzione
06. Un gruppo di allegre signore
07. Scarpe azzurre e felicità
08. Il buon marito
09. Un miracolo nel Botswana
10. L’ora del tè
11. Utili consigli per il buon investigatore
12. Un matrimonio all’aperto
13. L’accademia dei detective
14. Salone di bellezza per piccoli ritocchi
15. Il caffè degli uomini avvenenti
16. The Woman Who Walked in Sunshine
17. Precious and Grace
18. The House of Unexpected Sisters
19. The Colours of all the Cattle

Sinossi

A Gaborone, capitale del Botswana, la signora Precious Ramotswe è molto rispettata: è la fondatrice della Ladies Detective Agency, la prima e unica agenzia investigativa del piccolo paese dell’Africa meridionale diretta da una donna. Suo padre avrebbe preferito che aprisse una macelleria, ma lei ha poi deciso di fare la detective privata. Gran bevitrice di tè rosso, gentile come tutti i golosi e portata alla riflessione filosofica, la signora Ramotswe ha imparato presto come portare un po’ di ordine nelle vite ingarbugliate dei suoi clienti, usando il suo cervello fino e soprattutto il suo gran cuore. Doti che le saranno indispensabili per affrontare il caso della signora Curtin e di suo figlio Michael, scomparso nel deserto ormai da dieci anni.

Recensione di Gabriella

Recensione di Le lacrime della giraffa di Alexander McCall Smith. Precious è una vedova che abita nel Botswana, ma la sua particolarità  è che fa la detective. Ha un ufficio che se lascia la porta aperta entrano le galline.

“Quella mattina non avevano niente da fare. La signorina Makutsi pulì la macchina da scrivere e lucidò la sua scrivania, mentre la signora Ramotswe leggeva una rivista e scriveva una lettera a sua cugina a Lobatse. Le ore trascorsero lentamente, e a mezzogiorno la signora Ramotswe si preparava a chiudere l’agenzia per la pausa pranzo. Ma proprio quando stava per proporlo alla signorina Makutsi, la segretaria chiuse rumorosamente un cassetto, infilò un foglio nella macchina da scrivere e cominciò a picchettare sui tasti con grande energia. Era il segnale che stava arrivando un cliente.”

In questo libro si ritrova a dover investigare sulla sparizione, 10 anni prima, di un ragazzo.

“La signora Precious Ramotswe ha fondato un’agenzia investigativa, la No. 1 Ladies’ Detective Agency, la prima e unica nel Botswana con a capo una donna. La signora Ramotswe è molto brava nel suo mestiere, soprattutto perché ha molto intuito ed è un’esperta nel giudicare persone e situazioni, e anche nel giudicare i casi, e di solito non accetta quelli che dubita potranno mai avere una soluzione. Ma per la signora Andrea Curtin, un’americana che ha vissuto in passato in Botswana e qui ha lasciato il cuore, e un figlio purtroppo scomparso, farà un’eccezione.”

Libro sicuramente molto leggero, che in alcuni punti ti intriga sia per quanto riguarda la storia ma anche per l’ambientazione. Mi sono piaciuti molto i personaggi, la protagonista è una signora con un carattere molto forte e con degli ideali che non abbandona mai.
Non ho letto molti libri ambientati in Africa, nel Botswana, ed è stato veramente piacevole ritrovarsi in quei posti e cercare di immedesimarsi in un’altra cultura, soprattutto se molto lontana dalla tua.

L’unica pecca che ho trovato nel libro è stato il caso da investigare che si è aggiunto e che secondo me ha messo in secondo piano, per alcuni capitoli, il caso principale. Ho scoperto solamente a libro ultimato che si tratta di una serie di libri e che questo è il secondo della serie. Cercherò di recuperare anche gli altri.
Piacevole.  

voto otto

Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato Facebook – Instagram

Torna alla Home – Torna a Recensioni 

Anche noi siamo affiliate Amazon, acquistando tramite il nostro link non ci fai diventare ricche e a te non cambierà il prezzo, ma ci aiuti a farti avere sempre delle nuove recensioni.

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.