Recensione Amami adesso di Pepper Winters

Amami adesso di Pepper Winters

Con la recensione di Amami adesso di Pepper Winters, continuiamo col quarto libro della serie dark più amata a livello mondiale. Stiamo parlando della serie Indebted.

Recensione Amami adesso di Pepper Winters

Titolo: Io ti pretendo Link Amazon
Titolo originale: Third Debt
Serie: Indebted # 4
Autore: Pepper Winters
Editore: Newton Compton
Data Uscita: 2 luglio 2017
Pagine: 314
Narrazione: Prima persona, doppio pov
Finale: cliffhanger  

Serie Indebted:
01. Io ti appartengo Recensione
02. Io ti pretendo Recensione
03. Nessuna scelta Recensione
04. Amami adesso
05. Maledetta voglia di te Recensione
06. Le regole del gioco Recensione

Sinossi

«Lei mi ha guarito. Poi mi ha distrutto. L’ho lasciata libera. Ma siamo insieme. Saremo insieme fino in fondo. Le regole di questo gioco antico non possono essere infrante». Nila Weaver non si riconosce più. Ha lasciato il suo amante, il suo coraggio, e le sue promesse. Due debiti sono stati saldati. Ne mancano ancora troppi… Jethro Hawk non si riconosce più. Ha abbracciato tutto ciò da cui era sempre fuggito, e ora deve affrontare una punizione peggiore di quel che temeva. È quasi arrivato il momento. Bisogna pagare. Il terzo debito sarà la prova definitiva.  Il terzo debito sarà la prova definitiva. È giunto il momento di pagare.  

Recensione di Giulia
Recensione di Gabriella

Recensione di Giulia

  Alla fine del terzo libro, abbiamo lasciato i protagonisti in una situazione precaria. Nila è andata via con suo padre e suo fratello e il destino di Jet sembra segnato. Proprio per questo motivo, stavolta non sono riuscita a intervallare la lettura e ho deciso di continuare per capire cosa sarebbe successo. Jethro però si salva (ovviamente) ma suo padre lo fa’ ritornare freddo e insensibile a tutto, tanto che sembrerebbe non gli importi più di Nila e aspetta il momento opportuno per tornare a prenderla. Ma, si sa’, il vero amore riesce a distruggere qualsiasi barriera e, quando Jet la rivede, neanche i farmaci che prende riescono a tenere a bada il sentimento che prova per lei.

“-Ma questo… sono io che ti sto chiedendo di amarmi. Ti sto pregando di fidarti di me. Ti sto dicendo che sei abbastanza forte da sopravvivere contro qualsiasi cosa tu stia lottando. Ti sto chiedendo di scegliere me, Jethro. Prima che sia troppo tardi.- Sceglimi. Amami. Salvami.”

Il resto del libro è quasi un copia-incolla degli altri tre, devono tenere all’oscuro i loro sentimenti e quindi cercano di stare lontani il più possibile nelle zone in cui ci sono le telecamere.
Il finale però mi ha sorpreso ma anche fatto disperare… non voglio dare dettagli per non spoilerare ma, a questo punto ,sono davvero curiosa di vedere come continua…

“Niente è mai bianco o nero, Nila. Dovresti saperlo ormai. Dipende tutto da come sopravvivi al grigio.”

Continuo a pensare che la Winters sia una brava scrittrice, ma che sei libri per una storia del genere siano un pochino troppi e quindi delle volte si trovano delle scene ripetitive e inutili. Mancando solamente due libri alla fine, spero che le cose cambino e che ci sia un qualche tipo di svolta. Il voto, per ora, rimane lo stesso!

voto sette

Recensione di Gabriella

Nila alla fine del terzo capitolo è andata via con suo fratello lasciando Jethro, ma continua a pensare a lui e a non ritrovare più se stessa. Decide di tornare da Jethro. Anche Jethro non riesce a uscire da tutta questa situazione, suo padre gli ha dato delle droghe per riuscire a tenerlo lontano da Nila, ma riusciranno a stare lontani? In cosa consiste il terzo debito?

Ho trovato questo quarto capitolo della serie di una noia incredibile. La Winters non sta facendo altro che, come si dice qui dalle mie parti, sta allungando in brodo. Questo libro secondo me poteva benissimo raggrupparlo con il precedente visto che il terzo debito si svolge in poche pagine, per il resto è stato solo un ripetersi dei protagonisti che si allontanano e si riavvicinano continuamente senza arrivare a un dunque. Quando finalmente sembra muoversi qualcosa finisce il libro.

“<<Se te ne vai, non tornare mai più. Non ti riconoscerò più, non ti guarderò … nè bacerò. Lo capisci? Mai più, Jethro. E’ la tua ultima possibilità” Mi passai le mani nei capelli. “Non so neanche perchè te la stia dando. Dopo quello che hai fatto la scorsa notte, non meriti una possibilità di spiegare. Meriti di morire di una morte miserabile e di lasciarmi in pace>>.”

Nila e Jethro sono incostanti continuamente, e nel caso di Jethro non trovo nemmeno la scusante delle droghe che gli vengono somministrate.

“<<Cosa vuoi da me, Nila? Vuoi sapere che ti amo maledettamente, più di quanto riesca a sopportare? Che sono distrutto perchè so che non sono abbastanza per te? Cosa?>> ……..Lottando per non perdere la testa, prese un profondo respiro.

Combatteva la verità. Combatteva le lacrime. Combatteva se stesso.

Ma… Lentamente…. Gradualmente… Lui. Perse. La. Battaglia.

Si ruppe. La diga, la bandiera dietro cui si era sempre nascosto, si frantumò.”

Questo libro per me è un NO. Bocciatissimo.

4

Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato FacebookInstagram

Torna alla Home – Torna a Recensioni

Anche noi siamo affiliate Amazon, acquistando tramite il nostro link non ci fai diventare ricche e a te non cambierà il prezzo, ma ci aiuti a farti avere sempre delle nuove recensioni.

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *