Recensione Il veterano di Katy Regnery

Con la recensione de Il veterano di Katy Regnery vi parleremo di questa nuova serie. La storia è basato sulla storia della Bella e la Bestia. Andiamo a conoscere i protagonisti!

Recensione Il veterano di Katy Regnery

Titolo: Il veterano Link Amazon
Titolo originale: The vixen and the vet
Serie: A modern fairytale # 1
Autore: Katy Regnery
Editore: Quixote Edizioni
Data Uscita: 21 maggio 2018
Pagine: 360
Narrazione: Prima persona, doppio pov
Finale: conclusivo

Serie A modern fairytale:
01. Il veterano ❤Savannah & Asher❤
02. Non lasciarmi mai andare ❤Griselda & Holden❤ Recensione
03. Nel cuore di Ginger ❤Ginger & Josian/ Cain❤ Recensione
04. Il cavaliere oscuro ❤Verity & Colt❤
05. Don’t speak ❤Laire & Erik❤
06. Shear heaven ❤Bella & Nico❤
07. Fragments of hash ❤Ellis & Gus❤
08. Swan song ❤? & ?❤

Sinossi

Savannah Carmichael, tradita da una fonte inaffidabile che ha irrimediabilmente distrutto la sua carriera di giornalista, torna a Danvers, Virginia, la sua città natale. L’opportunità di rimettere insieme i pezzi della sua carriera si presenta quando deve scrivere un pezzo di interesse patriottico e umanistico sull’eremita della cittadina, Asher Lee, un veterano ferito che è tornato a Danvers otto anni prima, e che nessuno ha più visto da allora.

Dopo l’esplosione di una bomba su strada in Afghanistan, che gli ha portato via una mano e sfigurato metà viso, Asher si ritira a vivere in tranquillità nella periferia di Danvers, dove i suoi concittadini hanno sempre rispettato la sua privacy… fino a quando Savannah Carmichael si presenta da lui con un piatto di brownie fatti in casa. Emarginati nella piccola Danvers, Savannah e Asher creano subito un legame, toccando il cuore l’uno dell’altra in modi che nessuno dei due pensava possibile. Quando un terribile errore minaccia di separarli, dovranno decidere se l’amore che hanno trovato sia forte abbastanza da lottare per il loro lieto fine, conquistato a fatica.

Recensione di Giulia

Come mi capita spesso, avevo questo libro nel kobo da quando è uscito due anni fa, ma ogni volta non mi decidevo a prenderlo e iniziare a leggere e, anche stavolta, mi sono pentita di non averlo fatto subito.
Premetto che questo libro fa’ parte di una serie dove ogni libro è basato su una favola ambientata e re-modernizzata ai giorni nostri, quindi non è indispensabile leggerli secondo l’ordine di uscita.

Questo primo libro è basato sulla Bella e la Bestia, lui è appunto un veterano, tornato a casa dalla guerra circa sette anni prima con mezzo volto sfigurato e il braccio destro amputato.
Come la Bestia della favola, anche Asher si rintana nel suo “castello” con l’unica compagnia di un’anziana amica di sua madre, la signora Potts.

“Peccato che non abbia una rosa incantata che mi trasformerà in un principe una volta che ci saremo baciati.”  

Quando alla sua porta arriva Savannah, il suo mondo cambia improvvisamente. Lui che è stato anni a nascondersi dal genere umano, si vede costretto ad avere degli incontri con lei per un’intervista. Sebbene Asher non sia bellissimo da vedere a causa delle lesioni che ha riportato, col tempo si accorge che Savannah non lo guarda con ribrezzo come fanno tutti in città e questo lo porta a fidarsi di lei e ad innamorarsene.  

“-Il giorno che ti sei presentata alla mia porta con indosso un prendisole preso in prestito, tenendo in mano un piatto di brownies, è stato il primo giorno della mia vita. Conoscerti, amarti, essere amato da te, è stato come rinascere. Un angelo che mi ha dato una seconda possibilità di vivere.-“  

Savannah, d’altro canto, è appena uscita da una storia d’amore disastrosa, il suo ex fidanzato gli ha distrutto una carriera promettente a New York e lei è restia ad innamorarsi ancora. Scopre però in Asher una persona stupenda che vuole solo essere amata e non sentirsi più sola.  

“Lo toccava profondamente il fatto che lei sembrasse non vedere le sue imperfezioni e deformità, o che vedesse al di là di esse o semplicemente le accettasse, e gli faceva venire voglia di inginocchiarsi ai suoi piedi per gratitudine e devozione, dopo così tanti anni solitari.”  

Come mi succede sempre quando una storia mi appassiona, sono riuscita a finire il libro in pochissimo tempo. La scrittura è così scorrevole che non ti accorgi di aver letto cento pagine in poco tempo. Adoro le storie basate sulle favole che hanno riempito la mia infanzia e la Regnery qui è riuscita a farlo diventare un capolavoro. I sentimenti di solitudine e abbandono che provava Asher vengono fuori come se li stessi provando tu. Insieme a Savannah, sono riuscita a vedere anche io al di là delle cicatrici di Asher e ad amarlo per quello che è. Mi è piaciuta molto anche la parte dove i due si separano, non è stato troppo forzato come spesso accade.

Peccato per il finale, avrei davvero tanto voluto un epilogo di qualche anno dopo, per vedere cosa gli sarebbe successo. Ho amato questa storia dall’inizio alla fine e non posso non consigliarla! Quanto prima continuerò a leggere gli altri.

Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato Facebook – Instagram

Torna alla HomeTorna a Recensioni 

Anche noi siamo affiliate Amazon, acquistando tramite il nostro link non ci fai diventare ricche e a te non cambierà il prezzo, ma ci aiuti a farti avere sempre delle nuove recensioni.

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.