Recensione Ti odio sempre di più di Kelly Siskind

Con la recensione di Ti odio sempre di più di Kelly Siskind parliamo del secondo volume della serie Over the top. Scopriamo chi sono i protagonisti di questa seconda storia!

Recensione Ti odio sempre di più di Kelly Siskind

Titolo: Ti odio sempre di più Link Amazon
Titolo originale: A fine mess
Serie: Over the top # 2
Autore: Kelly Siskind
Editore: Newton Compton
Data Uscita: 18 ottobre 2018
Pagine: 250
Narrazione: Prima persona, doppio pov
Finale: conclusivo  

Serie Over the top:
01. Quante volte ti ho odiato ❤Kolton & Shay❤ Recensione
02. Ti odio sempre di più ❤Sawyer & Lily❤
03. Ti odierò per sempre ❤Nico & Raven❤ Recensione

Sinossi

Sawyer West è il classico tipo da una sola notte. Non crede nelle relazioni, nelle promesse… e di certo non crede nei sentimenti. Non si fa coinvolgere e non gli è mai importato abbastanza di qualcuno da decidere di mettersi in gioco sul serio. Almeno finché non ha incontrato Lily Roberts ad Aspen. Lei è dolce, gentile e disperatamente sexy. Una tentazione che sta mettendo a dura prova le regole di Sawyer. E come se non bastasse Lily lo guarda con occhi diversi da tutti gli altri, come se in lui vedesse qualcosa di buono…

Da quando lavorano insieme, stare vicini ogni giorno è diventata una tortura, specie perché Sawyer sa che non può permettersi di perdere, con un passo falso, un’ottima grafica e l’unica donna che gli abbia mai fatto battere il cuore. Il fatto è che Sawyer vorrebbe tanto essere l’uomo che Lily merita, ma cambiare non è semplice e lui non vuole ferirla. Piuttosto che rischiare di spezzarle il cuore, è meglio che sia lui a soffrire… Per certi ragazzi ci vorrebbe il libretto di istruzioni.

Recensione di Giulia
Recensione di Gabriella

Recensione di Giulia

Recensione Ti odio sempre di più di Kelly Siskind. Il primo libro mi era piaciuto molto e, sapendo che il secondo parlava di Lily e Sawyer, avevo immaginato che questo mi sarebbe piaciuto ancora di più. Purtroppo così non è stato.. la storia mi ha un po’ delusa anche se i personaggi mi sono comunque piaciuti. Avrei voluto più suspense nel loro ricongiungimento e più emozioni visto che i due protagonisti sono l’uno il contrario dell’altro! Il titolo, inoltre, non ci azzecca proprio niente con la storia raccontata.

Lily è una ragazza dolce che ama disegnare vestiti e borse, proprio grazie al suo talento lavora alla Moondog, il cui proprietario è il ragazzo di Shay (la protagonista del primo libro e migliore amica di Lily). La sua vita scorre apparentemente senza intoppi, tranne per il fatto che è incastrata in una relazione da 11 anni che ormai è alla deriva, ma lei non ha il coraggio di lasciarlo.  

“In fondo, l’amore è una transazione – ogni bacio e tocco un versamento, il supporto reciproco un acconto. Se investi con giudizio, il guadagno è dieci volte tanto. Ho intenzione di puntare tutto e fare il grande colpo.”  

Da quando ha conosciuto e lavora con Sawyer, non può far finta che tra loro non ci sia una fortissima attrazione che la fa sentire in colpa nei confronti del suo fidanzato. Sawyer invece viene da una famiglia disastrata, ognuno dei suoi zii e cugini sono separati, lui per primo è un donnaiolo e questo per lui sarà il suo destino.  

“Siamo il tipico finale da commedia romantica. Siamo tutti rose e brillantini. Siamo l’amore che trova la via di casa.”  

La storia si sblocca quando finalmente i due decidono di lasciarsi. Avevo immaginato che la loro storia potesse avere degli alti e bassi ma non mi hanno suscitato quelle emozioni che di solito succede soprattutto tra coppie come la loro. Ora le mie speranze vengono riposte sull’ultima coppia, Nico e Raven.

voto sei

Recensione di Gabriella

Recensione Ti odio sempre di più di Kelly Siskind. Sawyer e Lily si aspettavano da tanto tempo, sin da quando si sono visti per la prima volta ad Aspen, ma lei era fidanzata da sempre. Tra di loro è scoccata una scintilla istantanea. Sawyer è il classico bel ragazzo, ben vestito, che ha ragazze senza nessun problema.  

“«Sono Superman. Flash. Lanterna Verde. Daredevil. Capitan America. Sono Sawyer West, sempre appartenuto a Lily Roberts.»  

Lily è bravissima nel suo lavoro, è capace di fare accessori con pezzi di recupero, ma ha un piccolo problema: è una accumulatrice seriale.  

“Le stampo baci delicati dappertutto, ricoprendo cosce e pancia, terminando con uno sulla voglia. «Felice anno nuovo». «Sei in anticipo di quattro giorni», dice affannata. «No. Il nostro anno è iniziato oggi».”  

Aspettavo questo libro da quando ho finito di leggere il primo, ma probabilmente la troppa aspettativa, ma non mi ha entusiasmata come il primo. Non so chi dei due avesse più paranoie e quale delle paranoie sia stata risolta in modo più scontato.   Mi aspettavo di più, ma comunque una lettura piacevole.

Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato Facebook – Instagram

Torna alla Home – Torna a Recensioni 

Anche noi siamo affiliate Amazon, acquistando tramite il nostro link non ci fai diventare ricche e a te non cambierà il prezzo, ma ci aiuti a farti avere sempre delle nuove recensioni.

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.