Recensione The Chemist La specialista di Stephenie Meyer

Con la recensione di The chemist La specialista di Stephenie Meyer, vi parliamo dell’ultimo libro uscito dell’autrice, meglio conosciuta come colei che ha creato il mondo dei vampiri di Twilight. Stavolta ha deciso di scrivere una storia diversa e buttarsi su un genere nuovo… il thriller.

Recensione The Chemist La specialista di Stephenie Meyer

Titolo: The chemist / La specialista Link Amazon
Titolo originale: The chemist
Autore: Stephenie Meyer
Editore: Rizzoli
Data Uscita: 24 novembre 2016
Pagine: 540
Narrazione: Prima persona
Finale: conclusivo

Sinossi

Lei lavorava per il governo degli Stati Uniti, per un’agenzia così segreta che non ha neanche un nome. Sa qualcosa che non dovrebbe sapere e i suoi ex capi la vogliono morta. Quando le viene offerta la possibilità di mettersi in salvo, in cambio di un ultimo lavoro, accetta. Ma nel momento in cui si prepara ad affrontare la sfida più dura, si innamora di un uomo.

Un piacevole imprevisto che però può soltanto diminuire le sue possibilità di sopravvivenza: la Specialista sarà costretta a mettere in pratica il suo talento come mai prima. Stephenie Meyer ha creato un’eroina affascinante e feroce e un romanzo potente, che trascina il lettore in un vortice ad alto tasso adrenalinico: crimini, fughe, torture, giochi e doppi giochi di spionaggio, in bilico tra passioni e ragioni assolute.

Recensione di Giulia

Avevo questo libro in lista già da parecchi mesi e non mi decidevo mai a iniziarlo. Avevo già letto l’Ospite (ovviamente anche la serie Twilight anni prima) e mi era davvero piaciuto, quindi volevo vedere come se la cavava la Meyer questa volta con un genere diverso. Ho avuto un po’ di confusione all’inizio a causa del nome della protagonista, dato che lo cambia ogni due pagine, ma poi alla fine ho capito che il suo vero nome era Juliana. 

I primi capitoli sono abbastanza noiosi e ripetitivi, la scrittrice descrive con minuzia la routine giornaliera della ragazza e di come cerca di vivere la sua vita nascosta dal mondo. La storia si farà più movimentata quando incontra il personaggio maschile, Daniel Beach, col quale avrà all’inizio un determinato rapporto che poi cambierà nel corso della storia per sfociare in una storia d’amore.  

“Lei era minuta, era una donna: un sacco di gente l’avrebbe sempre considerata una perdente. Perché non sfruttare a suo vantaggio quel pregiudizio? Fingiti vittima per evitare di diventarlo.”  

Il personaggio di Alex (così verrà chiamata poi per tutto il libro), è quello di una donna forte sia mentalmente che fisicamente, molto più della maggior parte degli uomini. Sarebbe davvero un personaggio fantascientifico se, alcune volte, non avesse avuto dei momenti di paura e sconforto, in questo la Meyer è stata davvero brava, ha costruito un personaggio che potrebbe essere reale anche se fuori dal comune.  

“In un mondo buio e spaventoso, io sono il mostro. Faccio paura a persone che non temono neppure la morte. sono in grado di togliere loro tutto ciò di cui vanno orgogliose, di spingerle a tradire tutto ciò che ritengono sacro. io sono l’orrore che vedono nei loro incubi.”  

La sua scrittura rimane sempre molto fluida e mai noiosa, anche se in più di 500 pagine non è successo nulla di grandioso o di eclatante, pur essendo un thriller (in teoria).  La storia è piena di termini tecnici, ma la Meyer è riuscita a farmi capire ogni significato, sia per quanto riguarda le diverse armi e le varie parti che nel contesto biologico e farmaceutico. Nei ringraziamenti si capisce che si è fatta aiutare parecchio e questo l’ho apprezzato, ha reso la storia più vera.

Diciamo che se mai qualcuno vi dovesse dare la caccia, con questo libro si imparano molti trucchetti per sfuggirgli… anche in questo mondo tecnologico, che rende la cosa più complicata.     L’unica pecca che ho trovato è il fatto che comunque Stephenie Meyer proprio non riesce a non infilare una storia zuccherosa nei suoi libri.. forse qui un po’ forzata visto il genere in questione. Per il resto lo consiglio!

voto otto

Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato Facebook – Instagram

Torna alla HomeTorna a Recensioni 

Anche noi siamo affiliate Amazon, acquistando tramite il nostro link non ci fai diventare ricche e a te non cambierà il prezzo, ma ci aiuti a farti avere sempre delle nuove recensioni.

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.