Recensione Un infinito istante di noi di Brittainy C Cherry

Con la Recensione di Un infinito istante di noi di Brittainy C. Cherry, vi parliamo di questa scrittrice apprezzata per le sue storie profonde e intense. Andiamo a conoscere bene Land e Shay.

Recensione Un infinito istante di noi di Brittainy C Cherry

Titolo: Un infinito istante di noi Link Amazon
Titolo originale: Landon & Shay: Part one
Serie: L & S duet # 1
Autore: Brittainy C. Cherry
Editore: Newton Compton
Data Uscita: 10 giugno 2020
Pagine: 292
Narrazione: Prima persona, doppio pov
Finale: cliffhanger  

Serie L&S Duet:
01. Un infinito istante di noi
02. Voglio che sia per sempre Recensione

Sinossi

Shay Gable mi odiava a morte, e io non la sopportavo. Facevamo di tutto per evitarci in ogni momento. Ma un giorno le cose sono cambiate. È iniziato tutto come una stupida scommessa: far innamorare Shay di me prima che io mi innamorassi di lei. Vincere è stato un gioco da ragazzi. Non provavo nulla per lei, la tolleravo a malapena. Eppure, lentamente, il gioco ha cominciato a cambiare. Shay mi ha fatto desiderare cose che non sapevo di volere. L’amore. La felicità. Più ci avvicinavamo, più lei sfidava la mia oscurità e le parti che tenevo nascoste dietro una maschera. Il gioco tra noi è diventato troppo reale, i nostri sentimenti si sono mescolati, e adesso è impossibile tornare indietro.

Recensione di Giulia

“-Posso farti innamorare di me senza neanche asciare che mi sfiori le labbra.- -Posso farti innamorare di me anche mentre ti tratto di merda.- -Ti lancio la sfida, Satana.- Mi tese la mano. -Ci sto, Chick.-
Ci sto, ci sto, ci sto.”  

Così inizia la travagliata storia tra Shay e Landon, con una scommessa lanciata per caso durante una festa a casa di lui. Ma sarà proprio grazie a questa scommessa che i due avranno modo di conoscersi meglio e di capire che in realtà, quello che pensavano dell’altra persona, non era poi così giusto.
In apparenza, entrambi sembrano vivere una vita bella e felice. Landon vive in una villa con piscina ma i suoi genitori non sono mai a casa e lui ci vive praticamente da solo con il suo cane.

Shay a scuola è sempre allegra e solare, ma nessuno sa che suo padre spaccia droga ed è finito in carcere l’anno prima.
All’inizio i due cercheranno in tutti i modi di far capitolare l’altro, ricorrendo anche ai loro amici per scoprire le debolezze dell’altro. Ma Shay non riesce a non provare qualcosa nel petto ogni volta che lui le fa uno dei suoi rari sorrisini e Landon capisce che lei si nasconde dietro una maschera di perfezione, ma che di perfetto nella sua vita non c’è niente.  

“Per la prima volta nella mia vita, vidi Shay. Vidi la ragazza dietro la maschera, quella che provava emozioni così intense, e le nascondeva al mondo perché riteneva che fossero un fardello troppo pesante da imporre agli altri. Vidi le sue crepe ed erano così belle che il mio cuore freddo quasi riprese a battere.”  

Anche in questo libro la Cherry ha raccontato di uno dei più grandi male degli ultimi tempi, la depressione. Facendo capire che sia una malattia che può intaccare anche le persone che, apparentemente, sembrano avere tutto come Landon.
La cosa più bella di questo libro è stato vedere come la pazienza e l’amore di Shay siano riusciti pian piano a far rinascere Land e a farci capire che non c’è nulla di male a chiedere aiuto delle volte.

Un personaggio che ho amato tantissimo è stata la nonna di Shay che, per quanto secondario, ha stravolto con poco la storia.
Devo dire che stavolta è successo il miracolo, è il primo libro della Cherry dove non ho avuto bisogno di avere dei fazzoletti a portata di mano, anche se rimane comunque una storia pregna di emozioni!

Brittainy C. Cherry non perde davvero mai un colpo, scrittura impeccabile e una storia che ti prende dall’inizio alla fine, ma ho paura che il seguito non sarà così “semplice”.
Ovviamente lo consiglio, come consiglio tutti i suoi libri già editi.

voto nove

Recensione di Anna

“Non avrei mai immaginato che la tristezza potesse avere una bellezza cosi incantevole”

Non so cosa mi succede quando leggo un libro della Cherry, so solo che dentro di me si attiva un meccanismo di difesa, pronto a sorreggere il mio cuore nell’istante in cui questo dovrebbe perdere qualche battito.
Landon è un ragazzo all’ultimo anno di liceo. Agli occhi di tutti è il classico ragazzo spensierato che organizza feste, sempre allegro e amato molto dalle ragazze.
Dopo la perdita di un suo caro, sprofonda in un tunnel di  autodistruzione. Nessuno vede che combatte i suoi demoni, nessuno vede la sua sofferenza. Nessuno tranne lei, Shay.

Shay è la migliore amica, sorella e cugina che tutte vorremmo avere, ha sempre una parola gentile per tutti, è sempre in prima linea ad aiutare chi ha bisogno.
L’odio di Landon verso Shay è del tutto immotivato, pensa che lei sia troppo perfetta e sempre allegra, cosa che per lui è irreale.
Complice una scommessa, e “Romeo e Giulietta”, sono costretti a trascorrere del tempo insieme e, grazie a questo, Shay vede realmente chi è Landon, e lui capisce che lei non è la ragazza perfetta che pensava e che ognuno di noi combatte le sue battaglie.

“Lasciò cadere le chiavi e cominciò a singhiozzare tra le mie braccia. Non sapevo cosa dire. Non sapevo come farla sentire meglio, cosi mi limitai a sorreggerla perché non cadesse a pezzi. Per tanto tempo l’avevo odiata pensando che fosse la Piccola Miss Perfezione. Avevo odiato la sua felicità. L’avevo odiata perché io avevo delle cicatrici e lei non ne aveva nessuna, e adesso mi sentivo un perfetto idiota per aver pensato una cosa simile. A quanto pareva, ognuno a questo mondo aveva le sue cicatrici. Ognuno aveva squarci e tagli nell’anima che sanguinavano ogni notte. Solo che alcune persone erano più brave a nasconderli.”

Potrei parlare per ore di questo libro ma non riuscirei comunque a farvi capire quante emozioni ho provato.
Ho sentito la solitudine di Landon, la sua disperazione, la sua voglia di vivere nonostante la sua sofferenza. Ho sentito l’amore di Shay per questo ragazzo, la sua forza, la sua determinazione a far capire a Landon che lui è degno non solo del suo amore, ma anche dell’amore dei suoi amici più cari.

“<Un penny per i tuoi pensieri>, mormorai. < Un nichelino per il tuo tempo… un quarto di dollaro per il tuo cuore…> Inspirai profondamente. < Un dollaro per farti mia>. < Cosa stiamo facendo Landon?> Lo disse con voce sommessa e tremante.  <Non lo so>. < E ancora un gioco?> < Non lo so…> Era vero. Non lo sapevo se ci frequentassimo solo per la scommessa o se il nostro rapporto stesse diventando qualcosa di reale per entrambi. Non sapevo se lei avesse cominciato a provare quel che provavo io. Non sapevo se si stesse innamorando. < Mi spaventa un po’>, ammise. < Quel che succede nel mio cuore quando sono vicino a te… mi spaventa>. < Spaventa anche me, ma di una cosa sono certo, mi piacerà amarti quanto mi è piaciuto odiarti>. Mi baciò, e l’ultima parte sopita della mia anima si svegliò appena sentii le sue labbra sulle mie. Assaporai il suo paradiso e le passai il mio inferno.”

A parte i due protagonisti, l’unica persona degna di essere menzionata è la nonna di Shay, Mima. Non solo è una grande donna, pronta a dare battaglia per proteggere la sua famiglia, ma apre il suo cuore anche a Landon, lo conforta nei momenti più bui, non lo lascia solo quando vede i suoi demoni prendere il sopravvento.

” Qualsiasi donna sarebbe fortunata a essere amata da un cuore come il tuo, inclusa mia nipote. Non vedi che dono sei per questo mondo, per la gente intorno a te? E noi ti vogliamo nelle nostre vite. Abbiamo bisogno di te nelle nostre vite. Perciò, ti prego, smettila di correre. Pianta i tuoi piedi per terra e fai pace con i tuoi demoni. Smettila di combatterli e accettali. Non sei guasto; sei solo complicato. E le cose più belle al mondo hanno i cuori più complicati.”

” <Quando avrai trovato te stesso, torna qui>, disse, premendosi la mano sul cuore. < Torna da me. Ma, ti prego, prenditi il tempo necessario. Io sarò qui, lo giuro. Voglio che tu mi trovi, ma non al prezzo di perdere te stesso. Prenditi tempo. Guarisci. Trova te stesso, perdi te stesso, e poi ritrovati ancora una volta. Cerca la tua anima, Landon. Vai a fondo. Ridi, piangi, scopri. Scava, ma non in modo precipitoso. Non provare a saltare delle fasi della tua guarigione solo per tornare da me. Sono qui. Sono qui oggi. Sarò qui domani. Ma Landon, ti prego…>, sussurrò, posandomi la mano sulla guancia. Abbandonò la fronte contro la mia, e le mie labbra sfiorarono le sue mentre diceva le parole più importanti per la mia anima. < Vai piano.>”

Se non è amore questo…

Ho apprezzato molto che l’autrice non abbia sminuito la gravità dei problemi di cui parla e che abbia deciso di dividere la storia in due libri. Come tutti i libri della Cherry, anche questo vi farà battere forte il cuore, perché l’amore che nasce tra i due protagonisti è forte e sincero, fatto di momenti dolci e romantici. Ecco se ho amato i due da ragazzi, non vedo l’ora di scoprire come saranno da adulti.

“-Come sta il tuo cuore oggi?-“
“-Batte ancora…-“

Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato Facebook – Instagram

Torna alla HomeTorna a Recensioni 

Anche noi siamo affiliate Amazon, acquistando tramite il nostro link non ci fai diventare ricche e a te non cambierà il prezzo, ma ci aiuti a farti avere sempre delle nuove recensioni.

Articoli consigliati

2 commenti

  1. Questo libro è stupendo!!

  2. Questo libro è stupendo!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.