Recensione Le regole del gioco di Pepper Winters

Con la Recensione di Le regole del gioco di Pepper Winters, concludiamo questa serie dark, finalmente sapremo che fine faranno Nila e Jethro e se il loro amore alla fine sopravvivrà!

Recensione Le regole del gioco di Pepper Winters

Titolo: Le regole del gioco Link Amazon
Titolo originale: Final Debt
Serie: Indebted # 6
Autore: Pepper Winters
Editore: Newton Compton
Data Uscita: 22 settembre 2017
Pagine: 416
Narrazione: Prima persona, doppio pov
Finale: conclusivo  

Serie Indebted:
01. Io ti appartengo Recensione
02. Io ti pretendo Recensione
03. Nessuna scelta Recensione
04. Amami adesso Recensione
05. Maledetta voglia di te Recensione
06. Le regole del gioco

Sinossi

L’amore cerca di trionfare, ma l’oscurità continua a regnare sovrana… Sono innamorato di lei, ma potrebbe non essere sufficiente per impedirle di essere l’ultima vittima dell’Eredità del Debito. Ora so chi sono. so cosa devo fare. Staremo insieme. Spero solo che sia sulla terra e non in cielo. Si tratta di questo. L’amore o la vita. I debiti o la morte. Chi vincerà?

Recensione di Giulia

Allerta Spoiler: potrebbero essere presenti degli spoiler per chi non ha letto gli altri cinque libri!  

Finalmente sono giunta alla fine di questa lunghissima serie Dark. Devo dire che, dato il finale del quinto libro, avevo molte aspettative su questo. Abbiamo visto come Jethro si sia ripreso miracolosamente proiettile che gli aveva sparato Cut ma vediamo anche che Kestrel invece è più grave. Nila, invece con i due in ospedale, non ha più persone che possano proteggerla dalla cattiveria degli altri Hawk, sebbene Jasmine, cercherà con ogni mezzo di rimandare il pagamento dell’ultimo debito. Cut, però, a quanto pare ha perso ogni pazienza e decide di velocizzare la cosa. Ed è proprio in questa parte di racconto che finalmente sono riuscita a capire fino in fondo la storia di questi debiti e di come gli Hawk siano passati dall’essere degli schiavi a ricchi.

La scrittrice ha voluto anche dare uno scorcio del passato di Daniel, uno dei personaggi più ambigui di questa serie, cercando di redimerlo anche se poco. Anche in questo libro, Nila rimane la ragazza forte e tenace che abbiamo visto crescere nel corso della storia, adesso nulla le fa paura, ma soprattutto perché lei sa che Jet è ancora vivo e che la verrà a salvare.  

“Abbassò la voce quasi a un sussurro. -Non sarò mai capace di parlare di quello che ho commesso e non farò mai più una cosa del genere. Non posso promettere che non avrò brutte giornate. Non posso assicurarti che non avrò di spazio o di tempo se le emozioni diverranno troppo forti da sopportare. Ma ti prometto che non amerò mai nessuna tanto quanto amo te.-“  

Devo ammettere che quest’ultimo libro è stato quello più dinamico, succedono parecchie cose e tutte insieme, al contrario degli altri che ho trovato più noiosi in alcune parti. Il tutto succede in pochissimi giorni ma molto concentrati e, sebbene si possa immaginare il lieto fine, la scrittrice è riuscita a farmi tenere sulle spine fino all’ultimo.  

“Lo abbracciai a mia volta, strizzando più forte che potei. -Sei qui.- -Sono qui.- -Mi hai salvato.- -Tu mi hai salvato per prima.- -Ti amo.- -Io ti amo di più.- -È finita.- Si scostò, baciandomi le labbra col tocco più dolce. -È reale?-Jethro sorrise con la luminosità di mille lune. -È fatta.- Il mio cuore si aprì e per la prima volta ci credetti.”  

Un’altra cosa che ho apprezzato (e che apprezzo sempre in un libro) è il finale lungo, il sapere cosa succede ai protagonisti quando tutto è finito e possono tirare un sospiro di sollievo. In questo caso, la Winters ha dato molto spazio al “dopo” dei protagonisti e a come riescono a curare cicatrici rimaste da questa storia. Inoltre, ha voluto aggiungere anche una sorpresa finale che però, purtroppo, ha lasciato in sospeso. In generale, posso dire che come storia è carina ma che ha dei buchi nella trama che hanno stonato un po’.

La storia d’amore è l’unica cosa che salvo, perché quella generale è davvero troppo lunga peri miei gusti, la Winters poteva benissimo ridurla ad una semplice trilogia e forse sarebbe stata più scorrevole. Posso consigliare la serie a chi ama i Dark, anche se non è poi molto “crudo”, quindi in fondo la possono leggere un po’ tutti!

8

Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato Facebook – Instagram

Torna alla HomeTorna a Recensioni 

Anche noi siamo affiliate Amazon, acquistando tramite il nostro link non ci fai diventare ricche e a te non cambierà il prezzo, ma ci aiuti a farti avere sempre delle nuove recensioni.

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.