Recensione Il lupo della palude di R. L. Stine

Con la Recensione Il lupo della palude di R.L. Stine continuano le letture a tema Halloween di Ines che si sta cimentando su generi e libri che non ha letto nemmeno nella sua tenera età perché aveva una fifa pazzesca.

Recensione Il lupo della palude di R. L. Stine

Titolo: Il lupo della palude Link Amazon
Titolo originale: The werewolf of Fever Swamp
Autore: R. L. Stine
Editore: Mondadori
Data Uscita: 23 febbraio 2016
Pagine: 168
Narrazione: Prima persona, pov di Grady
Finale: conclusivo

Sinossi

«Via!» gridò Will, con la voce roca, resa stridula dallo spavento. «Presto, scappiamo!» Troppo tardi… L’eremita della palude era sbucato dal folto delle canne, proprio dietro di noi.
«Sono il lupo mannaro!» berciò, con gli occhi stralunati. La sua faccia, circondata dalla massa incolta di capelli, era di un rosso acceso. «Sono il lupo mannaro!»

Recensione di Ines

I protagonisti della storia sono Grady, la sorella Emily e i loro genitori che si sono appena trasferiti per motivi lavorativi vicino a una piccola cittadina. La loro casa è ubicata vicino alla Palude della febbre, questo luogo è molto temuto dalle persone del luogo per tutti i racconti che sono stati tramandati.

Nella Palude vive un’eremita che Grady, insieme al suo nuovo amico Will, riesce a vedere quando iniziano ad esplorarla. Le voci dicono che sia un lupo mannaro e man mano che i giorni passano anche Grady lo sospetta. Oltre a Will, il migliore amico di Grady sarà un cane randagio che di punto in bianco appare alla porta di casa sua.

La realtà può essere più spaventosa di qualunque film, ribattè lei abbassando la voce a un sussurro.

Da quando Wolfe è entrato nelle loro vite accadono cose spiacevoli e terribili e, notte dopo notte, quando in cielo c’è la luna piena, si sentono sempre gli ululati. La colpa sarà di Wolfe oppure dietro si cela dell’altro?

Questo racconto ti tiene incollata alle pagine, è scritto in modo molto semplice, infatti è una lettura per ragazzi, ma nonostante questo ne sono rimasta piacevolmente affascinata. I personaggi sono ben caratterizzati e in alcuni punti ho provato veramente dei piccoli brividi ma io non faccio testo perché sono una fifona.
Lo consiglio e sicuramente leggerò qualche altro libro di questa collana.

voto sette

Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato Facebook – Instagram

Torna alla Home – Torna a Recensioni

Anche noi siamo affiliate Amazon, acquistando tramite il nostro link non ci fai diventare ricche e a te non cambierà il prezzo, ma ci aiuti a farti avere sempre delle nuove recensioni.

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.