Recensione Mai dire mai di Lea Landucci

Salve readers con la Recensione Mai dire mai di Lea Landucci, edito Sperling & Kupfer, oggi ritorniamo a parlare del trio di amiche composto da Cristina, Daniela e Sabrina che già abbiamo conosciuto in Mai una gioia. Venite a scoprire cosa ne pensiamo.

Recensione Mai dire mai di Lea Landucci

Titolo: Mai dire mai Link Amazon
Autore: Lea Landucci
Editore: Sperling & Kupfer
Data Uscita: 5 novembre 2020
Pagine: 179
Narrazione: Prima persona, pov della protagonista
Finale: conclusivo

Sinossi

Lei ha giurato che non si innamorerà mai più.
Lui la ama da sempre ed è disposto a tutto per conquistarla.
Una storia divertente e inaspettata, che ci insegna che in amore non bisogna arrendersi mai.

Sabrina ha una vita da sogno: è bella da togliere il fiato, può fare shopping senza limiti con la carta di credito dei genitori, avere tutti i ragazzi che vuole e partecipare alle feste più cool.
Senonché, dopo la laurea, la madre sessantottina decide di tagliarle i fondi e lei si ritrova ad accettare un impiego sottopagato in una redazione online per non morire di stenti nel suo superattico nel centro di Firenze. Se il lavoro non è granché, quantomeno la sua vita sentimentale ha spiccato il volo e Leonardo sembra davvero un principe azzurro coi fiocchi.

Ma l’inciampo è sempre dietro l’angolo: nel giro di qualche mese, Sabrina rimane senza lavoro e il suo principe azzurro si scopre essere un bugiardo patologico che le mente da sempre. A Sabrina, maniaca della perfezione e allergica al fallimento, non resta che rimboccarsi le maniche e ricominciare ancora una volta da zero, con l’aiuto delle sue due migliori amiche, Cristina e Daniela, che non l’abbandonano mai.
E con l’aiuto del Baldetti, il brutto anatroccolo accuratamente evitato al liceo che riappare sotto forma di supereroe hipster, pronto a salvarle il cuore.

Recensione di Ines

Con la Recensione Mai dire mai di Lea Landucci andiamo a conoscere meglio Sabrina, una delle tre amiche conosciute nel libro Mai una gioia. Il libro era uscito in self publishing un po’ di mesi fa e ritornerà pure lui negli store con la casa editrice Sperling & Kupfer.

In questo libro conosciamo la vita perfetta e agiata di Sabrina fin da giovane. Fa shopping a non finire con i soldi di papà, i ragazzi sono per lei interscambiabili e le cadono ai piedi; solo due non ci sono riusciti, uno perché considerato da lei sfigato (il Baldetti) l’altro per sua scelta (lascio a voi scoprirne il motivo). Dopo il diploma, insieme alle sue inseparabile amiche, va in vacanza ed è proprio lì che incontra Leonardo.

«Non esiste proprio, ragazze. È sul mio diario, nella lista dei ragazzi più boni della scuola, fin dal primo giorno del primo anno di liceo. Sono tutti stati depennati, manca sono lui.»

Quando Sabrina prende la laurea, si trova spaesata perché, su forzatura della madre, deve imparare a cavarsela da sola; non ha più a sua disposizione il portafoglio del padre per coprire tutti i suoi vizi, anzi deve pagarsi le bollette del suo nuovo attico a Firenze.
Comincia così a capire che la vita è dura, ha un lavoro sottopagato e anche se fa tantissimi sacrifici c’è sempre chi le sbatterà una porta in faccia.

Dopo anni passati a fare gavetta nel lavoro per ottenere il sudato salto, viene scavalcata da una sua vecchia conoscenza; si sente talmente svilita che prenderà una decisione definitiva. Mentre al lavoro va tutto a rotoli, così non è nella sua vita amorosa, perché Leonardo sembra il fidanzato perfetto finché lei non scopre la sua vera natura.
Per sua fortuna ha dalla sua parte Cristina e Daniela e signori e signore il Baldetti che è il suo consigliere fidato.

“Con i sentimenti ho chiuso, troppo complessi e troppo dolorosi. D’ora in poi solo puro e sano divertimento. Voglio sentirmi adorata, corteggiata ma sempre libera di distogliere cuore e sguardo per proseguire in altre direzioni. Niente vincoli, niente promesse, voglio fare solo sesso, mai più l’amore. Ed è per questo che stasera farò due cose importanti: metterò in vendita la mia casa di Firenze per comprarne una qui a Milano e scaricherò una app di appuntamenti lampo. Puntare, sedurre, colpire e abbandonare. Questo sarà il mio unico credo.”

Il rapporto tra Sabrina e Andrea Baldetti è altalenante da quando si conoscono, per lei è il suo confidente e consigliere nelle occasioni più scomode dove non si sente di parlare con le sue due più care amiche. Ma per il Baldetti c’è qualcosa di più, infatti vorrebbe una storia con lei perché ne è sempre stato innamorato, Sabrina però lo vede come un caro amico.

Riuscirà a vedere al di là delle apparenze e aprire di nuovo il suo cuore all’amore? Non vi resta che leggerlo, non ve ne pentirete.

«Ho bisogno di te, come mai in vita mia. Non ho mai sentito un bisogno così viscerale di avere accanto una persona. Ti prego non lasciarmi qui da sola. Non lasciarmi con me.»

In questo libro ho apprezzato molto il rapporto di amicizia, quello vero, dove si abbandona tutto e tutti per essere al fianco della persona in difficoltà. Dove non occorrono belle parole per essere amiche, ma bisogna dire la verità anche se questa è scomoda. Sabrina, Cristina e Daniela non possono essere più differenti tra loro ma si completano a vicenda.
Il personaggio che più ho apprezzato è Andrea, che con la sua lungimiranza, il suo essere fedele a se stesso e ai suoi principi è riuscito a ottenere quel che vuole.

Il nostro amore è puro, di quello che offre e non pretende, mai. E mi sento come se questa fosse una presa di coscienza cruciale, rivoluzionaria.
Prendiamo sonno con la luce accesa e le dita intrecciate. Almeno fin quando Daniela non inizia a russare e Cristina ad agitarsi, rigirarsi ogni cinque secondi e spostando le coperte. Ed è questo il momento più bello, quello che rende la fiaba di noi tre una storia reale. Mi rendo conto che qualunque cosa succeda avrò loro al mio fianco, sempre dalla mia parte.

Quindi readers, lottate per quello in cui credete e non lasciatevi mai abbattere perché le cadute ci sono ma bisogna sapersi rialzare più forti di prima.
Ho trovato la scrittura coinvolgente, infatti in mezza giornata sono riuscita a finirlo. I personaggi sono ben caratterizzati e finalmente, posso dirlo, anche normali.

Consiglio la lettura per chi è alla ricerca di un libro d’intrattenimento, che ti faccia passare un pomeriggio con il sorriso sulle labbra.

voto otto

Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato Facebook – Instagram

Torna alla Home – Torna a Recensioni 

Anche noi siamo affiliate Amazon, acquistando tramite il nostro link non ci fai diventare ricche e a te non cambierà il prezzo, ma ci aiuti a farti avere sempre delle nuove recensioni.

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.