Recensione Furia di Jenika Snow

Con la Recensione Furia di Jenika Snow edito dalla Quixote edizioni, siamo giunti all’ultimo capitolo della serie Bleeding mayhem MC dove i protagonisti sono un gruppo di biker.

Recensione Furia di Jenika Snow

Titolo: Furia Link Amazon
Titolo originale: Fury
Serie: Bleeding mayhem MC # 3
Autore: Jenika Snow
Editore: Quixote Edizioni
Data Uscita: 28 ottobre 2020
Pagine: 155
Narrazione: Terza persona, doppio pov
Finale: conclusivo

Serie Bleeding mayhem MC:
01. Estremo
02. Caos Recensione
03. Furia

Sinossi

Fury ha rapito Angelina per vendetta, ma più passa del tempo con lei, più la desidera.
Non avrebbe mai immaginato di diventare un uomo che usa una donna a proprio vantaggio, ma dato che quella donna è la figlia del famigerato Sal Cardona, qualcuno che ha ferito il suo MC, Fury è pronto a tutto.
Angelina Cardona è scappata dalla sua famiglia mafiosa solo da un paio di mesi, ma da quel momento in poi non si è più sentita al sicuro.

Quando si risveglia, dopo essere stata drogata e sequestrata, teme che suo padre e i suoi uomini l’abbiano trovata. Eppure, qualcosa di oscuro cresce dentro di lei quando si rende conto che l’uomo che l’ha rapita è il Presidente del Bleeding Mayhem, Fury. Lo desidera, anche se lui non vuole lasciarla andare e anche se quell’uomo è tanto pericoloso quanto la mafia stessa.
Fury sa che quando si tratta di Angelina c’è dentro fino al collo, e sa anche che non la lascerà andare quando tutto sarà finito.

Recensione di Ines

Con la Recensione di Furia di Jenika Snow, siamo giunti alla fine anche di questa trilogia con protagonisti un gruppo di bikers. Questo terzo libro l’ho trovato migliore dei due precedenti, la scrittrice è riuscita a coinvolgermi maggiormente.

Fury è il presidente dell’MC ma anche lui deve sottostare alle leggi del gruppo, cosa che non fa quando decide di rapire Angelina la figlia di Cardona che nello scorso libro ha sfidato il suo club. Desidera solo vendicarsi e crede che avere tra le mani l’unica figlia di Cardona lo metterà in una posizione di vantaggio.

Angelina dal canto suo, era scappata dalla sua vecchia vita appena ne ha avuto il coraggio e la possibilità, quindi per il piano di Fury non serve a niente perché quando una Cardona volta le spalle alla famiglia è vista peggio dei nemici.

Era bagnata, aveva i capezzoli duri e il peso della catena alla caviglia rendeva la situazione ancora più sensuale. Le faceva capire che quest’uomo poteva fare qualsiasi cosa volesse e lei non avrebbe avuto altra scelta che accettare tutto.

Nessuno dei due mette però in conto che nel periodo in cui saranno rinchiusi da soli in mezzo al nulla, l’attrazione li farà avvicinare finché non diventeranno una coppia. Fury dovrà rendere conto ai suoi fratelli del club del suo comportamento, farebbe di tutto per proteggere Angelina ed è quello che farà quando il loro nascondiglio verrà scoperto.

Come ho già detto, questo libro mi ha coinvolto più dei precedenti, sono entrata più in empatia con i personaggi soprattutto con Angelina. Lei mi è piaciuta molto, anche se terrorizzata da quello che le capita, non abbassa mai la testa per non far vedere la sua paura; anzi risponde a tono al suo rapitore.
In generale però non mi sento di consigliare questa trilogia perché la media dei tre libri per me non raggiunge la sufficienza, ho trovato parecchie lacune di trama e non li ho sentiti nelle mie corde. Se l’avete letta o la leggerete fatemi sapere il vostro parere.

Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato Facebook – Instagram

Torna alla Home – Torna a Recensioni 

Anche noi siamo affiliate Amazon, acquistando tramite il nostro link non ci fai diventare ricche e a te non cambierà il prezzo, ma ci aiuti a farti avere sempre delle nuove recensioni.

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.