Recensione La mia vita senza un uomo di Jill Shalvis

Ciao readers, continuiamo con la Recensione La mia vita senza un uomo di Jill Shalvis, primo libro della serie South village edito da Harper Collins.

Recensione La mia vita senza un uomo di Jill Shalvis

Titolo: La mia vita senza un uomo Link Amazon
Titolo originale: Roughing it with Ryan
Serie: South village # 1
Autore: Jill Shalvis
Editore: Harper Collins
Data Uscita: 31 luglio 2018
Pagine: 108
Narrazione: Terza persona, doppio pov
Finale: conclusivo

Serie South village:
01. La mia vita senza un uomo
02. Una tentazione al giorno
03. Lifting al cuore
04. Legami tra noi

Sinossi

È facile giurare di aver chiuso con gli uomini quando sei appena stata buttata fuori casa dal tuo ultimo ragazzo. Questo Suzanne lo sa, ma stavolta è proprio decisa a dimenticarsi il sesso forte. Almeno fino a quando, davanti al palazzo dove andrà a vivere, a South Village, incontra un fusto come Ryan Alondo. In fondo ha una nuova casa, delle nuove amiche… perché non un nuovo amore?

Recensione di Ines

Eccomi qui con la Recensione La mia vita senza un uomo di Jill Shalvis, primo libro della serie South Village e primo libro per me di questa autrice che conoscevo di nome e che era, con un’altra serie, nella mia infinita wish list.
Partiamo con il dire che mi sono imbattuta in questo libro per caso, grazie ad una tappa di una Challenge a cui partecipo; avevo poca voglia di leggere e cercavo un libro di poche pagine, una cosa veloce e leggera, senza tanti drammi.

Suzanne si ritrova di colpo single e, di conseguenza, senza casa e con il conto in banca in rosso; per sua fortuna s’imbatte su un’annuncio di giornale per un affitto davvero economico. A primo impatto con la casa rimane sconvolta dalle sue condizioni ma, ahimè, non può permettersi altro e la sua nuova padrona di casa nonché sua coinquilina le è molto simpatica quindi si trasferisce immediatamente.

La sua prima notte non la scorderà mai, perché a causa di alcune piante pericolanti e di un forte temporale una di queste cade proprio nella sua stanza rischiando di ucciderla. Chi poteva trarla in salvo se non il sexy operaio nel quale si era imbattuta il pomeriggio precedente?

«Mmh… Un tipo forte e concreto, non credi? Con quel tanto di fascino da bello e dannato che non guasta. Guardalo.» Affondò il cucchiaio nel gelato con un’espressione sognante in viso. «Scommetto che è un amante eccezionale.»

Ryan è il proprietario di una ditta che taglia gli alberi per mantenerli in sicurezza, ha parecchi operai alle sue dipendenze nonché i suoi due fratelli gemelli. Sta vedendo la luce in fondo al tunnel però, perché il suo sogno di laurearsi e di cambiare vita è dietro la porta.

Con questi presupposti, inizia questo libro che mi ha fatto trascorrere un paio di ore di spensieratezza, i personaggi nonostante le poche pagine sono ben caratterizzati sia i principali che quelli secondari. Ho avuto il sorriso sulle labbra dalla prima riga perché ho trovato delle scene esilaranti e i battibecchi tra i protagonisti mi hanno tenuta incollata alle pagine. Ho amato il rapporto che Ryan ha con i suoi due fratelli e con la sorella dei quali si è sempre preso cura.

Continuerò a leggere la serie per vedere che succede agli altri personaggi nei libri seguenti, lo consiglio per una lettura leggera e frizzante.

Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato Facebook – Instagram

Torna alla Home – Torna a Recensioni 

Anche noi siamo affiliate Amazon, acquistando tramite il nostro link non ci fai diventare ricche e a te non cambierà il prezzo, ma ci aiuti a farti avere sempre delle nuove recensioni.

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.