Recensione di Accade a Natale di Sarah Morgan

Accadde a Natale di Sarah Morgan

Con la recensione di Accade a Natale di Sarah Morgan andremo a finire la serie O’Neil Brothers con il suo terzo e ultimo volume edito da Harlequin Mondadori.

Accadde a Natale di Sarah Morgan

Titolo: Accade a Natale Link Amazon
Serie: O’Neil Brothers #3
Autore: Sarah Morgan
Editore: Harlequin Mondadori
Data Uscita: 17 novembre 2015
Pagine: 294
Narrazione: Prima persona
Finale: conclusivo

Serie O’Neil Brothers:
01. Mentre fuori nevica
02. All’improvviso la scorsa estate
03. Accade a Natale

Sinossi

Questo Natale, Tyler O’Neil, ex campione di sci, affascinante rubacuori e papà single ha una sola missione: regalare a sua figlia Jess il miglior Natale della sua vita. Il fatto che la sua migliore amica, Brenna, bella e sexy da morire, sarà temporaneamente ospite del suo chalet allo Snow Crystal Resort, al completo per le feste, è una deliziosa distrazione che lui deve assolutamente ignorare.

L’amicizia che lo lega a Brenna, infatti, è forse l’unica relazione che non ha ancora rovinato. E non ha alcuna intenzione di farlo adesso.

Brenna è da sempre innamorata di Tyler e stargli così vicino si rivela una vera tortura: come può concentrarsi nell’essergli solo amica quando lui dorme nella stanza di fianco? E’ possibile che in questo magico Natale i suoi sogni possono finalmente diventare realtà?

Recensione di Gabriella

La recensione di Mentre fuori nevica di Sarah Morgan è la perfetta chiusura alla serie.

Tyler O’Neil è il classico scapestrato che pensa solo a se stesso e alla carriera sciistica, ma l’incidente che lo porta fuori dal mondo delle gare e l’arrivo della figlia Jess lo costringono a dover mettere la “testa a posto” e a dover rimettere in discussione tutta la sua vita. L’unica certezza è l’amicizia con Brenna, con la quale è praticamente cresciuto.

Tutti nella sua famiglia hanno capito che Brenna non lo vede solo come un amico, ma vorrebbe qualcosa di più. Sarà lo stesso per lui?

Tyler mi è piaciuto molto come personaggio, è si bello e atletico, ma mi è piaciuto molto come la Morgan è riuscita a parlare delle sue debolezze, il suo non sentirsi a suo agio con la vita in cui si è ritrovato. Non sempre è facile avere a che fare con degli adolescenti, non voglio immaginare quando saranno adolescenti i miei figli, ma penso che a maggior ragione per Tyler avere una figlia adolescente, quando anche lui si comporta da adolescente non è semplice, ma i loro continui battibecchi e purtroppo, le insicurezze, di Jess me li hanno fatti amare entrambi e.. odiare alla follia la madre, se così si può chiamare.

Si rannicchiò sulla sedia di fronte a lui. <<Il sesso. Jess.>>
<<Stai arrossendo?>> Il suo sguardo si soffermò sul volto di Brenna. <<Sei carina quando sei in imbarazzo, lo sai?>>
<<Tu invece non sei mai carino. Sei un rompipalle.>>
<<Mi piace sentirti usare queste parole.>> Le fece l’occhiolino. <<Và avanti, come dovrei gestire la faccenda?>>

Brenna, che dire di lei? Mi è sempre piaciuta come personaggio, ma soprattutto in questo libro sono uscite fuori tantissime fragilità del suo carattere e naturalmente anche le motivazioni che hanno portato anche a parlare di temi particolari come il bullismo. Lei e Tyler si vede che oltre all’attrazione hanno un rapporto di amicizia, si sono sempre capiti anche con un solo sguardo e appoggiati a vicenda per qualsiasi cosa.

<<Le persone che contano davvero sono quelle che ti stanno vicino. E comunque l’importante è ciò che pensi tu. Se quello che fai ti sembra giusto, e non ferisce nessuno, non penso ci sia nulla di cui preoccuparsi.>> Le sfiorò la guancia con le dita e si alzò in piedi. << Andiamo ad aiutare Brenna a portare qui la sua roba. Gli amici e la famiglia, queste sono le persone che devi tenere da conto, Jess.>>

La trama è molto carina, non scontata e come al solito il resto dei personaggi hanno fatto da contorno godibilissimo e spassoso.

<<Sono un uomo. Siamo creature semplici. Il mio cervello si è spento quando ho visto cosa indossavi. Faccio fatica a mettere insieme una frase sensata in questo momento, quindi devi essere paziente con me.>> Si alzò in piedi e le tese una mano.

Consiglio questo libro a tutti gli amanti dei lieti fine e a chi cerca una lettura leggera.

otto

Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato Facebook – Instagram

Torna alla Home – Torna a Recensioni 

Anche noi siamo affiliate Amazon, acquistando tramite il nostro link non ci fai diventare ricche e a te non cambierà il prezzo, ma ci aiuti a farti avere sempre delle nuove recensioni.

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.