Recensione Come far perdere la testa al capo di Max Monroe

Come far perdere la testa al capo di Max Monroe

Con la recensione che vi proponiamo oggi, vi parliamo di Come far perdere la testa al capo del duo Max Monroe edito dalla Always Publishing.
Questo è il primo volume della serie Sporchi Milionari.
Questo duo Max e Monroe sono autrici romanzesche che si sono unite circa 5 anni fa e che da allora fanno parlare di loro.

Come far perdere la testa al capo di Max Monroe

Titolo: Come far perdere la testa al capo Link Amazon
Titolo originale: Tapping the billionaire
Serie: Sporchi milionari # 1
Autore: Max Monroe
Editore: Always Publishing
Data Uscita: 03 Ottobre 2019
Pagine: 342
Narrazione: Prima persona, doppio pov
Finale: Conclusivo

Serie Sporchi milionari:
01. Come far perdere la testa al capo
02. Come incastrare un rubacuori
03. Scoring the Billionaire

Sinossi

Mischiare gli affari con l’amore… non è mai una buona idea!

Georgia lavora come capo del marketing per TapNext, la app per incontri più popolare del momento. Ha una cariera invidiabile, è spumeggiante e simpatica, eppure, quando si tratta di uomini non ha proprio fortuna.
È persino obbligata a tenere un profilo suTapNext, rigorosamente anonimo, e da allora ha praticamente perso del tutto le speranze di trovare un uomo che non pensi che mandare foto di parti intime sia un modo gentile di fare conversazione. Anzi, quando riceve la quarta foto oscena in un solo giorno, decide che è il momento di rispondere a tono al profilo Sporco_Ruck.

Inaspettatamente, superato “l’incidente”, l’uomo dietro il profilo si rivela brillante, divertente, persino piuttosto galante, e Georgia si trova sempre più in confidenza con lui.
Fino a che Kline Brooks, il suo bellissimo, ultra affascinante e ricchissimo capo, che ha tutti i numeri per essere il gentiluomo perfetto, non le chiede di accompagnarlo a un evento. Georgia non riesce a crederci, ma gli esiti di un solo esilarante appuntamento, di un quasi bacio e di una dose eccessiva di antistaminici, possono essere davvero imprevedibili. Kline viene colto completamente impreparato dalla connessione istantanea che lo lega alla spumeggiante Georgia.

E soprattutto viene colto impreparato quando capisce che è proprio Georgia a nascondersi dietro il profilo di Rose, la donna brillante con cui ha cominciato a scambiare messaggi su TapNext sono il nome di Sporco_Ruck.
Sarà il caso, per Kline, di rivelare questa fortunata coincidenza… o sfruttarla per conquistare una volta per tute il suo adorabile capo del marketing?

Quando la vita virtuale e la vita reale si scontrano, gli sviluppi possono essere imprevedibili!

Recensione di Gabriella

Georgia lavora per una società che si occupa di una app di incontri e lei, come tutti i suoi colleghi, sono iscritti su questa app sotto pseudonimo.
Una sera, si ritrova un messaggio con una foto oscena. Da lì però scopre che il mittente non è poi così pessimo come si aspettava.
Georgia ignora però, così come il mittente, che dietro questi profili non ci sono altro che la capo marketing e il suo capo.

Le aspettative su questo libro erano veramente alte, mi aspettavo un libro super brillante da far sbellicare dalle risate e infatti per buona parte del libro è andata così.

“La donna che avevo visto tenere testa ad un’intera sala riunioni zeppa di figli di puttana pieni di sé senza battere ciglio era adorabile da impazzire. Era dura come una roccia e sexy come il peccato. E Gesù, era spassosissima. E io non mi accontentavo, volevo di più di lei. Molto di più.”

Lei è assolutamente folle, caparbia, professionale e fusa. Mettete il tutto in un mix, condito da ansiolitici in quantità che la rendono strafatta e inizierete a ridere a crepapelle!
Lui è assolutamente un sogno, talmente perfetto che sono sicura nella realtà non ne esistono.

Far andare in giro un uomo del genere senza vestiti avrebbe dovuto essere illegale. Ma io non mi lamentavo. Se lui era un crimine, allora, mio Dio, preparate le manette, perché non esisteva che potessi resistergli.

I genitori di entrambi sono anche loro un mix di gente fusa e, nel dettaglio, per quanto riguarda la madre di Georgia, mi ha ricordato un po’ la mamma di lui nel film “mi presenti i tuoi?” che viene anche menzionato nel libro.

“Te lo prometto: è questo che sono e se lasci andare l’idea di quello che pensavi di sapere su di me, allora lo capirai. Mi capirai. Ne sono certo.” Sembravo disperato, perché lo ero. Volevo disperatamente che lei fosse la donna che io la ritenevo capace di essere. Volevo disperatamente che lasciasse andare l’idea del miliardario e stesse semplicemente con Kline.

La storia c’è, i personaggi anche, ma a un certo punto della storia mi si è bloccato qualcosa, nel dettaglio il protagonista.
Non voglio entrare troppo nel perché in quanto rischierei uno spoiler immenso, ma lui ha avuto un blocco grandissimo che me lo ha fatto un po’ cadere nelle aspettative.
Il libro fa parte di una serie e sinceramente non vedo l’ora di leggere gli altri libri, nella speranza che ci sia un crescendo nella scrittura da parte della autrici.

otto

Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato Facebook – Instagram

Torna alla Home – Torna a Recensioni 

Anche noi siamo affiliate Amazon, acquistando tramite il nostro link non ci fai diventare ricche e a te non cambierà il prezzo, ma ci aiuti a farti avere sempre delle nuove recensioni.

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *