Recensione Capitan Grisam e l’amore di Elisabetta Gnone

Con la Recensione di Capitan Grisam e l’amore di Elisabetta Gnone, cari cari readers, oggi vi faccio tornare nel magico mondo di Fairy Oak. Dopo la fine della trilogia che mi ha appassionato tantissimo, non potevo farmi mancare la serie I quattro misteri.

Titolo: Capitan Grisam e l’amore Link Amazon
Serie: I quattro misteri # 1
Autore: Elisabetta Gnone
Editore: Salani Editore
Data Uscita: 23 febbraio 2017
Pagine: 256
Narrazione: Terza persona,
Finale: conclusivo

Serie I quattro misteri:
01. Capitan Grisam e l’amore
02. Gli incantevoli giorni di Shirley Recensione
03. Flox sorride in autunno Recensione
04. Addio, Fairy Oak Recensione

Sinossi

In una grotta segreta, fra le cascate ghiacciate dall’inverno, cinque giovani amici aprono un antico baule e liberano una storia che per molti anni era stata chiusa e dimenticata! E si troveranno a mettere insieme i pezzi della storia del loro Capitano, fitta, come scopriremo, di colpi di scena. Pochi indizi, inattese scoperte e laconici ricordi aiuteranno i ragazzi a ricostruire i pezzi di un passato sepolto che a tratti appare oscuro e addirittura spaventa. 

Recensione di Ines

Ed eccoci qui con la Recensione di Capitan Grisam e l’amore di Elisabetta Gnone; siamo tornati nel magico mondo di Fairy Oak con i suoi abitanti e i suoi tanti misteri.
Dopo aver finito la trilogia, non potevo farmi scappare questi libri e quindi venite a vedere cosa succede in questo primo capitolo.

Sono passati quindici anni da quando Felì è arrivata a Fairy Oak e quindi la sua missione è giunta al termine; è arrivata l’ora di tornare a casa dove le sue amiche la aspettano impazienti. Quando giunge a destinazione, le fate la accolgono calorosamente e le chiedono di raccontare loro cosa era successo dopo la sconfitta del Nemico a Fairy Oak. Felì decide di raccontare in quattro sere quattro misteri, in questo libro parlerà dell’amore.

In quel momento decisi che avrei raccontato alle mie compagne quattro misteri di Fairy Oak, uno per ogni sera per quattro sere, dopo di che non avrei più parlato del passato.
La prima sera parlai d’ amore
La seconda di mirabolanti incantesimi
La terza di amicizia
La quarta sera raccontai un addio.


Dopo la morte di Talbooth, Grisam è stato nominato nuovo Capitano ed ha formato una banda insieme a tutti i ragazzi e le ragazze del villaggio. Quando Vaniglia, Pervinca, Flox e Grisam aprono l’antico baule appartenuto a Talbooth (che ha lasciato a Grisam come eredità) tutto si aspettavano tranne che scoprire dei segreti, soprattutto sul suo amore impossibile.
La banda dovrà darsi da fare per capire chi era in realtà il Capitan William Talbooth e se tutto quello che conoscevano di lui altro non fosse che tutta una bugia?

L’esperto conoscitore del mare, amorevolmente adottato da Fairy Oak dopo essere stato ritrovato mezzo morto su una spiaggia, era davvero chi diceva di essere?

Ho trovato questo libro molto bello e ben scritto come i precedenti che ho avuto la fortuna di leggere.
Quando leggo di Fairy Oak è come ascoltare una fiaba della buonanotte. Ti fa sognare e non puoi che innamorarti di questo piccolo paesino incantato e di tutti i suoi abitanti. Non ci si stanca mai e vorresti che l’autrice continuasse a creare storie su storie di questo meraviglioso luogo.

Luce e Buio, un potere crea, l’altro distrugge. Uniti ed opposti, sono inseparabili, né buoni né cattivi, necessari entrambi, come il giorno e la notte.

La storia è sì adatta ad un pubblico giovane, ma l’ambientazione e i personaggi sono talmente ben descritti ed azzeccati che i libri di Fairy Oak sono perfettamente leggibili e godibili anche da un pubblico adulto.
In questo libro, la magia e le fatine sono elementi secondari e questo ci da l’opportunità di approfondire meglio alcuni personaggi e la loro storia.

Chi era davvero il Capitano? E da chi stava tornando quando la sua nave ha fatto naufragio davanti alle coste del villaggio fatato? E perché da quando il baule è stato aperto tutti sembrano avere una storia d’amore da raccontare? 

Quindi non mi resta che consigliarlo a mani basse, ma mi raccomando seguite il giusto ordine di lettura. Prima di leggere i quattro misteri dovete assolutamente leggere la trilogia.

otto

Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato Facebook – Instagram

Torna alla Home – Torna a Recensioni 

Anche noi siamo affiliate Amazon, acquistando tramite il nostro link non ci fai diventare ricche e a te non cambierà il prezzo, ma ci aiuti a farti avere sempre delle nuove recensioni.

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.