Recensione Al tuo ritorno di Penelope Ward

Con la Recensione di oggi, torniamo a parlare di un’autrice molto conosciuta da noi GIGA, stavolta però è da sola Stiamo parlando di Penelope Ward con il suo ultimo libro: Al tuo ritorno. Andiamo a vedere di cosa parla!

Recensione Al tuo ritorno di Penelope Ward

Titolo: Al tuo ritorno Link Amazon
Titolo originale: The day he came back
Autore: Penelope Ward
Editore: Always publishing
Data Uscita: 4 febbraio 2021
Pagine: 311
Narrazione: Prima persona, doppio pov
Finale: conclusivo           

Sinossi

A vent’anni, la giovane Raven trova un lavoro per l’estate presso una delle famiglie più ricche di Palm Beach, i Masterson. Così, frequentando la loro lussuosa villa, conosce il figlio maggiore dei suoi datori di lavoro: Gavin è intelligente, affascinante e con una spiccata vena ribelle. Sin dal primo incontro con Raven, per lui scocca una scintilla. Persino correndo il rischio di essere diseredato da una madre oberante, Gavin si innamora perdutamente di Raven, della sua vivacità e della sua autenticità.

Per un’estate indimenticabile, i due giovani sfidano il mondo intorno a loro pur di vivere il sogno del primo amore, un amore impossibile. Dieci anni dopo, Raven è ancora a Palm Beach. Da infermiera professionista, viene di nuovo assunta nella villa dei Masterson. Tutto sembra tornato esattamente come dieci anni prima, eccetto per Gavin, che adesso è un imprenditore di successo e vive lontano dalla sua famiglia, sull’altra sponda dell’oceano.

Ma un giorno anche Gavin Masterson piomba alla villa di Palm Beach. E Raven non è preparata al ritorno del suo primo amore, né al rancore che lui nutre per lei dopo il modo rovinoso in cui ha messo fine alla loro storia. Ormai le circostanze sono diverse, Gavin e Raven conducono due vite molto distanti e sembra sia giunto il momento per entrambi di fare i conti con un capitolo doloroso del passato e chiuderlo. Eppure, le emozioni tra loro due sembrano essere rimaste esattamente le stesse. A separarli, però, rimane una terribile bugia, che ha lasciato una cicatrice sui cuori di entrambi. La verità che Raven nasconde potrebbe donargli finalmente l’amore di cui avevano solo sognato… o distruggere la loro felicità in maniera irrevocabile.

Recensione di Giulia

Uno dei miei sottogeneri del romance che preferisco è il second chance, adoro il momento in cui i due protagonisti si rivedono dopo tantissimo tempo, adoro vedere come entrambi siano cambiati e maturati e anche come siano impacciati nel loro primo incontro da “adulti”.
Quindi, quando ho letto che il nuovo libro di Penelope Ward parlava proprio di questo, mi ci sono buttata a capofitto appena ho potuto.

Premetto con il dire che, a parte l’epilogo, la storia è divisa in due parti, dove la prima metà racconta del loro primo incontro fino alla separazione, mentre nella seconda parte c’è un salto in avanti di dieci anni.
Raven e Gavin sono entrambi ventenni e vivono a Palm Beach ma se Raven vive in una piccola casa modesta, Gavin trascorre le sue giornate in una villa lussuosa con piscina e cinema privato.

Quell’estate, Gavin è appena ritornato in città dopo aver trascorso l’anno fuori, per l’università. Ha intenzione di riposarsi, uscire e prepararsi per il nuovo anno accademico.
Raven, invece, ha deciso di passarla lavorando con sua madre come domestica proprio nella villa dei Masterson ed è proprio lì quindi che si incontreranno per la prima volta.

“Ogni volta che lei mi guardava negli occhi, un pezzetto di me diventava suo.”

Si può di certo dire che tra loro scatta subito il colpo di fulmine che prima sarà solamente a livello fisico ma, col tempo, inizieranno a conoscersi e a capire che sono combattibili anche a livello caratteriale.
Ovviamente, le cose non possono mai andare lisce e tra loro ci si metterà di mezzo la madre di Gavin, Ruth, che non vuole assolutamente che suo figlio intrattenga una relazione con una ragazza che non sia di buona famiglia.
Sebben all’inizio i nostri protagonisti decidono di essere solo amici così da non incorrere nelle minacce di Ruth, la loro attrazione è troppo grande per resistergli.

«I viaggi sono sopravvalutati. I posti migliori sono quelli in cui ti senti in pace.»

Il destino però si accanisce su di loro e si lasceranno per intraprendere strade diverse. Dieci anni dopo, però, si rincontreranno proprio nella casa dove tutto aveva avuto inizio.
Entrambi sono andati avanti con le loro vite, Gavin soprattutto, quindi riusciranno i nostri protagonisti a trovare il loro lieto fine?

«Non poteva trattarsi d’amore. Quando una persona perdeva un arto, spesso sosteneva di sentirlo ancora… Be’, a un cuore spezzato accadeva un po’ la stessa cosa. A volte ti sembrava ancora di poter sentire l’amore che provavi per la persona che aveva posseduto il tuo cuore, persino dopo che lei te l’aveva spezzato.»

Devo dire che mi è sempre piaciuta molto Penelope Ward, soprattutto quando scrive insieme a Vi Keeland, questa volta però mi ha un po’ delusa.
La storia in generale è carina e ha davvero del potenziale, c’è amore, c’è dramma, c’è dolore ma manca di qualcosa.
Sebbene sia una storia triste, non è riuscita a farmi impersonare coi protagonisti e non sono riuscita nemmeno a entrare per bene nella storia.

La loro separazione era fin troppo ovvia e alcuni dialoghi e discorsi li ho trovati troppo semplicistici. Il personaggio di Raven, poi, risulta molto immatura e troppo incline al pianto per una trentenne.
Devo dire, però, che la seconda parte è andata leggermente meglio essendoci una svolta inattesa, ma questa per me è l’unica cosa che si salva.
Penelope Ward scrive molto bene, sono riuscita a leggere il libro in pochi giorni proprio perché è molto scorrevole, ma la storia rimane senza infamia e senza lode.

Consiglio il libro a chi piace leggere storie molto leggere a cui serve poca concentrazione per capirlo bene e che non si aspetta molte emozioni.
Per gli altri, invece, potete leggere altro di suo.
Ero indecisa per il voto ma non mi sento di dargli più di questo, anche se intendo di certo leggere altri suoi libri!

7

Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato Facebook – Instagram

Torna alla HomeTorna a Recensioni 

Anche noi siamo affiliate Amazon, acquistando tramite il nostro link non ci fai diventare ricche e a te non cambierà il prezzo, ma ci aiuti a farti avere sempre delle nuove recensioni.

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *