Recensione Dita come farfalle di Rebecca Quasi

Con la Recensione di oggi, vi parliamo di una bravissima autrice nostrana che stavolta ci porterà indietro nel tempo con un romanzo storico alquanto particolare. Stiamo parlando di Dita come farfalle di Rebecca Quasi, se volete conoscere i due protagonisti, andate a vedere cosa ne penso.

Recensione Dita come farfalle di Rebecca Quasi

Titolo: Dita come farfalle Link Amazon
Autore: Rebecca Quasi
Editore: Dri Editore
Data Uscita: 19 novembre 2018
Pagine: 225
Narrazione: Terza persona, doppio pov
Finale: conclusivo           

Sinossi

Londra. 1818.Per Lady Caroline Webster, figlia del duca di Clarendon, è naturale sposare per convenienza James Cavendish, duca di Rothsay. E non trova nulla di anormale nemmeno nell’essere del tutto ignorata da lui dopo le nozze. Del resto, unico scopo della loro unione è il mantenimento del casato e il concepimento di un erede, obiettivo che richiede sporadica e taciturna applicazione. Il tranquillo menage precipita quando, in seguito a un aborto spontaneo, Caroline scopre che suo marito non è l’uomo freddo e posato che si è sforzato di apparire.

Recensione di Giulia

Dita come farfalle è il secondo libro che leggo di Rebecca Quasi e, dato che l’altro mi era piaciuto davvero tanto, quando una mia amica me l’ha consigliato, mi sono decisa a intraprendere questa lettura.
I due protagonisti, stavolta, sono entrambi di buona famiglia, lui è un Duca mentre lei è la figlia di un Duca, insomma un’unione più rispettabile di questa non può esistere. Dietro tutto questo, però, c’è molto altro!

Questa unione, infatti, è una di quella senza amore anche perché i due non si conoscono affatto e, prima di sposarsi, si vedono davvero pochissimo.
Caroline è stata educata per essere una brava moglie e per generare gli eredi del Duca ma, dentro di sé c’è comunque un’anima ribelle che non vuole vivere una vita familiare dove suo marito è praticamente assente.
D’altra parte, James porta su di sé un segreto pesante e che deve riuscire a gestire, ora che ha una moglie in casa.

“Aveva avvertito da subito che l’atteggiamento formale di suo marito non  era solo un bisognoso esercizio di etichetta, ma anche e soprattutto un deliberato sforzo di mantenere le distanze, volontà manifesta di tenerla ai margini della propria vita.”

La storia si basa proprio sul segreto che suo marito tenta in tutti i modi di nasconderle ma che, alla fine, lei scoprirà in modo del tutto inatteso. Proprio dopo la scoperta, inizierà una svolta nella loro (non) relazione che li porterà a conoscersi man mano e a scoprire il carattere nascosto che si cela dietro all’etichetta.

“-Siete una ribelle, Vostra Grazia, una ribelle e un’anarchica, se me ne fossi accorto in tempo, non vi avrei mai chiesto di sposarmi. Grazie a Dio, però, non me ne sono accorto.-“

Il racconto, sebbene sia di poche pagine, è equilibrato, non ci sono punti affrettati dall’inizio alla fine. La scrittura è davvero scorrevole e, a parte le prime pagine dove la storia è più lenta, mi sono ritrovata alla fine senza quasi accorgermene.
Il personaggio di Caroline è fantastico, ho amato la forza che ha avuto e alcuni suoi comportamenti, come riesce a tenere testa a James sebbene sia stata educata in modo da ubbidire sempre a quello che sarebbe stato suo marito.
Dita come farfalla non è per niente il classico romanzo storico, con la solita storia, anzi, come vedrete leggendolo, è una storia del tutto nuova e con un particolare che mi ha sorpreso.

”-Voglio qualcuno che mi ami Vostra Grazia e voglio qualcuno da amare a mia volta.-”

Il finale non può essere più a lieto fine di così, inoltre, farà da apripista a un altro romanzo “Scacco matto vostra grazia”, dove ritroveremo due dei personaggi incontrati qui.
Insomma, un libro che consiglio di leggere a tutti in quanto racchiude leggerezza e buon scrittura!

8

Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato Facebook – Instagram

Torna alla Home – Torna a Recensioni 

Anche noi siamo affiliate Amazon, acquistando tramite il nostro link non ci fai diventare ricche e a te non cambierà il prezzo, ma ci aiuti a farti avere sempre delle nuove recensioni.

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.