Recensione Motion. Il moto dei cuori di Penny Reid

La Recensione di oggi riguarda Motion Il moto dei cuori di Penny Reid. Questo è il primo volume di una trilogia: Le leggi della fisica, che parla della storia d’amore tra Mona e Abram. Andiamo a vedere di che si tratta!

Recensione Motion. Il moto dei cuori di Penny Reid

Titolo: Motion Il moto dei cuori Link Amazon
Titolo originale: Motion
Serie: Le leggi della fisica # 1
Autore: Penny Reid
Editore: Always publishing
Data Uscita: 1 aprile 2021
Pagine: 256
Narrazione: Prima persona, pov della protagonista
Finale: cliffhanger

Serie Le leggi della fisica:
01. Motion. Il moto dei cuori
02. Space. Lo spazio che ci unisce Recensione
03. Time. Il tempo tra me e te Recensione

Sinossi

Mona DaVinci è una giovane promessa della fisica. La ricerca è la sua vita, nulla può distoglierla dai propri obiettivi. Quando ci si diploma a quindici anni e si inizia un dottorato di ricerca a diciannove, infatti, non si ha tempo per distrazioni. Mona ne è consapevole, per questo anche il divertimento per lei è programmato. La sua gemella Lisa, però, non sembra pensarla così. Più vicina allo stile di vita dei loro genitori, due super celebrità, con i suoi colpi di testa lei offre di continuo materiale ai tabloid.

La sua ultima bravata, tuttavia, le è costata la prigione e adesso Mona è costretta ad impersonare Lisa per nascondere ai genitori l’arresto della sua gemella. Ritornare nella casa di famiglia per una sola settimana non le sembra un compito troppo difficile, finché non scopre di doverla condividere con un guardiano: il migliore amico di suo fratello, Abram.

Abram è un aspirante musicista di talento che stabilisce da solo le sue regole, senza programmi e pianificazioni. Dovrebbe rappresentare tutto ciò che Mona detesta, eppure lei se ne sente attratta da subito. La chimica tra loro è esplosiva. Nonostante Abram non conosca la verità sullo scambio, Mona per la prima volta inizia a considerare l’idea di abbandonarsi alle proprie irrazionali emozioni senza rimpianto, anche a costo di menzogne e sotterfugi. Le bugie, però, aleggiano sulla sua testa come una minaccia, una bomba ad orologeria pronta ad esplodere. La rivelazione della vera identità di Mona la unirà ad Abram ancora di più o ferirà in maniera irrevocabile l’unico ragazzo che abbia mai toccato il suo cuore?

Recensione di Giulia

“-Mona, concentrati.» La voce di mia sorella, in genere imperturbabile, tremava. «Devi andare a Chicago – stasera, se possibile – ed essere me.-“

Ed è proprio in questa frase che si concentra la storia di questo libro. Mona, appunto, è la nostra protagonista femminile, ha una sorella gemella di nome Lisa e un fratello di nome Leo e sì, fanno di cognome DaVinci (stendiamo un velo pietoso sull’originalità di questi nomi).
Anche se Mona e Lisa sono praticamente identiche nell’aspetto, caratterialmente non possono essere più diverse: Mona è un piccolo genio nerd di diciannove anni che preferisce passare le serata immersa in qualche libro o studiare la sua amata fisica mentre Lisa è quella scapestrata, che si gode a pieno la giovinezza anche se finisce sempre con fare delle cavolate. Proprio a causa di ciò, Lisa si ritrova in prigione e chiede aiuto a sua sorella.

Mona dovrà quindi far finta di essere sua sorella per una settimana, questo perché il migliore amico di Leo dovrà tenerla d’occhio e cercare di non farle combinare qualche guaio.
Abram ha incontrato Lisa solamente una volta quindi, quando si ritrova davanti Mona, non ha proprio nessun sospetto del fatto che in realtà non è lei.

Mona cerca in tutti i modi di comportarsi come sua sorella, ma i loro mondi sono così lontani che spesso la sua vera natura esce fuori. Abram all’inizio è molto spiazzato riguardo questo suo comportamento strano, aveva un’idea di Lisa totalmente diversa da quella che vede ogni giorno e pian piano inizieranno a provare una forte attrazione.

“Mi caddero gli occhi sulle sue labbra, un rosa succulento incorniciato dall’ombra nera della barba, una rosa sbocciata in mezzo alle spine, e non riuscii più a distogliere lo sguardo.”

Per nessuna ragione Mona può dire ad Abram che lei in realtà non è Lisa, altrimenti metterebbe in guai seri sua sorella, quindi quest’attrazione che sa che anche lui prova nei suoi confronti, deve essere eliminata prima che tutto questo diventi qualcosa di più.
Insomma, una storia che si basa tutta su una bugia e Mona dovrà decidere se tradire sua sorella e svelare tutto il complotto ad Abram o ferire lui per proteggere la sua gemella.

Ho trovato il personaggio di Mona molto interessante, lei è il classico genio che fin da piccola ha saltato delle esperienze di vita per studiare ed è quindi cresciuta avendo in mente che è la razionalità a dover guidare una persona e non i suoi sentimenti. Proprio per questo non ha dei veri amici, né un rapporto stretto con i suoi due fratelli e anche il sesso per lei non è altro che un obbligo per espletare dei bisogni fisici. A causa di questo suo atteggiamento, i dialoghi con Abram sono spesso divertenti, soprattutto quando cerca di fare la tipa senza cervello, ma alla fine la sua intelligenza viene sempre fuori.

Motion. Il moto dei cuori è avvero una bellissima storia, divertente, appassionante e carica di elettricità. La scrittura di Penny Reid mi è piaciuta molto ed è stata una bella scoperta dato che non avevo mai letto nulla di suo.
Il finale mi ha lasciato l’amaro in bocca dato che è un finale aperto ma questo lo sapevo già. In realtà, l’ho iniziato proprio perché la Always publishing ha deciso, saggiamente, di pubblicare tutti e tre i volumi nel giro di un mese, cosa che ho apprezzato davvero tanto!
Non posso quindi non consigliarvi il libro nella speranza che il continuo non mi deluda, dato che ormai ho delle altissime aspettative. Il voto è dovuto solo a questa prima parte quindi non ho potuto dargli il massimo!

Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato Facebook – Instagram

Torna alla Home – Torna a Recensioni 

Anche noi siamo affiliate Amazon, acquistando tramite il nostro link non ci fai diventare ricche e a te non cambierà il prezzo, ma ci aiuti a farti avere sempre delle nuove recensioni.

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.