Recensione Scaglie di colore di Mary Lin

Con la Recensione di oggi, vi parleremo dell’ultima uscita di questa bravissima autrice self italiana: Mary Lin. Scaglie di colore è il primo volume di una dilogia, Colors, che tratta argomenti forti. Venite a vedere cosa ne pensiamo!

Recensione Scaglie di colore di Mary Lin

Titolo: Scaglie di colore Link Amazon
Serie: Colors # 1
Autore: Mary Lin
Editore: Self publishing
Data Uscita: 27 maggio 2021
Pagine: 510
Narrazione: Prima persona, doppio pov
Finale: cliffhanger

Serie Colors:
01. Scaglie di colore
02. La voce dei colori Recensione

Sinossi

Sfacciata. Provocatrice. Bulla.
Melody nasconde il suo passato sotto la maschera da ribelle, una spessa armatura di irriverenza e aggressività.
Insieme ai suoi migliori amici, Junior, Arden e Dustin, crea scompiglio tra i corridoi della scuola, fino al giorno in cui si spinge troppo oltre ed è costretta a scappare.

È un giorno di pioggia quello in cui Mansel inchioda con il suo pick-up, per evitare di investire la ragazza che sfreccia tra le auto in corsa. Quel momento cambierà ogni cosa. Per Melody, la ragazzina sfrontata che dissimula la gamma di grigi che macchiano il suo animo. Per Mansel, che è disorientato dal suo atteggiamento provocatorio e si sentirà, di volta in volta, sempre più responsabile per lei.
Per un cuore che ha finora vissuto nelle tenebre, il mondo inizierà a colorarsi di mille diverse sfumature.
Eppure…

Attenta, Melody, non senti quell’allarme che risuona in lontananza?
Fai attenzione, bambina, i neri e i grigi pretendono un risarcimento.
E tutti i colori che hai creduto di scorgere potrebbero ridursi in frantumi, lasciandosi dietro solo scaglie a disperdersi nel vuoto.

Recensione di Ines

Ho aspettato un paio di giorni per scrivere la recensione per far placare il tumulto interiore che mi ha lasciato questo libro e le miriadi di emozioni vissute tra le sue pagine.
Quando Mary mi ha scritto se me la sentissi di leggerlo in anteprima ero un po’ incerta perché, chi mi conosce, sa che io non leggo mai i libri dal finale aperto finché non sono usciti tutti. Questo era il contro ma il pro è stato che, a fine giugno, esce il secondo e ultimo libro e quindi l’attesa sarebbe stata breve.

Come ben sapete io non leggo quasi mai le trame, soprattutto delle autrici/autori che sono nelle file dei miei preferiti. Mary fa parte di loro e qualsiasi cosa lei fa uscire dalla sua testolina, io la prendo a scatola chiusa perché so che non mi potrà deludere. Quindi ho iniziato questo libro non sapendo a cosa andassi incontro, come per un appuntamento al buio.
Già dalle prime pagine, ho capito che il cammino intrapreso non sarebbe stato per niente semplice, anzi, avrebbe smantellato il mio cuore e fatto impazzire le mie emozioni.

“Finché rimarremo insieme, potremo funzionare meglio. Se unisci due metà rotte in un unico cuore, forse questo batterà di nuovo.”

La storia di Melody e Mansel vi porterà nel Michigan, in un mondo imperfetto, dove i personaggi sono spezzati, più che vivere si trascinano, dove spesso le decisioni che prendono non sono le più giuste o le migliori ma sono quelle che li faranno dimenticare e sopravvivere.
Tutti i personaggi sono caratterizzati minuziosamente, li ami e li odi forse in egual misura con tre sole eccezioni: Dustin, che io ho solo odiato, e Junior ed Hannah che invece ho amato alla follia.

Già è difficile in un libro affrontare delle tematiche delicate, ma qui ne troviamo tantissime e, nonostante questo, le pagine scorrono via in maniera eccezionale.
Cosa posso dirvi per non spoilerarvi niente? Melody è una ragazzina di diciotto anni che si è “creata” la sua famiglia composta da Arden, Junior e Dustin. Per il loro benessere farebbe di tutto anche prendere le decisioni più sbagliate. Nella sua vita entra un po’ di colore quando, per scappare da un suo compagno di scuola, entra in un’auto e alla guida c’è Mansel, un ex musicista di dieci anni più grande di lei, proprietario di un negozio di musica.

«Per te sarà stato anche uno sbaglio, ma è stato lo sbaglio più bello della mia vita. Quindi, grazie…»

Per leggere questo libro dovrete avere la mente aperta, nessun pregiudizio, tanto pelo sullo stomaco e, cosa non da poco, una scorta maxi di fazzolettini perché le lacrime cadranno copiose.
Se già avete letto i libri di Mary già conoscete la sua scrittura; avete conosciuto i suoi bikers che tanto ho amato, ma questo, ragazzi, per me è un libro che va oltre.

“E così egli non saprà mai quanto io lo ami; e ciò non perché sia bello ma perché lui è più me di quanto non lo sia io. Di qualunque cosa siano fatte le anime, certo la sua e la mia sono simili…”

Dal primo libro da lei fatto uscire a questo si nota il suo cammino, la sua maturazione: è come una scala, ogni volta fa un gradino in più per arrivare sempre più in alto.
Consigliatissimo!

Ringraziamo l’autrice per averci fornito la copia ARC del libro in cambio di una recensione vera e onesta.

Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato Facebook – Instagram

Torna alla HomeTorna a Recensioni 

Anche noi siamo affiliate Amazon, acquistando tramite il nostro link non ci fai diventare ricche e a te non cambierà il prezzo, ma ci aiuti a farti avere sempre delle nuove recensioni.

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.