Recensione Un amore da dimenticare di LA Casey

Con la Recensione di oggi, vi torniamo a parlare di LA Casey, stavolta però con un libro autoconclusivo: Un amore da dimenticare. Andiamo a vedere di cosa parla!

Recensione Un amore da dimenticare di LA Casey

Titolo: Un amore da dimenticare Link Amazon
Titolo originale: Forgetting you
Autore: L. A. Casey
Editore: Newton compton
Data Uscita: 25 marzo 2021
Pagine: 320
Narrazione: Prima persona, doppio pov
Finale: conclusivo           

Sinossi

Quando Noah Ainsley si sveglia in una stanza di ospedale senza ricordare come ci è arrivata, sa solo che ha bisogno di vedere Elliot, l’amore della sua vita. Ma poco dopo scopre l’orribile verità: la sua memoria a breve termine è stata compromessa a causa di un incidente d’auto. Lei ed Elliot si sono lasciati cinque anni fa. E ora è sposata con Anderson, un uomo che non riconosce nemmeno. In un istante il mondo di Noah si capovolge. Tutto ciò che desidera è avere Elliot al suo fianco, ma è chiaro che Anderson è ferito dal suo rifiuto.

Possibile che si sia davvero innamorata di questo sconosciuto? Noah si sente completamente perduta. Ma quando i suoi ricordi cominciano lentamente a riaffiorare, Noah si domanda se Elliot meriti davvero la sua fiducia. L’ex che ama e il marito di cui non si ricorda sono le chiavi del suo passato. E quando finalmente la nebbia si diraderà, quale sarà la sua scelta? Quando testa e cuore sembrano suggerire cose molto diverse, com’è possibile scegliere?

Recensione di Giulia

Dopo aver finito la serie Love di LA Casey, ho deciso di provare a leggere altro di suo ma qualcosa che si allontanasse da quella serie. Mi sono quindi buttata su questo singolo, edito quest’anno per vedere se poteva piacermi di più.

Noah ed Elliot si conoscono e si mettono insieme quando entrambi hanno diciotto anni, lui si è appena trasferito dall’Irlanda e i suoi occhi si posano subito su quella ragazza dagli occhi verdi.
Il loro amore scoppia subito e fa scintille, l’uno è la metà dell’altra e sembra proprio che niente potrebbe separarli. Qualche anno dopo, però, si lasceranno per vivere vite separate.

Un incidente stradale fa perdere la memoria a Noah che non si ricorderà nulla degli ultimi cinque anni della sua vita, quindi non ricorderà che Elliot non è più il suo ragazzo, né che si era allontanata dai genitori e molte altre cose che le sono accadute nel corso di quegli anni.

 “Volevo ricordarmi cosa mi fosse successo; il vuoto nella mia memoria non mi piaceva affatto, mi faceva sentire vulnerabile”. 

Piano piano Elliot cercherà di riempire quei vuoti, con la paura che lei possa tornare a odiarlo come un tempo ma sperando che quell’amore che è di nuovo sbocciato tra loro due possa fiorire. Ma Noah è sposata da tre anni e quello sarà un ostacolo difficile da superare.
Oltre a questo, c’è anche il problema che Noah adesso è sposata con un altro uomo e deve decidere cosa fare della sua vita d’ora in avanti, dato che il destino ha dato un’altra possibilità a Elliot.

“Avevo sempre saputo di essere più fragile ed emotiva di molti altri. Prendevo le cose sul personale anche quando non avrei voluto.

Devo dire che ho trovato questa lettura molto meglio della serie Love. I protagonisti sono più maturi e la storia più intricata e con più avvenimenti.
La scrittura rimane fluida e scorrevole, non ho trovato punti noiosi, nazi, continuavo a leggere cercando di capire come sarebbe andata a finire (anche se da circa metà libro già avevo capito cosa fosse successo).

Per quanto riguarda i personaggi sono tutti caratterizzanti, soprattutto Noah che è riuscita a maturare nel frattempo che ricordava il suo passato. Elliott invece l’ho trovato un po’ troppo zerbino e, a mio parere, avrei preferito che in certe situazioni avesse avuto più polso!

“Avevo superato prove dolorose che solo in pochi sono costretti ad affrontare.
Avevo perso l’amore della mia vita e l’avevo ritrovato, ritrovando così anche me stessa.

L’unica pecca che ho trovato è stato proprio il motivo alla base per cui i due si lasciano, davvero un po’ stupido per dei ragazzi di ventitré anni, m ha delusa quella parte ma la storia generale è stata così carina che posso chiudere un occhio. Peccato però perché poteva meritare di più!
Consiglio sicuramente la lettura di questo libro a chi ama storie non troppo pesanti e con un po’ d’azione.

8

Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato Facebook – Instagram

Torna alla Home – Torna a Recensioni 

Anche noi siamo affiliate Amazon, acquistando tramite il nostro link non ci fai diventare ricche e a te non cambierà il prezzo, ma ci aiuti a farti avere sempre delle nuove recensioni.

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.