Recensione Bugiarde si diventa di Felicia Kingsley

La Recensione di oggi, riguarda l’ultimo libro di Felicia Kingsley: Bugiarde si diventa. Andiamo a conoscerne i protagonisti!

Recensione Bugiarde si diventa di Felicia Kingsley

Titolo: Bugiarde si diventa Link Amazon
Autore: Felicia Kingsley
Editore: Newton compton
Data Uscita: 3 maggio 2021
Pagine: 416
Narrazione: Prima persona, doppio pov
Finale: conclusivo

Sinossi

Capodanno è tempo di bilanci e Charlotte Taylor è davanti al fallimento totale della propria vita. Lavoro? Un disastro. Amore? Meglio non parlarne. Autostima? Questa sconosciuta. E un risultato del genere è il frutto di anni dissoluti? Macché, esattamente il contrario! E così, alla soglia dei trent’anni, Charlotte è stanca di essere sempre “quella brava” e, anche per una notte sola, le piacerebbe poter essere qualcun’altra. Complice la sua migliore amica, l’ereditiera più famosa di Londra, Charlotte riesce a intrufolarsi, sotto il falso nome di Bea Beaufort, a un party esclusivo, frequentato da celebrità, tra cui Royce DeShawn, stella in ascesa del cinema.

Finalmente una serata indimenticabile, anche grazie a un eccitante e imbarazzante incontro con un affascinante sconosciuto in momento e luogo inopportuni. Quella che però doveva essere l’innocente bugia di una sera si trasforma in un ciclone che la travolge: la stampa la indica come nuova fiamma di Royce, il cui staff non sembra proprio interessato a smentire le insinuazioni che stanno facendo il giro del mondo.

Tutt’altro! Charlotte si ritrova così a vestire i panni di Bea Beaufort, e tra una gaffe e l’altra è ricomparso, a complicare ulteriormente le cose, l’affascinante sconosciuto incontrato a Capodanno. Una bugia tira l’altra e quello che era iniziato come un gioco divertente potrebbe presto trasformarsi in un autentico cataclisma…

Recensione di Giulia
Recensione di Gabriella

Recensione di Giulia

I libri di Felicia Kingsley, per me, sono un’ottima lettura quando si ha bisogno di staccare da quei libri più pesanti o dalle trame intricate. Le sue storie sono leggere e scorrevoli, non troppo semplice, ma quel che basta per farti passare delle belle ore incollata alle pagine del libro e, perché no, anche per farti due risate.

Bugiarde si diventa è proprio un libro di questo genere. I protagonisti sono Charlotte Taylor (aka Bea Beaufort) e Sebastian Bloom. Charlotte è una ragazza come tante, con tanti sogni nel cassetto, una bella famiglia e una migliore amica eccezionale. La notte di Capodanno però, la sua vita viene stravolta, il suo fidanzato l’ha tradita e lei decide di accettare l’invito di Jerry a una festa esclusiva per dimenticare.

La sua serata sembra finire già all’entrata del locale, dato che il suo nome non è in lista e Jerry non risponde al telefono. In un momento di follia, decide di tentare il tutto per tutto e, dopo aver origliato una conversazione, decide di entrare con il nome di Bea Beaufort. Il problema, però, è che il ragazzo che controllava la vista è un amico di Jerry e dovrà passare tutta la serata con lui e i loro amici, così Charlotte dovrà fingere di essere Bea più del previsto.

Proprio in questo locale, Charlotte si scontra con Sebastian e i due rimangono chiusi nel bagno proprio mentre scatta la mezzanotte. Il loro è decisamente un colpo di fulmine e, quel poco tempo che i due passeranno insieme, basteranno per far scoccare la scintilla.
Quando alla fine, ognuno torna alla sua vita, mai penseranno che in realtà quello è solo l’inizio e che Charlotte sarà costretta a vestire i panni di Bea Beaufort ancora per molto tempo!

“Ci sono persone che sono una coppia dopo essersi conosciute da due ore e persone che non sono una coppia neanche dopo dieci anni di matrimonio.”

Questa storia si basa tutta su una piccola bugia che, a lungo andare, diventa così grande da mettere nei casini la nostra protagonista. Questa cosa, però, porta con sé delle scene davvero esilaranti che riescono a strapparti qualche sorriso. Il personaggio di Charlotte è ben definito e molto caratterizzante, è una brava ragazza che però sa tirare fuori le unghie quando deve, soprattutto se riguarda il dover difendere gli altri.
Sarà anche per questo che Jerry, la sua migliore amica, si fida ciecamente di lei, tanto dal volere che lavori con lei nell’impresa della sua famiglia.

“Un “ti amo” ha la vita di una farfalla. Rimane nell’aria ventiquattr’ore ma, se non ricambiato, muore.”

Il rapporto tra Charlotte e Sebastian è quindi contornato da bugie e segreti, l’unica cosa vera sono i sentimenti che prova per lui ma prima o poi ci sarà un costo da pagare e lei dovrà decidere tra il mantenere il segreto del suo amico o dire la verità a Sebastian e salvare il suo rapporto con lui. Cosa pensate deciderà?
Libro che si legge davvero da solo, dove non c’è mai stato un punto noioso o ripetitivo. La storia ti prende fin dalle prime pagine e non ti lascia andare fino alla fine, peccato che non ci sia un epilogo, mi sarebbe piaciuto leggere di come sarebbe stata la loro vita qualche mese o anno dopo.

“-Mi sono reso conto che, quando si tratta di te, ogni mia previsione salta.-
-E non lo trovi terribile?
-Trovo che mi faccia sentire terribilmente vivo.-”

Come sempre, Felicia Kingsley ha fatto centro con un altro libro scritto con maestria e che può essere letto davvero da chiunque e a qualsiasi età.
Mi sono piaciuti i protagonisti ma ho adorato ancora di più i personaggi secondari, tra cui la famiglia di Charlotte, Jerry e Royce.
Attendo con ansia di immergermi nel prossimo libro!

8

Recensione di Gabriella

Charlotte si sta per avviare al suo fine anno in modo molto monotono, quando per puro caso scopre che il suo fidanzato, nonché convivente, la tradisce da tempo con la loro socia dello studio di architettura.
Per rifarsi, decide di accettare l’invito a un party esclusivo dalla sua migliore amica, l’ereditiera Jerusalem Bloom. Da qui sarà un susseguirsi di eventi che porteranno Charlotte, una tranquillissima e ordinaria architetto, a diventare Bea Beaufort, ereditiera del settore dolciario che si presenta come architetto e a cui nessuno dà retta in quanto donna ma che darà del filo da torcere a tutti. Questo cambio di identità creerà non pochi fraintendimenti.

“<<Ma Beaufort parente dei Beaufort banchieri?>>, mi chiede Ben con fare pettegolo, infilandosi tra me e Jerry.
<<Ah, ehm, ecco, non proprio>>. Ti prego, Dio, o chiunque ci sia lassù, fà che io non abbia fregato l’identità alla Beaufort delle banche!
<<No, Beaufort quelli dei dolciumi>>, risponde Jerry al posto mio. <<Cioccolata, snack, caramelle… come Willy Wonka>>.”

In questo libro non ho trovato un solo personaggio, tra i protagonisti e personaggi secondari, che mi abbia annoiata o che abbia trovato insignificante, li ho amati veramente tutti. Mi è piaciuta tantissimo Charlotte che è sempre rimasta se stessa nonostante tutto e come si è fatta valere soprattutto in ambito lavorativo; Sebastian che mi ha fatto letteralmente sognare in ogni suo aspetto, soprattutto nella parte di Parigi (non dirò nient’altro di più però perché non voglio spoilerare); Jerusalem, Jerry, che nelle sue stravaganze non mi è mai sembrata una ereditiera svampita, ma che anzi, ha dato veramente quel tocco di spensieratezza alla storia; Ike e Jane.

“Pensavo di non averne più. L’ultima volta che ho provato qualcosa di simile a un sentimento è stato agli inizi della convivenza con Warren, dopodiché li ho riposti tutti nella scatola del cambio stagione e aspirato via l’aria perché occupassero meno spazio possibile. Poi arriva un Sebastian qualunque ad aprire la valvola del sottovuoto e sbam, sentimenti da tutte le parti!”

La storia non mi è sembrata banale, senza troppi cliché che rendano il romanzo piatto e soprattutto già letto. Alla fine mi ha lasciata anche abbastanza con il fiato sospeso. Unica pecca: volevo un epilogo. Che sia stato lasciato senza perché c’è la speranza che si possa leggere anche di Ike e Jane?

Felicia Kingsley rimane per me un successo assicurato, capace di farmi passare delle piacevolissime ore in compagnia dei suoi personaggi.

nove

Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato Facebook – Instagram

Torna alla HomeTorna a Recensioni 

Anche noi siamo affiliate Amazon, acquistando tramite il nostro link non ci fai diventare ricche e a te non cambierà il prezzo, ma ci aiuti a farti avere sempre delle nuove recensioni.

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *