Recensione The boy next door di Vi Keeland

Con la Recensione di oggi, vi parliamo di The boy next door di Vi Keeland, un age gap che vede protagonisti quindi una donna di trentasette anni e un ragazzo di venticinque. La differenza sarà un ostacolo al loro rapporto o ci passeranno sopra? Andiamo a vedere!

Recensione The boy next door di Vi Keeland

Titolo: The boy next door Link Amazon
Titolo originale: All grown up
Autore: Vi Keeland
Editore: Sperling & Kupfer
Data Uscita: 4 agosto 2020
Pagine: 304
Narrazione: Prima persona, doppio pov
Finale: conclusivo

Sinossi

La differenza d’età è solo un numero. Somma l’attrazione, moltiplica la passione e gli anni sono l’ultima cosa che conta. «La verità è che è impossibile provare il sentimento giusto al momento sbagliato, perché non c’è mai un momento sbagliato per la persona giusta.». Dopo aver trascorso quasi vent’anni dedicandosi al marito e al figlio, la trentasettenne Valentina si ritrova divorziata e spaventata all’idea di rimettersi in gioco in amore. Così, per scuoterla dal suo torpore sentimentale, la sua migliore amica decide di iscriverla a un’app di dating.

Ed è lì che Valentina conosce un ragazzo più giovane, con il quale scatta un’intesa inaspettata. Quando decide di incontrarlo di persona, rimane però senza parole: si tratta di Ford, il venticinquenne che possiede una casa delle vacanze accanto alla sua, a Montauk. A quel punto, terrorizzata dagli anni che li separano, la donna scappa subito a gambe levate.

Tuttavia, Ford non si arrende. Dopo un corteggiamento serrato, riesce a convincerla a lanciarsi in un flirt estivo bollente. Ma, con la fine dell’estate imminente, Valentina e Ford si troveranno di fronte alla scelta più difficile: continuare a stare insieme o permettere alla differenza d’età di essere d’ostacolo al loro futuro insieme?

Recensione di Giulia

Dopo aver letto il singolo di Penelope Ward, non potevo non leggerlo uno della sua collega Vi Keeland. Queste due insieme sono fenomenali, ma anche da sole non scherzano!

Come già annunciato, questo libro è un age gap, Valentina ha trentasette anni, un figlio di diciannove e un matrimonio appena naufragato. Dopo aver passato vent’anni della sua giovinezza con lo stesso uomo, Valentina si trova da sola e con la paura di non riuscire più ad avere un’altra relazione e a innamorarsi.

Ford, invece, ha venticinque anni, anche se mentalmente sembra averne molti di più. Quando aveva solamente vent’anni i suoi genitori sono morti in un incidente d’auto e lui si è trovato improvvisamente con una sorella di quattordici anni e l’impresa di famiglia di cui occuparsi.

“La verità è che è impossibile provare il sentimento giusto al momento sbagliato, perché non c’è mai un momento sbagliato per la persona giusta.”

Eve, la migliora amica di Val, la iscrivere su un app di incontri a sua insaputa ed è proprio lì che lei conosce Donovan, che poi scoprirà essere in realtà Ford, il figlio dei suo vicini nella casa al mare a Montauk.
Sebbene i due abbiano molto in comune e si siano trovati bene a chattare, Valentina proprio non se la sente di intraprendere una relazione con un ragazzo che ha dodici anni meno di lei e che ha praticamente visto crescere. Neanche se il suddetto ragazzo è sexy da morire!

“Quell’uomo era capace di farmi sciogliere trenta secondi dopo avermi messo mortalmente in imbarazzo. Mi procurava un’insana gamma di emozioni che mi rimescolavano e mi facevano sentire viva: paura, ansia, lussuria, avidità, desiderio. E, in mezzo a quel miscuglio di sentimenti, c’era anche un pizzico di qualcos’altro, qualcosa che in cuor mio sapevo che alla fine dell’estate mi avrebbe annientato.”

Dopo qualche tira e molla, però, si decide ad accettare una storiella estiva e di godersi a pieno il suo essere single, ritrovando quella spensieratezza che non era riuscita a godersi da giovane.
Non leggo spesso libri di questo genere, non perché non mi piacciano, ma semplicemente perché non ne ho mai trovati molti in giro.
Sebbene la differenza di età tra i due non sia poca, comunque entrambi sono abbastanza giovani e questo non mi ha dato per nulla fastidio.

Il libro parla soprattutto di seconde possibilità che entrambi i protagonisti si danno. È scorrevole e scritto bene, come tutti i libri di Vi Keeland.
I personaggi sono ben caratterizzati e grazie al pov alternato si riesce bene a capire i sentimenti diversi che i due provano.

Peccato però che il finale sia stato un po’ troppo affrettato. Avrei voluto leggere bene di quando i due sonno venuti allo scoperto con la sorella di lei e il figlio di lui, invece è stato fatto solo un “riassunto” di come sia accaduto.
Carino l’epilogo con una piccola sorpresa finale. Consiglio il libro a chi ama i romance leggeri e senza troppi sbattimenti!

“-Perché l’età è solo un numero utile per tenere il conto di tutti gli anni in cui ti amerò.-“

8

Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato Facebook – Instagram

Torna alla HomeTorna a Recensioni

Anche noi siamo affiliate Amazon, acquistando tramite il nostro link non ci fai diventare ricche e a te non cambierà il prezzo, ma ci aiuti a farti avere sempre delle nuove recensioni.

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *