Recensione Graphic Novel Brina di Giorgio Salati e Christian Cornia

Graphic Novel Brina di Giorgio Salati e Christian Cornia

Oggi vi proponiamo una recensione particolare in quanto si tratta di una serie di graphic novel che si intitola Brina di Giorgio Salati e Christian Cornia edito da Tunuè. Finora sono usciti due volumi e fanno parte della collana Tipitondi.

Questi articoli sono acquistabili con il Bonus Cultura e con il Bonus Carta del Docente quando venduto e spedito direttamente da Amazon. Sono esclusi prodotti di Venditori terzi sul Marketplace di Amazon. Verifica i termini e condizioni dell’ iniziativa Bonus Cultura 18app e di Carta del Docente.

Brina di Giorgio Salati e Christian Cornia

Titolo: Brina e la banda del sole felino Link Amazon
Serie:  Brina #1
Collana: tipitondi
Autore: Giorgio Salati – Christian Cornia
Editore: Tunuè
Data Uscita: 23 Marzo 2017
Pagine: 96
Finale: conclusivo
Età consigliata: da 8 anni

Sinossi

Brina, gatta di città, si trasferisce in montagna con i padroni per una vacanza estiva. Qui fa la conoscenza di alcuni randagi che si fanno chiamare “La Banda del Sole Felino”. I nuovi amici la convincono a scappare e diventare una gatta libera. Ma se le scorribande nel bosco renderanno Brina consapevole di uno stile di vita e un’emancipazione che non conosceva, dall’altra parte getteranno nel panico i due giovani padroni, che non accettano di perdere quella che per loro è una componente fondamentale della famiglia. Dedicando attenzione ai sentimenti umani e felini, Salati e Cornia riescono a inquadrare il tema del difficile equilibrio tra proteggere quelli che amiamo e lasciar loro la libertà di fare errori, e cavarsela con le proprie risorse.

Recensione di Gabriella

Come spesso accade, ci siamo imbattuti in questo libro per puro caso, scegliendo tra le proposte della biblioteca e in questo caso nella sezione fumetti, con mio figlio divoratore seriale di fumetti.

Brina e la banda del sole felino parla di questa gattina di nome Brina, che con i suoi “genitori” va in vacanza in montagna e in quanto gatta molto curiosa, si imbatte in questa banda di gatti che la convincono a scappare di casa e a vivere alla giornata provando una libertà che non aveva mai provato prima. Ma riuscirà a restare lontana dalla sua famiglia?

Dopo che mio figlio ha letto il libro, me lo passa dicendo “mamma, leggilo anche tu, è molto carino!” e non ho potuto dire di no.

Molto semplice, di facile lettura e molto veloce per il numero di pagine. Si tratta di un’unica storia che parla di questa gatta e del suo modo di confrontarsi con dei nuovi amici e in nuove situazioni.

Ammetto che mi ha incuriosita molto alla fine del libro, la parte dove viene spiegato come è stata realizzata questa graphic novel nella scelta e nella creazione dei vari personaggi. Anche per mio figlio, che a scuola sta affrontando la creazione di un fumetto, è stata decisamente molto interessante anche questa parte.

Consiglio questo libro a tutti gli amanti dei fumetti in giovane età e che magari vogliono capire come viene realizzato un fumetto.

Sette

Brina Ogni amico un'avventura di Giorgio Salati e Christian Cornia

Titolo: Brina Ogni amico è un’avventura Link Amazon
Serie: Brina #2
Collana: Tipitondi
Autore: Giorgio Salati – Christian Cornia
Editore: Tunuè
Data Uscita: 14 Maggio 2020
Pagine: 96
Finale: conclusivo
Età consigliata: da 8 anni

Sinossi

Quando sei una piccola gattina di città, ogni giorno è un’avventura diversa. Si scoprono sempre tante cose: da sconosciute e affascinanti località, al valore dello stare insieme fino all’importanza dell’aiutare gli altri. Perché Brina è una gattina tanto curiosa quanto altruista e non rifiuterà mai di far fuggire un piccione, di combattere contro una banda di ratti teppisti o di consolare un cane disabile facendogli ritrovare la fiducia in sé stesso. Dopo aver fatto un po’ di esperienza e imparato a cavarsela con le proprie risorse, Brina diventa così una guida per i suoi amici: insieme, impareranno tante nuove cose, perché le avventure ci aiutano a conoscere meglio il mondo che ci circonda. Un fumetto per i più piccoli che racconta di autonomia, libertà, ma anche di senso di appartenenza e protezione. 

Recensione di Gabriella

Questa volta non si tratta di una sola storia, bensì di tre storie in quanto viene suddiviso in tre racconti collegati però tra di loro con i vari personaggi.

Stavolta Brina, appena rientrata a casa dal soggiorno in montagna, si trova in tre avventure con altrettanti personaggi con cui li aiuterà e l’aiuteranno a uscire da diverse situazioni in cui la gattina si troverà.

Dopo aver letto il primo e scoperto che ne esisteva un secondo non potevamo non leggerlo. Impostato in maniera diversa, in quanto le storie sono separate e con un sottotitolo, sono comunque collegate tra di loro e collegate al primo volume in quanto si tratta esattamente del continuo dallo stesso punto in cui il primo finiva.

Questo alla fine del volume fa vedere invece come gli autori stanno presentando il fumetto nelle scuole e l’impatto che sta avendo. Peccato che non sia un discorso itinerante e che lo abbiano fatto solo nelle scuole romane.

NB. Ci è stato comunicato da uno degli autori: “Ciao, volevo solo dirvi che nel secondo volume di Brina si racconta del laboratorio a Roma ma che si può fare un pò ovunque (in presenza o online a seconda del luogo). Rientra nell’iniziativa del Castoro con le scuole, per cui qualsiasi scuola può chiedere di fare il laboratorio e verranno loro spiegate le modalità.”

Sette

Se anche tu vuoi dire la tua commenta qui sotto!

Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato Facebook – Instagram

Torna alla Home – Torna a Recensioni 

Anche noi siamo affiliate Amazon, acquistando tramite il nostro link non ci fai diventare ricche e a te non cambierà il prezzo, ma ci aiuti a farti avere sempre delle nuove recensioni.

Articoli consigliati

1 commento

  1. Ciao
    Grazie per le recensioni e per l’interessamento:) Siamo felici di trovare sempre nuovi fans della gattina Brina.
    Per chiarezza, volevo informarti che i laboratori sono disponibili per tutte le scuole che ne fanno richiesta tramite il progetto scuola dell’editore Il Castoro e io e Giorgio siamo sempre felici di incontrare nuove classi 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.