Recensione Un re senza regole di Kennedy Ryan

Con la Recensione di Un re senza regole di Kennedy Ryan, vi parliamo del primo libro della serie All the king’s men. Andiamo a conoscerne i protagonisti!

Recensione Un re senza regole di Kennedy Ryan

Titolo: Un re senza regole Link Amazon
Titolo originale: The kingmaker
Serie: All the king’s men # 1
Autore: Kennedy Ryan
Editore: Newton compton
Data Uscita: 18 ottobre 2021
Pagine: 416
Narrazione: Prima persona, doppio pov
Finale: cliffhanger

Serie All the king’s men:
01. Un re senza regole
02. Il re ribelle
03. Queen move

Sinossi

Potere. Passione. Tradimento.
Non ho avuto un’infanzia come le altre. Sono stato cresciuto per diventare un leader, mi hanno nutrito di ambizione e privilegi fin da quando ho memoria. In un mondo diviso tra chi ha tutto e chi non ha niente, la mia famiglia rappresenta tutto quello che odio. Per questo mi sono allontanato. Sono la pecora nera di casa, perennemente in contrasto con mio padre.

Voglio essere l’artefice del mio destino, non importa quanto siano rigide le regole che mi sono imposto. Lennix Hunter è l’unica eccezione. Dal primo momento in cui l’ho vista, ho capito che era speciale. Che avrei fatto qualunque cosa per tenerla vicina. Il problema è che odia mio padre. E se sapesse che sono suo figlio, anche se siamo così diversi, non mi rivolgerebbe mai più la parola. Ho mentito per l’unica volta nella mia vita. Ho nascosto la verità alla donna che amo. E prima o poi dovrò pagarne le conseguenze.

Recensione di Giulia

Lennix è una ragazza nativa americana e crede molto nelle tradizioni della sua gente e nel proteggerle. A tredici anni, infatti, si ritroverà senza sua madre proprio per questo motivo.
Maxim invece è nato in una famiglia facoltosa, con un padre che ha come solo obiettivo quello di fare sempre più soldi, non importa come e se distrugge l’ambiente o la comunità dei nativi.

Il primo incontro tra i due avverrà proprio durante una manifestazione contro le ruspe che vogliono dissacrare il terreno sacro dei nativi. Lennix, diciasettenne, è lì per cercare di difenderlo e Maxim in qualche modo l’aiuta, finendo così dietro le sbarre. Lì si scambieranno qualche parola e la chimica tra due è subito chiara, ma Lennix non sa che ha davanti il figlio dell’uomo che odia di più al mondo.

“Quello che ottieni raggiungendo i tuoi obbiettivi non è importante quanto quello che diventi raggiungendoli.”

Il libro è diviso in tre parti, ossia le tre volte che i due protagonisti si incontreranno. Il primo incontro quando Lennix ha diciassette anni, poi dopo quattro anni e infine dopo altri dieci anni.
Sebbene la storia si svolga in un tempo davvero molto lungo, in questo modo riusciamo a vedere come le vite di Nix e Maxim cambiano in base alle scelte che prenderanno durante gli anni e di come si influenzeranno a vicenda.

“Non avrei dovuto guardarlo perché tra di noi passa un flusso invisibile di ricordi. Ogni bacio, ogni tocco, ogni volta che abbiamo riso e fatto l’amore lampeggia su una superstrada che va dai miei occhi ai suoi. È una collisione frontale che mi lascia scossa, esposta, con tutti i presenti al tavolo che assistono al naufragio.”

Anche qui Kennedy Ryan affronta molti argomenti delicati tra cui i diritti dei nativi americani e il salvaguardare le loro terre e le loro tradizioni e il cambiamento climatico. Tutto questo lo fa tramite questi due protagonisti che hanno avuto una vita completamente diversa ma che hanno in comune il bene degli altri.
Una storia che non annoia mai soprattutto grazie ai vari salti temporali e le varie vicissitudini che i due devono affrontare, anche stavolta la Kennedy non mi ha delusa.

”-Non è così. Fa quello che devi fare. Cambia il tuo mondo” dice con dolcezza. I suoi occhi mi fissano con una tale intensità che mi è impossibile distogliere lo sguardo. “Io devo andare a creare il mio mondo, ma quando sarà il momento giusto, tornerò per te-.”

Lennix è la donna che amo leggere nei libri: forte, indipendente, che sa’ quello che vuole e fa davvero di tutto per ottenerlo, anche se questo la porta ad allontanarsi dall’uomo che ama. Ho adorato tutto di lei e non vedo l’ora di leggere il continuo.
Ebbene sì, purtroppo il libro ha un finale apertissimo e molto suspense ma per fortuna la casa editrice ha già pubblicato il continuo!

Mi tengo più bassa con il voto perché voglio vedere come andrà a finire e, dato che si tratta di una dilogia, non posso ancora dare un mio parere sulla storia completa, comuqnue ne consiglio la lettura.

otto

Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato Facebook – Instagram

Torna alla HomeTorna a Recensioni 

Anche noi siamo affiliate Amazon, acquistando tramite il nostro link non ci fai diventare ricche e a te non cambierà il prezzo, ma ci aiuti a farti avere sempre delle nuove recensioni.

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *