Recensione Facile bersaglio di Josh Lanyon

Con la Recensione di Facile bersaglio vi parliamo del primo volume della serie MM All’s fair di di Josh Lanyon. Andiamo a conoscere il protagonista!

Recensione Facile bersaglio di Josh Lanyon

Titolo: Facile bersaglio Link Amazon
Titolo originale: Fair game
Serie: All’s fair
Autore: Josh Lanyon
Editore: HarperCollins
Data Uscita: 30 settembre 2014
Pagine: 234
Narrazione: Terza persona, pov di Elliot
Finale: conclusivo

Serie All’s fair:
01. Facile bersaglio
02. Gioco sporco
03. Fair chance

Sinossi

Un incidente ha costretto Elliot Mills a lasciare l’FBI e a dedicarsi alla carriera accademica. La vita avventurosa di un tempo sembra ormai un capitolo chiuso… finché uno studente non scompare misteriosamente dal campus dell’università in cui Elliot insegna storia. Così, a titolo di favore personale a un caro amico, l’ex agente acconsente a fare qualche domanda in giro, e si ritrova faccia a faccia con l’amante di un tempo, Tucker Lance, incaricato del caso.

Una situazione imbarazzante, visto che la storia tra loro è finita male. Ma quando Elliot diventa bersaglio del gioco perverso di uno spietato assassino, tutto a un tratto lasciarsi il passato alle spalle e ritrovare l’affiatamento di un tempo diventa prioritario.

Recensione di Giulia

Elliot è un ex agente, ora diventato professore universitario. La sua carriera in polizia è finita circa un anno e mezzo prima a causa di un proiettile che gli ha quasi distrutto un ginocchio. Solo ora Elliot è riuscito a riprendersi da quell’infortunio ma la sua vita di prima non gli manca poi così tanto.
Questo finché suo padre non lo chiama chiedendogli un favore. Il figlio ventenne dei suoi migliori amici è scomparso da giorni e gli chiede di poter indagare per conto loro.

Elliot si ritroverà quindi a dover tornare in pista, seguire indizi, fare interrogatori cercare di capire se Terry Baker sia fuggito di sua spontanea volontà o meno. Durante queste indagini però si ritroverà faccia a faccia con il suo ex amante, Tucker. I due hanno avuto una storia durata solo una manciata di mesi ma Elliot non l’ha dimenticato.

“-Chi si occupa del caso di Terry?-
-L’agente speciale Lance.-
Nel silenzio che seguì le parole di Pauline, Elliot riuscì a sentire l’inesorabile ticchettio dell’orologio sulla mensola del camino.
Per fortuna c’era qualcosa che scandiva il ritmo. Sembrava che gli si fosse fermato il cuore.”

Le cose però si complicheranno quando Elliot diventerà il bersaglio di quello che si rivelerà essere un vero e proprio serial killer e insieme a Tucker dovrà cercare di scoprire chi è prima che sia troppo tardi.
Primo libro che leggo di John Lanyon (alias Diana Killian) ed è anche il mio primo mm di genere suspense. Adoro quando la storia d’amore si mescola con un mistero sotto, soprattutto se riguardano serial killer come in questo caso.

“-Era buio.-
-Io ti riconoscerei anche al buio, Tucker.-
-Sì, anch’io ti riconoscerei.-“

Una storia scritta davvero molto bene, dove la storia tra i due protagonisti va di pari passo con il mistero dietro i ragazzi scomparsi. I personaggi sono ben caratterizzati, sia quelli principali che i secondari.
Unica pecca che ho trovato riguarda il finale che, a mio gusto, è stato un po’ troppo affrettato. Il serial killer verrà scoperto solo nell’ultimo capitolo quindi ciò che viene dopo è ridotto a poche pagine.

Sicuramente leggerò anche gli altri due volumi, anche perché la storia di base continua quindi voglio sapere come andrà a finire tra Elliot e Tucker!
Consiglio a chi ama questo genere e anche a chi si approccia ora all’MM in quanto è davvero molto soft come rapporto.

otto

Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato Facebook – Instagram

Torna alla HomeTorna a Recensioni 

Anche noi siamo affiliate Amazon, acquistando tramite il nostro link non ci fai diventare ricche e a te non cambierà il prezzo, ma ci aiuti a farti avere sempre delle nuove recensioni.

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *