Recensione L’orgoglio dello sceicco di Olivia Gates

L'orgoglio dello sceicco di Olivia Gates

La recensione di oggi vi parla di L’orgoglio dello sceicco di Olivia Gates edito da Harper Collins Italia. Primo libro della serie Desert Nights. Andiamo a scoprire di cosa si tratta.

L'orgoglio dello sceicco di Olivia Gates

Titolo: L’orgoglio dello sceicco Link Amazon
Titolo originale: The Sheikh’s Redemption
Serie: Desert Nights #1
Autore: Olivia Gates
Editore: Harper Collins Italia
Data Uscita: 21 Febbraio 2013
Pagine: 136
Narrazione: Terza persona
Finale: Conclusivo

Serie Desert Nights:
01. L’orgoglio dello sceicco
02. La volontà dello sceicco
03. La passione dello sceicco

Sinossi

Per lo sceicco Haidar Aal Shalaan risollevare le sorti del regno di Azmahar è una questione d’onore. La corona gli spetta di diritto, così come il corpo di Roxanne Gleeson, la sola donna che non riesce a dimenticare, e l’unica che abbia mai avuto l’ardire di rifiutarlo. La freddezza che Roxanne dimostra nei suoi confronti non è però sufficiente a mascherare la passione bruciante e disperata che scorre nelle loro vene, e Haidar sa che riuscirà a trovare pace soltanto se, una volta conquistato il trono, riuscirà ad avere quella donna nel suo letto.

Recensione di Gabriella

Attenzione Spoiler. Questa recensione sarà molto diversa dalle precedenti.

Il libro si svolge in diversi tempi partendo 24 anni prima per poi fermarsi e svolgere la maggior parte del racconto ai giorni nostri. Le parti ai giorni nostri la fanno da padrona, mentre le parti antecedenti servono per far capire al lettore cosa è successo prima.

Haidar principe di Azmahar, insieme al suo gemello Jalal e al cugino Rashid sono i tre favoriti per la scalata al trono, ma sarà poi il popolo a decidere chi dei tre sarà colui che ci salirà. Per farsi aiutare e consigliare, la persona più indicata e adatta è Roxanne. Americana che ha vissuto nel regno da quando era adolescente e che grazie alla carriera della madre e ai suoi studi sa come gestire le redini del popolo in attesa che venga eletto il nuovo re. Roxanne però ha avuto una storia molto bollente otto anni prima con Haidar, ma è stata anche la migliore amica di Jalal.

Il tutto però è andato in fumo per una serie di fraintendimenti da parte di tutte le parti in causa e anche per delle macchinazioni della madre dei gemelli chiamata anche Regina demone per il suo carattere… non proprio affabile. Sta’ di fatto che nel presente tutti devono tornare ad avere a che fare con tutti perché bisogna appunto trovare un nuovo re per il regno. Ma i gemelli non si parlano tra di loro, il cugino ce l’ha a morte con tutti e Roxanne non vorrebbe rivedere nessuno, ma il suo ruolo politico attuale non glielo permette.

Haidar torna e va direttamente da lei cercando di saltarle addosso perché hanno questa grandissima attrazione fisica che non permette loro di parlare come due persone normali (probabilmente è anche il motivo dei loro fraintendimenti), litigano, si baciano, litigano ancora, hanno dei mezzi amplessi e alla fine se ne vanno tutti offesi perché non si sono capiti.

“<<Lo sai, Roxanne. È da otto anni che me lo chiedo.>>
La melodia pigra e fatale emessa dalla sua bocca la travolse. Il sorriso si trasmutò nell’espressione che un predatore annoiato rivolge alla sua preda prima di finirla in un sol colpo.
<<Quanto ci hai messo, dopo che mi hai lasciato, a trovarti un nuovo stallone che fosse regolarmente disponibile? O tre?>>”

Praticamente è così per tutto il libro e per tutti i personaggi: rivendicano torti del passato causati dal fatto, per lo più, che non si sono capiti o che hanno frainteso perché tra di loro la comunicazione è abbastanza carente. In pratica pretendono di comunicare con lo sguardo anche se non sono dei mentalisti.

Se troverò la scusa per andare avanti con questa serie lo farò solo per capire chi salirà al trono, perché alla fine di tutta questa storia non si sa. Si capisce solo che la madre è una stronza manipolatrice e che tutti sono creta nelle sue mani.

Il mio giudizio è stato dato dal fatto che l’ho letto velocemente, non ci sono stati grossi drammi e alla fine la scrittrice mi sta portando a decidere di leggere un altro suo libro.

Sette

Se anche tu lo hai letto e vuoi dire la tua non esitare e commenta qui sotto!

Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato Facebook – Instagram

Torna alla Home – Torna a Recensioni

Anche noi siamo affiliate Amazon, acquistando tramite il nostro link non ci fai diventare ricche e a te non cambierà il prezzo, ma ci aiuti a farti avere sempre delle nuove recensioni.

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.