Recensione Dimmi che mi amerai di Kristen Ashley

Con la Recensione di Dimmi che mi amerai di Kristen Ashley, vi parliamo del nono e ultimo volume di questa lunga serie, stavolta la protagonista è la spumeggiante Shirleen!

Recensione Dimmi che mi amerai di Kristen Ashley

Titolo: Dimmi che mi amerai Link Amazon
Titolo originale: Rock chick: Reborn
Autore: Kristen Ashley
Serie: Rock chick series # 9
Editore: Newton Compton
Data Uscita: 14 aprile 2021
Pagine: 177
Narrazione: Prima persona, pov prevalentemente femminile
Finale: Conclusivo

Serie Rock chick:
01. Dimmi che sarà per sempre ❤India & Lee❤ Recensione
02. Dimmi che ci sei ❤Jet & Eddie❤ Recensione
03. Dimmi che cambierai ❤Roxanne & Hank❤ Recensione
04. Dimmi che lo vuoi ❤Jules & Vance❤ Recensione
05. Dimmi per sempre di sì ❤Ava & Luke❤ Recensione
06. Dimmi che non finirà ❤Stella & Mace❤ Recensione
07. Dimmi che non hai rimpianti ❤Sadie & Hector❤ Recensione
08. Dimmi che sarai mio ❤Ally & Ren❤ Recensione
09. Dimmi che mi amerai ❤Shirleen & Moses❤

Sinossi

Non si può dire che Shirleen abbia avuto una vita tranquilla: è sopravvissuta a ogni genere di rapimento ed esplosione. E, nel frattempo, è stata testimone di tutte le storie d’amore che si sono succedute negli anni tra i suoi amici. Possibile che sia rimasta l’unica di cui Cupido si è irrimediabilmente dimenticato?
In realtà, molto tempo fa, Shirleen ha fatto una scelta. Ha deciso di accontentarsi, senza concedersi il lusso di desiderare altro. Perché, a inseguire sogni impossibili, si finisce sempre con il ferirsi.

Tutto quello che le interessa sono i suoi amici. E i ragazzi che sta crescendo, che ama come se fossero suoi.
C’è solo un problema: Moses Richardson. È piombato nella sua vita, letteralmente e deliberatamente. E ha dei progetti per Shirleen: vuole conquistarla. Vuole convincerla a vedersi come la vede lui: interessante, divertente, leale, intelligente. Bellissima. Ma lo aspetta una sfida non da poco.

Recensione di Giulia

Chi ha letto tutti i libri della serie sa già che Shirleen è praticamente la colonna portante delle Rock Chick, spesso è stato grazie a lei che alcune situazioni di certe coppie si sono sbloccate. L’abbiamo sempre vista in secondo piano anche se man mano abbiamo scoperto del suo passato difficile e doloroso.
Ma adesso è una donna appagata della sua vita, lavora alla Nightingale Investigations, ha delle amiche favolosi e due ragazzi che sono ormai due figli per lei.

L’unica cosa che le manca sarebbe un uomo proprio come uno degli Hot Bunch, ma il suo passato la frena dal cercare qualcuno. Ma se è quel qualcuno che le viene addosso con un carrello del supermercato e richiede la sua attenzione con forza?

“Perché volevo un uomo così. Volevo essere adorata, amata e venerata da un brav’uomo in grado di vedere il buono che c’era in me. Lo avevo sempre desiderato. Ma non sarebbe successo. Non a me. Mai. Perché la vita era ingiusta. Ma il peggio era che… ero stata causa del mio stesso male.”

Moses è un uomo di mezz’età con due figlie adolescenti e un divorzio che l’ha fatto tribolare non poco, lavora nel carcere minorile e sono poche le cose che lo spaventano (per sua fortuna). Quando vede per la prima volta Shirleen è intenzionato a farla sua e, con qualche piccolo aiuto, forse ci riuscirà.

“Ci fermammo lì davanti e io rimasi a fissare la porta per non essere costretta a girarmi e guardarlo. O per non scoppiare a piangere. Perché ero proprio io, Shirleen Jackson, cinquantatré anni, con tutti i miei trascorsi, a essere scortata fino alla porta di casa dopo il miglior appuntamento della mia vita.”

Il personaggio di Shirleen si è decisamente meritato di avere un libro tutto suo e un bel lieto fine, peccato solo che le pagine siano troppo poche per apprezzare a pieno una storia che avrebbe avuto più potenziale, invece di essere scritto così di fretta. Molto carino invece l’epilogo e mi sarebbe piaciuto molto leggere le storie anche di Sniff e Roam.

Solita pecca di questa serie e di altre è la poca cura della traduzione da parte della casa editrice, per non parlare poi della copertina dove hanno messo una giovane coppia bianca quando in realtà i protagonisti sono due persone di cinquant’anni di colore, ma ormai tocca farci l’abitudine con la Newton.

Consiglio il libro a chi ha già letto gli altri libri della serie perché non potete non leggere di Shirleen!

Se anche tu lo hai letto e vuoi dire la tua non esitare e commenta qui sotto!

Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato Facebook – Instagram

Torna alla Home – Torna a Recensioni

Anche noi siamo affiliate Amazon, acquistando tramite il nostro link non ci fai diventare ricche e a te non cambierà il prezzo, ma ci aiuti a farti avere sempre delle nuove recensioni.

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.