Recensione Ex di Miss Black

Ex di Miss Black

La recensione che vi proponiamo è Ex di Miss Black. Andiamo a scoprire di cosa tratta.

Della stessa autrice abbiamo recensito anche:

Ex di Miss Black

Titolo: Ex Link Amazon
Autore: Miss Black
Editore: Self
Data di uscita: 25 Giugno 2020
Pagine: 157
Narrazione: Prima persona
Finale: Conclusivo

Sinossi

Ava e Conrad sono divorziati da dieci anni. Nel frattempo lei è diventata un’attrice famosa, mentre lui era già un manager di successo. Ed è stato un brutto divorzio, il loro, pieno di recriminazioni, dolore e sgradevoli strascichi legali. Ma ora lei è finita sui giornali scandalistici con una foto che la mette in pessima luce, l’intero paese la odia e Ava ha scoperto che i suoi amici fanno schifo. L’unico a cui può chiedere una mano è Conrad – e lui, per quanto controvoglia, l’aiuta. Poi tutto sembra cospirare perché passino del tempo insieme in un modo nuovo, da amici, e perché riescano a chiarire i malintesi del passato. Ma le persone con il tempo cambiano davvero? O Ava e Conrad sono destinati a ripercorrere un sentiero già tracciato?

CONTIENE SCENE ESPLICITE

«Sai qual è la cosa che detesto di più?» sospirò Conrad, a un certo punto, quando il film era ormai verso la fine.
Emisi un vago mugolio che significava “no, ti prego, no”, ma Cord continuò a parlare.
«Lui è un raider. Quale raider del cazzo si comporterebbe così?».
Aggrottai la fronte. «Che cos’è un raider?».
«Cristo, Ava, lo spiega lui stesso all’inizio del film. Ma li ascolti, i dialoghi che sai a memoria?».
«Mmm… boh. Compra compagnie e poi le vende a pezzi».
«Eh. Si chiamano corporate raider. Lui è uno “smembratore”, come Kerkorian con la MGM».
«Chi?».
Conrad sospirò. «Come Gordon Gekko. Lui lo conosci, sì?».
«Mh-mh. Il protagonista di Wall Street di Oliver Stone».
«Non so di cosa mi stupisco. Kerkorian è stato uno degli uomini d’affari più influenti del nostro tempo, ma la gente conosce Gordon Gekko».
«Va be’, e quindi?».
«Quindi, il tuo adorato Edward, lì, è un avvoltoio. Un imprenditore specializzato nello smembrare società in crisi».
«Ma poi si pente» dissi, con un sorriso.
Lui mi rivolse uno sguardo disgustato. «Non ha senso. O l’azienda che vuole comprare si trova in una crisi strutturale – e allora non c’è altro da fare che tagliarla a pezzi e rivenderla – oppure è in una crisi congiunturale, e allora smembrarla è da imbecilli, perché ristrutturarla è molto più redditizio».
Aggrottai la fronte, colta da un pensiero improvviso. «Scusa, tu sei un raider?».
Lui alzò gli occhi al cielo. «All’occorrenza. Ma per lo più mi occupo di società sane e con ampi margini di crescita, grazie tante».
«Oh, wow. Non ho mai saputo di essere stata sposata con Gordon Gekko».

Recensione di Gabriella

Ava è un’attrice che però agli occhi di tutto il jet-set si è comportata male tradendo il suo compagno malato di tumore e tutti le voltano le spalle. L’unico a cui pensa e a cui si rivolge per farsi dare una mano è il suo ex marito Conrad che le procura un posto dove stare in attesa e nella speranza che la situazione si plachi un po’. Le cose però prendono una piega imprevista quando ormai arrivati dentro la tenuta che la ospiterà, frana la strada e Ava si ritroverà bloccata con il suo ex marito. Se fuori una tempesta li obbligherà a restare in casa, dentro un altro tipo di tempesta si risveglierà tra i due.

Quest’anno i libri di Miss Black la fanno da padrona e continuo a leggerne come se non ci fosse un domani.

“<<Ciao Cord>>.
<<Stranissima chiamata, sai? Proprio in questo momento. Che cosa vuoi da me?>>.
Forse ho dimenticato di menzionare che io e Conrad non ci eravamo lasciati nel migliore dei modi.
<<Avrei bisogno di una casa dove stare. Non a mio nome. Un posto dove nessuno sappia chi sono>>.
<<Ti sembro un agente immobiliare?>>.”

I personaggi sono complessi. Lui dopo un’infanzia traumatica ha avuto il suo riscatto diventando un uomo molto influente nel suo lavoro ma che lo ha reso anche freddo e distaccato. Nonostante la forte chimica che ha con Ava fa fatica a dimostrare empatia nei suoi confronti e infatti questo li porta a divorziare.
Lei attrice caduta in disgrazia ma dal temperamento molto forte cerca di avere un riscatto dopo il matrimonio ma alla fine si ritrova sempre con Cord tanto da poter contare solo su di lui per poter uscire da una situazione poco piacevole.

“<<Odio le sitcom. Ma posso vedere un film d’azione. Un thriller. Persino una pellicola impegnata. Niente cinecomics e commedie romantiche, però>>.
Sporsi il labbro inferiore. lo sporsi parecchio.
<<Neanche Pretty Woman?>>.
Lui rise. <<Qualcuno mi spari>>.”

La trama non l’ho trovata scontata anche se buona parte gira sul film Pretty Woman in quanto lei ama questo film alla follia e infatti ci sono diversi riferimenti.

Libro senza troppi drammi, perfetto per passare qualche ora di lettura piacevole. Ne consiglio la lettura a chi vuole semplicemente staccare la spina.

otto

Se anche tu lo hai letto e vuoi dire la tua non esitare e commenta qui sotto!

Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato Facebook – Instagram

Torna alla Home – Torna a Recensioni

Anche noi siamo affiliate Amazon, acquistando tramite il nostro link non ci fai diventare ricche e a te non cambierà il prezzo, ma ci aiuti a farti avere sempre delle nuove recensioni.

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.