Recensione High School di Miss Black

High School di Miss Black

La recensione che vi proponiamo è High School di Miss Black. Andiamo a scoprire di cosa si tratta.

Della stessa autrice abbiamo recensito anche:

High School di Miss Black

Titolo: High School Link Amazon
Autore: Miss Black
Editore: Self
Data di uscita: 25 Settembre 2015
Pagine: 147
Narrazione: Prima persona
Finale: Conclusivo

Sinossi

Kartika è all’ultimo anno delle superiori. Il suo è uno dei quartieri peggiori di Charlotte, con un alto tasso di abbandono scolatisco, i baby gangster e fin troppe ragazze-madri, ma Kartika è decisa a ottenere la borsa di studio che la porterà via di lì, verso un futuro migliore. Sul suo cammino il nuovo direttore della scuola, Edward D. Ford. Edward è giovane, progressista, ambizioso… e intende aiutarla sul serio.

È anche bello e sexy da impazzire e Kartika prende quasi subito una sbandata per lui. Sembra un’attrazione non corrisposta, un amore senza speranza, ma forse, lasciando tempo al tempo… – “Fu come veder crollare un edificio da una certa distanza. Vedi una nube, poi senti un tonfo e solo dopo l’edificio collassa. Lo stesso fu con lui. Prima rispose al mio bacio, poi mi posò le mani sui fianchi, poi mi tirò su prendendomi per le natiche e barcollò verso il divano.

Si piegò su di me, con un ginocchio tra le mie cosce, baciandomi, leccandomi e mordicchiandomi collo e spalle. Finalmente vidi il suo desiderio e la cosa mi infiammò completamente. Gli strattonai via la camicia senza sbottonarla, gli slacciai i pantaloni. Mi liberai di leggings e stivali e mi strofinai senza pudore contro il suo pacco.

Lui rise. «Cristo» borbottò, stringendomi una tetta. Gli tirai giù i pantaloni, facendogli scivolare le mani sulle chiappe. Avrei voluto dirgli di scoparmi in tutti i modi, togliendosi ogni possibile sfizio, ma non ne avevo il coraggio. Così mi limitai a gemere e a cercare il suo sesso con una mano. Lo trovai, grande, duro, caldo… pronto.” CONTIENE SCENE ESPLICITE – CONSIGLIATO A UN PUBBLICO ADULTO

Recensione di Gabriella

Ormai all’ultimo anno, Kartika ha un solo obiettivo: guadagnarsi una borsa di studio completa e andare a Yale per laurearsi a pieni voti. Arriva però un nuovo direttore della scuola, Edward D. Ford, che non è come tutti i suoi predecessori: è giovane, di bell’aspetto e pare prendere a cuore l’istruzione di Kat. Tra i due però scatta qualcosa e inizieranno ad avere una relazione tenuta segretissima che porterà Kat a raggiungere i suoi obiettivi. Ma riusciranno a mantenere questa relazione?

Sinceramente questo libro non mi ha entusiasmata per niente. Pieno zeppo di errori che a un certo punto ho anche trovato noioso.

“Nel mio quartiere gli adulti perbene portavano completi da grande magazzino e scarpe comode. Edward D Ford portava jeans sdruciti e scarpe da ginnastica costose.
Il primo giorno di scuola fece un discorsetto breve e incisivo, ma la maggior parte di noi studenti era ben oltre qualsiasi trucco retorico. Non ce lo filammo di striscio.”

Per quanto riguarda i personaggi Kat sicuramente sa cosa vuole e cerca di ottenerlo senza scendere a compromessi, ma allo stesso tempo ha una forte attrazione nei confronti di Edward che a modo suo vuole fare l’adulto, ma alla fine a parte pensieri sulla morale e sul fatto che sia il direttore, mi sembra che sia riuscito senza grossi problemi a superare la cosa.
I personaggi secondari sono quasi inesistenti. Sono delle vere e proprie meteore che nemmeno si vedono se non Anita, amica di Kat, che non mi ha entusiasmato nemmeno lei.

“<<Forse vuole continuare ad allenarsi, ma se avesse un attimo di tempo preferirei parlarne ora. Diciamo tra venti minuti nel mio ufficio?>>.
Era un salvataggio in piena regola e, mentre annuivo di nuovo, pensai che Edward D Ford fosse il mio essere umano preferito in assoluto.
E gli avevo parlato solo due volte. Di quel passo entro la fine dell’anno avrei fondato un culto con tanto di omelie e sacrifici votivi.”

La storia è troppo veloce, tante cose vengono lasciate ai margini per lasciare spazio a scene di sesso che sinceramente a un certo punto ho anche trovato inutili.
Non è il primo libro che leggo di Miss Black e sicuramente nemmeno l’ultimo, ma in questo a mio avviso le scene di sesso tolgono spazio alla storia che passa a un certo punto da un momento a cinque anni dopo.

Sinceramente non consiglio questo libro.

cinque

Se anche tu lo hai letto e vuoi dire la tua non esitare e commenta qui sotto!

Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato Facebook – Instagram

Torna alla Home – Torna a Recensioni

Anche noi siamo affiliate Amazon, acquistando tramite il nostro link non ci fai diventare ricche e a te non cambierà il prezzo, ma ci aiuti a farti avere sempre delle nuove recensioni.

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.