Recensione Dear Ava Il mio cuore sa che è per sempre di Ilsa Madden Mills

Con la Recensione di oggi vi parliamo di Dear Ava Il mio cuore sa che è per sempre di Ilsa Madden Mills, uno YA ambientato in un liceo e le cui tematiche sono alquanto delicate.

Recensione Dear Ava. Il mio cuore sa che è per sempre di Ilsa Madden-Mills

Titolo: Dear Ava Il mio cuore sa che è per sempre Link Amazon
Titolo originale: Dear Ava
Autore: Ilsa Madden Mills
Editore: Always publishing
Data di uscita: 11 novembre 2021
Pagine: 340
Narrazione: Prima persona, doppio pov
Finale: conclusivo

Sinossi

Quando Ava mette per la prima volta piede alla Camden Prep, uno dei migliori licei del Tennessee, ha solo un pensiero in mente: tenere un profilo basso. Sa che è meglio stare alla larga dai famigerati Squali, i ragazzi più ricchi di tutto lo Stato. Intoccabili, sprezzanti e popolari, sono loro a tenere in pugno la scuola. L’unico studente a dimostrare un po’ di gentilezza nei suoi confronti è Chance, che la guarda come non aveva mai fatto nessuno… Ma Ava è terrorizzata che il suo passato doloroso venga alla luce.

Perché́ lei proviene da un mondo diverso da quello dei suoi compagni di scuola. Un mondo di affidi sbagliati, violenza e povertà. Un mondo che nessuno deve conoscere. E così fa del suo meglio per confondersi tra gli studenti, non dare nell’occhio. Arriva persino a sperare di esserci riuscita, finché una notte è proprio uno degli Squali a distruggerla. Da allora tutto cambia.

Ogni singolo studente che incrocia nei corridoi adesso conosce il suo nome, molti di loro mirano a intimidirla… quasi tutti la credono una bugiarda. E un misterioso ammiratore segreto le ha lasciato una lettera d’amore dentro l’armadietto. Non un ragazzo qualunque. Uno Squalo. Ma di chi si tratta?

Knox, il quarterback con la cicatrice che con un solo sguardo riesce a raggelarla sul posto, Dane, il suo gemello, così uguale e così diverso dal fratello con i suoi sorrisi sprezzanti, o Chance, il ragazzo che credeva di poter amare? Una cosa è certa: Ava è determinata a scoprirlo. Non è più la timida ragazzina che si è iscritta sperando di essere accettata. Adesso intende giocare secondo le sue regole. Anche se significa dover imparare a nuotare in un mare di Squali.

Recensione di Giulia

Ava è una ragazza di diciassette anni che è cresciuta con una madre tossicodipendente e che l’ha abbandonata in una casa famiglia quando lei aveva solo dodici anni. È sempre stata una ragazzina indipendente, vista la situazione e la sua forza è riuscita a portarla nella scuola più importante del paese grazie a una borsa di studio. Ava vuole costruirsi un futuro migliore del suo passato ma essere una ragazza povera in una scuola di ricchi figli di papà per lei non è semplice.

Durante il terzo anno riesce a diventare cheerleader e a frequentare uno dei giocatori di football, Chance, che può aprirle le porte verso quel nuovo mondo, ma tutto va a rotoli in una singola notte.
Dagli accadimenti di quella notte, Ava rimane lontana da tutto e da tutti per ben dieci mesi, quando poi torna a scuola del tutto cambiata. Non è più la ragazza sulle sue, timida e introversa, adesso tira fuori le unghie e risponde a tono.

Ava è sempre più intenzionata a terminare la scuola nel migliore dei modi, così da poter ottenere una borsa di studio per il college dei suoi sogni, ma ciò che è successo quello notte continuerà a perseguitarla insieme alla voglia di scoprire chi c’è dietro tutto.
Quello però che non si aspettava è che Knox, il capo degli Squali, sia interessato a lei e sappia così tante cose della sua vita privata.

“Non ha alcuna importanza se la strada è meravigliosa o orribile, piena di buche o liscia, asfaltata o fangosa: è comunque la tua strada, e devi percorrerla. L’unica cosa che conta davvero è dove ti porta.”

Inizio con il dire che la storia è incentrata soprattutto su tematiche delicate e importanti come il bullismo, la droga e la violenza sulle donne. L’autrice è riuscita a parlarne in maniera tale da fartici immedesimare già dalle prime pagine grazie al personaggio di Ava.
Sebbene sia costantemente bullizzata, lei non si perde mai d’animo e trova sempre la forza di continuare a vivere la sua vita cercando di farsi scivolare tutto addosso e, sorprendentemente, Knox si rivela essere colui che più l’aiuterà.

“Impossibile non notarla. È di una bellezza devastante, anche se non credo se ne renda conto. Non c’è nulla di finto o artificioso in lei. Niente profumi costosi, niente trucco, a parte quelle labbra. Forse è il modo in cui sorride, giusto una lieve increspatura quando qualcosa la diverte, le labbra piene, turgide”

Questo libro mi ha tenuto incollata alle pagine dall’inizio alla fine, infatti sono riuscita a leggerlo in un paio di giorno, praticamente un record per me.
I personaggi sono davvero ben caratterizzati, soprattutto Ava che si mostra ben più forte dell’età che ha ma che ogni tanto fa trasparire le debolezze e le difficoltà della sua vita.

Ho adorato anche i personaggi secondari di Wyatt e Piper, i due migliori amici di Ava che saranno per lei un gran bel conforto in alcune situazioni.
Insomma un libro che sicuramente è da leggere, dove anche se le tematiche non sono leggerissime, la speranza la fa da padrona.
Spero sinceramente che verranno pubblicati altri libri di questa autrice perché è sensazionale!

“Il cuore lo sa quando vede il suo ‘per sempre‘”

Se anche tu lo hai letto e vuoi dire la tua non esitare e commenta qui sotto!

Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato Facebook – Instagram

Torna alla Home – Torna a Recensioni

Anche noi siamo affiliate Amazon, acquistando tramite il nostro link non ci fai diventare ricche e a te non cambierà il prezzo, ma ci aiuti a farti avere sempre delle nuove recensioni.

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.