Recensione Casa dolce casa di Signe Torp

Csa dolce casa di Signe Torp

La recensione che andremo a scoprire oggi sarà proprio una scoperta con Casa dolce casa di Signe Torp edito da 24 Ore cultura. Andiamo a vedere di cosa parla.

Signe Torp è un’illustratrice e il suo libro Casa dolce casa è stato tradotto in diverse lingue.

Questo articolo è acquistabile con il Bonus Cultura e con il Bonus Carta del Docente quando venduto e spedito direttamente da Amazon. Sono esclusi prodotti di Venditori terzi sul Marketplace di Amazon. Verifica i termini e condizioni dell’ iniziativa Bonus Cultura 18app e di Carta del Docente.

Casa dolce casa di Signe Torp

Titolo: Casa dolce casa Link Amazon
Titolo originale: Make Yourself at Home!
Autore: Signe Torp
Editore: 24 Ore Cultura
Data di uscita: 23 settembre 2021
Pagine: 48
Genere: Geografia e culture locali per bambini
Narrazione: Prima persona
Finale: Conclusivo
Età di lettura: dai 5 anni

Sinossi

Un viaggio illustrato alla scoperta delle case più insolite del mondo. Ti piacerebbe vivere su una palafitta in mezzo al lago? O in una grotta scavata sotto le sabbie del deserto? Questo libro presenta ai lettori più piccoli dieci tipi di abitazioni insolite e sorprendenti, tipiche di altrettanti Paesi del mondo: dalla Cambogia alla Mongolia, dai Paesi Bassi agli Stati Uniti. I bambini potranno scoprire com’è organizzata una capanna sull’albero, come si costruisce un igloo, cosa si vede dall’ultimo piano di un grattacielo e com’è la vita all’interno di una casa che è anche un mulino a vento perfettamente funzionante. Due spettacolari pagine a finestra permettono loro di vedere se abitare in un antico castello è così eccitante come sembra, o se preferiscono invece lasciarsi cullare dalle onde nella loro dimora galleggiante. Le illustrazione di Signe Torp rappresentano una celebrazione della diversità culturale: un libro per scoprire come vivono i popoli del mondo.

Recensione di Gabriella

Un grande libro illustrato dove la scrittrice e illustratrice Signe Torp ci porta in giro per il mondo dove dieci piccoli personaggi ci vanno vedere la loro casa e il loro modo di vivere.

“Sono Yura e ho costruito questo igloo con la mia famiglia la settimana scorsa. Ci mantiene al sicuro e al caldo durante le lunghe battute di caccia. Per costruire un igloo sono necessarie speciali abilità. Se un igloo è costruito correttamente può reggere il peso di una persona.”

Ho trovato questo libro per puro caso. Mio figlio sta seguendo un progetto con la biblioteca comunale per la preparazione di uno spettacolo sui modi di vivere la casa e io, seguendo la scia, mi sono lasciata incuriosire da questo libro e l’ho proposto ai miei bambini più piccoli.

“Quando piove, tutto galleggia. Io e i miei amici sappiamo come andare in barca a remi perché pagaiamo tutti i giorni per andare a scuola. Vieni a conoscere i miei compagni di classe alla scuola galleggiante!”

All’interno di questo racconto si riesce a passare da abitazioni a castelli, grattacieli, case sull’albero e a vere palafitte, il tutto viene raccontato da bambini che con i loro occhi ti illustrano le loro “case” e il loro modo di vivere.

“La nostra famiglia mangia il cibo che coltiva; se qualcosa avanza, la vendiamo al mercato. Ci facciamo pure i vestiti. Molti degli abitanti di questo quartiere sugli alberi scambiano le cose che coltivano e creano, anziché venderle per denaro.”

Lo abbiamo trovato molto interessante in quanto si incontrano varie culture e modi che mai ti verrebbe in mente che si possa riuscire a vivere, tra cui stare completamente in contatto con la natura che abbiamo trovato molto affascinante.

Libro molto interessante per spiegare ai bambini diverse culture.

otto

Se anche tu lo hai letto e vuoi dire la tua non esitare e commenta qui sotto!

Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato Facebook – Instagram

Torna alla Home – Torna a Recensioni

Anche noi siamo affiliate Amazon, acquistando tramite il nostro link non ci fai diventare ricche e a te non cambierà il prezzo, ma ci aiuti a farti avere sempre delle nuove recensioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *