Recensione Le streghe di Roald Dahl

Le streghe di Roald Dahl

La recensione che vi proponiamo oggi è Le streghe di Roald Dahl, un classico per bambini edito da Salani nella collana Gl’istrici. Scopriamolo insieme.

Di Roald Dahl abbiamo anche recensito:

Questo articolo è acquistabile con il Bonus Cultura e con il Bonus Carta del Docente quando venduto e spedito direttamente da Amazon. Sono esclusi prodotti di Venditori terzi sul Marketplace di Amazon. Verifica i termini e condizioni dell’ iniziativa Bonus Cultura 18app e di Carta del Docente.

Le streghe di Roald Dahl

Titolo: Le streghe Link Amazon
Titolo originale: The Witches
Autore: Roald Dahl
Editore: Salani Editore
Data di Uscita: 24 gennaio 2021
Pagine: 224
Narrazione: Prima persona
Finale: Conclusivo
Età di lettura: dai 9 a 12 anni secondo clienti

Sinossi

Chi sono le vere streghe? Non quelle delle fiabe, sempre scarmigliate e a cavallo di una scopa, ma signore elegantissime, magari vostre conoscenti. Portano sempre guanti bianchi, si grattano spesso la testa, si tolgono le scarpe a punta sotto il tavolo e hanno denti azzurrini… tutto per nascondere gli artigli, le teste calve, i piedi quadrati e la saliva blu mirtillo: i segnali distintivi delle vere streghe. Ora che lo sapete potrete evitare di essere trasformati in topi, ma solo se terrete gli occhi bene aperti. La realtà non è sempre quella che sembra… 

Recensione di Gabriella

Può un bambino insieme alla sua vecchia nonna riuscire a eliminare tutte le streghe che ci sono nel mondo? Come riconoscerle? E cosa spinge le streghe a odiare così tanto i bambini? In questo libro questo e molti altri misteri vengono svelati, misteri che non avremmo mai voluto sapere.

“Nelle fiabe le streghe portare sempre ridicoli cappelli neri e neri mantelli, e volano a cavallo delle scope.
Ma questa non è una fiaba: è delle STREGHE VERE che parleremo.”

Lessi questo libro per la prima volta quando ero solamente una bambina e mia mamma, sapendo quanto amassi leggere, mi regalò un’edizione con Il GGG e Le streghe di Roald Dhal che purtroppo nei vari traslochi che ho fatto nella mia vita, andò perso (forse si trova ancora nella mia prima casa). Da allora ricordo molto bene la felicità che provai avendo quel primo libro tutto mio e che ricordo aver divorato. Questo racconto, lo ricordo in maniera particolare e con un grande calore nel cuore.

Da allora se ne sono susseguiti veramente tanti. A fine ottobre, con i miei bambini, abbiamo visto una rappresentazione teatrale e sin dalle prime battute ne ho riconosciuto il libro e raccontando ai miei bambini del libro mi è stato chiesto di cercarlo per poterlo leggere insieme. Detto=fatto. L’unico problema è stato che dopo la rappresentazione teatrale che abbiamo visto in biblioteca, naturalmente è andato letteralmente a ruba.

Che dire dei personaggi? Il bambino-topo (eh sì, il nome non viene mai svelato in quanto è lui il narratore e la nonna lo chiama sempre con vezzeggiativi) è assolutamente fantastico, trova sempre il lato positivo su tutto, anche quando viene trasformato in un topolino. La nonna un’autentica forza della natura. Nonostante la sua età non si tira indietro davanti a nulla. Le streghe? Assolutamente rivoltanti.

“Tesoro mio – disse infine la nonna – sei sicuro che non ti dispiace essere un topo per tutto il resto della tua vita?». «Sicurissimo – dissi. – Non importa chi sei né che aspetto hai. Basta che qualcuno ti ami.”

La trama è accattivante. Per essere un libro per bambini non ti annoia, ti lascia sempre con il fiato sospeso per sapere cosa accadrà alla pagina dopo.

Lo consiglio? Assolutamente si! Probabilmente i ricordi che mi legano a questo libro la fanno da padrona, ma secondo me va letto e possibilmente con i propri figli.

dieci

Se anche tu lo hai letto e vuoi dire la tua non esitare e commenta qui sotto!

Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato Facebook – Instagram

Torna alla Home – Torna a Recensioni

Anche noi siamo affiliate Amazon, acquistando tramite il nostro link non ci fai diventare ricche e a te non cambierà il prezzo, ma ci aiuti a farti avere sempre delle nuove recensioni.

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *