Mostra: 211 - 220 di 262 RISULTATI

Recensione Canne al vento di Grazia Deledda

Canne al vento di Grazie Deledda

La recensione di Canne al vento di Grazia Deledda apre una porta a un premio nobel per la letteratura italiana. Nel 1926 Grazia Deledda (sarà la seconda italiana, il primo fu Giosuè Carducci) vince il premio nobel con la motivazione “per la sua ispirazione idealistica, scritta con raffigurazioni di plastica chiarezza della vita della sua isola nativa, con profonda comprensione degli umani problemi” proprio con questo libro. Andiamo a saperne di più.

La cena di Herman Koch

Recensione La cena di Herman Koch

Con la recensione di La cena di Herman Koch andremo in Olanda. Questo scrittore è noto come autore televisivo, giornalista e romanziere. La cena ha scalato le classifiche sin dalla prima settimana, vendendo in pochi mesi oltre 250.000 copie. Sorpresa editoriale dell’anno, vincitore del Premio del pubblico 2009, il romanzo è stato conteso dalle case editrici di tutto il mondo e verrà pubblicato in undici paesi, tra ci Stati Uniti, Francia e Gran Bretagna.

Recensione Testimone inconsapevole di Gianrico Carofiglio

Con la Recensione di Testimone inconsapevole di Gianrico Carofiglio, oggi cambiamo decisamente genere e parliamo di un thriller legale, primo volume della serie Guido Guerreri.
Gianrico Carofiglio è uno scrittore, ma è stato anche un magistrato e un politico italiano.
Ha esordito nella narrativa proprio con questo libro con il quale ha aperto il filone del thriller legale italiano. Con questo libro ha anche avuto diversi riconoscimenti, tra cui la decima edizione del Premio del Giovedì “Marisa Rusconi”, il premio Rhegium Iulii, il premio Città di Cuneo e infine il Premio Città di Chiavari.